martedì 29 giugno 2010

Origins Award - successi per Wings of War

Annualmente a Columbus, nell'Ohio, si tiene una delle più importanti fiere dedicati ai giochi da tavolo del paese a stelle e strisce, ossia la Origins Game Fair. Nell'ambito della manifestazione (qui ne trovate, se siete curiosi, il sito) ha luogo una premiazione, nell'ambito della quale premi sono riconosciuti per numerose categorie, tra le quali compaiono, data la nota attenzione del pubblico d'oltreoceano per ciò che nei giochi da tavolo maggiormente colpisce occhi ed immaginazione (nonchè in luce della loro innata passione per la categorizzazione), oltre alle classiche 'miglior gioco da tavolo' e 'miglior gioco di carte', anche alcune sezioni dedicate alle miniature, in generale e specificamente storiche, agli accessori di gioco, rigorosamente autonome rispetto ai premi per la manualistica.

Ad esito del concorso un prodotto italianissimo, ossia il gioco Wings of War, della NG International e frutto della creatività di Andrea Angiolino e Pier Giorgio Paglia, ha ottenuto per due riconoscimenti, ossia nella categoria 'miniature storiche figure/linea di figure' con il modello dell'Albatross D.III e nella categoria 'miniature storiche - regole', per la manualistica. A tutti loro, produttori ed autori, vanno naturalmente i nostri complimenti, per una linea di prodotti (qui il sito della casa) che ha davvero ottenuto un successo enorme, a livello mondiale !

A completamento del discorso sugli Origins awards , segnalo che come miglior gioco da tavolo dell'anno è stato prescelto Space Hulk, titolo datato che però ha avuto recentemente una riedizione, il quale si è imposto all'interno di una cinquina di titoli decisamente più adatti ai core gamers di quanto non lo sia quella del Spiel des Jahre, visto che comprendeva Small World, Steam, Endeavour e Castle Panic (forse l'unico che potevamo vedere nel concorso tedesco). Miglior card game è stato invece riconosciuto essere Poo, della Catalyst (titolo del quale ammetto di sapere poco, tranne che è un titolo che è ambientato nel mondo delle scimmie, con carte che attribuiscono ai giocatori poteri e permettono di provocare effetti sule loro azioni: rinvio al sito della casa per chi volesse approfondire).


Chiudo con un breve commento, rinnovando i complimenti per Wings of War, titolo che con la presenza delle miniature degli aerei storici ha tirato fuori dal cilindro il classico coniglio, garantendosi un enorme successo tra i collezionisti non amanti dell'hobby della pittura, felici di poter acquistare prodotti già riccamente dipinti, invece di dover provvedere da soli a ciò. Nel contempo segnalo come, per i core gamers, il premio Origin appaia tra i più credibili, come attesta anche la cinquina dei titoli che si sono contesi la vittoria, tutti  (o quasi)  prodotti di un certo 'peso specifico'.
-- Le immagini sonotratte dal sito della  casa produttrice (NG International)  appartengono tutti i diritti sul gioco. Le immagini e regole sono state riprodotte ritenendo che la cosa possa rappresentare una gradita forma di presentazione del gioco. --

10 commenti:

  1. credo che il lavoro della italeri sia stato fondamentale. speriamo che questa grande vetrina per la nexus spero possa diventare un ulteriore trampolino per i suoi prodotti e per i designer italiani.

    RispondiElimina
  2. .. negli States, se non sbaglio, la casa italiana è distribuita dalla Fantasy Flight, che è un discreto colosso e molto attento, come linea editoriale, alle miniature, per cui di una certa attenzione sicuramente la Nexus godrà anche per il futuro ;)

    RispondiElimina
  3. Se posso dire la mia per una piccola precisazione rispetto ai commenti... E' stata la Nexus a insegnare alla fantasy Flight come fare le miniature, in occasione della pubblicazione della Guerra dell'Anello. La Nexus ha messo su tutta la filiera produttiva, dai bozzetti alla scultura agli stampi alla fabbrica, che poi è stata usata da FFG per Doom e poi per altri giochi ancora. Se la FFG è molto attenta alle miniature, il merito è dei suoi partner italiani...
    Grazie mille per il bell'articolo!

    RispondiElimina
  4. Congratulazioni per questo bel successo.

    RispondiElimina
  5. Per Angiolillo: Beh, ecco dei retroscena davvero interessanti !!! Sono onorato del fatto che anche importanti autori leggano il mio modesto blog. Per i ringraziamenti rispondo 'di nulla' anche perchè si tratta solo di un breve articolo legato al premio: in futuro, se sei disponibile, potremmo lavorare ad un articolo più approfondito sulla tua attività di game designer !! ;)

    RispondiElimina
  6. ... certamente, il gioco è in arrivo alla fine dell'estate :)

    RispondiElimina
  7. oops! stavo infilandomi in una conversazione altrui a parlare della mia creatura. Scusate...

    RispondiElimina
  8. ok, adesso è diventata una conversazione anche tua ;) aspetto il regolamento e sono pronto per la presentazione anche della TUA creatura !!!

    RispondiElimina
  9. Purtroppo il regolamento non posso fornirlo subito per via delle solite problematiche di diritti annessi e connessi. Comunque tra qualche mese il gioco sarà in commercio e allora non ci saranno questi vincoli.

    RispondiElimina
  10. No problem: però appena avrai l'ok, mi raccomando di farmelo sapere !!!

    RispondiElimina