venerdì 11 febbraio 2011

I gruppi di gioco - Il parco della Vittoria di S. Felice sul Panaro

Prima dell'estate avevo iniziato il mio progetto (uno dei tanti ... forse troppi) di presentazione di varie realtà di giocatori, partendo dagli amici virtuali (vista la distanza) del gruppo del Mercoludi di Catania: ora, dopo mesi di latitanza eccomi ritornare sull'idea di spostare la 'telecamera' direttamente sul tavolo di gioco, per riprendere chi sta intorno ad esso, ossia i giocatori, che avevo lanciato in quell'occasione.
Da tempo avevo avviato i contatti con il gruppo di giocatori modenesi, di S. Felice sul Panaro, che hanno dato al loro gruppo di gioco l'evocativo nome di 'Parco della Vittoria', dediti, fortunatamente, non solo al Monopoli, ed ora finalmente ho l'occasione (il ritardo è colpa mia, principalmente) di parlare di loro, sperando anche che queste righe possano aiutarli, magari rendendoli noti a qualcuno della zona che per un motivo o per l'altro non fosse ancora a conoscenza della loro attività.
 Prima di tutto passo quindi la parola a Diego e Giovanni, la coppia di amici che mi ha contattato, chiedendo loro di parlare della ludoteca aperta su loro iniziativa e di descriverci la sua attività.

La ludoteca "Il Parco della Vittoria" è nata nel mese di maggio 2010, da un'idea mia (Diego) e di un mio carissimo amico, Giovanni. Insieme abbiamo deciso di creare questo spazio ludico per riunire persone dai 16 ai 100 anni che avessero voglia di divertirsi e stare insieme, senza andare sempre al solito bar! Così abbiamo deciso di dare vita alle nostra idea e abbiamo creato questa ludoteca in un piccolo paesino della bassa modenese chiamato San Felice sul Panaro. All'inaugurazione, avvenuta il 15 maggio, è venuta molta gente e, tra un salatino e l'altro, ci siamo fatti conoscere un pò!
Da quel giorno, ogni martedì alle ore 20 ci troviamo in una sala della Biblioteca comunale per divertirci assieme con i più svariati giochi da tavolo. Il gruppo è composto in media da 10-12 persone, ma abbiamo raggiunto anche il traguardo di 27 persone :-)

I ragazzi di S. Felice, attivissimi, hanno anche aperto a loro volta un blog, che utilizzano per tenere traccia dei loro principali appuntamenti e degli esiti delle loro serate e ad esso vi rinvio per conoscerli meglio.
Un gruppo di giocatori è però, prima di tutto, un gruppo di persone, non solo un 'numero' di partner che si cerca per poter giocare ad un titolo che richiede altri partecipanti, per cui imprescindibile è pensare a CHI partecipa alle serate: del resto è proprio la qualità degli amici che fa il divertimento ... Ogni gruppo ha i suoi 'ruoli', dichiarati, taciti o impliciti: c'è qualche figura 'di spicco della quale mi potete parlare' ?



Se dovessi descrivere i tipi più "caratteristici" della nostra ludoteca, sicuramente parlerei di Giò, che non ha mai pazienza nell'aspettare le mosse altrui e quindi non ti lascia ragionare. Marco invece è il "question man" poichè fa sempre mille domande su ogni singola parola del regolamento dei giochi. Insomma, lui vuole una sicura interpretazione delle regole! Infine, il sottoscritto (Diego) è una lumaca: per ogni mossa fa trascorrere secoli!
Sul blog il gruppo però si presenta anche in modo più approfondito, con foto o piccole biografie ludiche : prendo così atto del fatto che hanno anche loro il classico uomo analisys paralisys, ossia il rallentatore della situazione (Giulio ?), il fine interprete dei regolamenti (Facco), il 'ferroviere' della situazione (qui mi sembra sia più di uno .. ma è un virus ?, lo cureranno mai ?) e così via. La sensazione è che ci siano quindi 'compari' adatti per ogni gusto: quali i giochi preferiti, che vanno di più ?

Per quanto riguarda i giochi preferiti, diciamo che andiamo a periodi. All'inizio solo e sempre Carcassonne, con tutte le possibili espansioni...in seguito ci siamo appassionati a Talisman intervallando con qualche gara a Formula De (le macchinine hanno sempre successo!). Infine abbiamo scoperto Pandemia e stiamo per entrare nel mondo di War Angel. Io e la mia morosa, invece, giochiamo soltanto a Guillotine, Hick Hack e Mamma mia!...giochini simpatici, veloci...ce li siamo pure portati in vacanza al mare!!!
I generi che vanno per la maggiore? Come vedi, sono i più svariati.. li stiamo testando tutti per trovare il gioco perfetto (se esiste). Io, Diego, personalmente preferisco giochi semplici e comprensibili in poco tempo, che richiedono un minimo di strategia ma anche un pò di fortuna. Giò si adatta a qualsiasi gioco, anche se vorrebbe entrare nel mondo dei War Games ma nessuno gli dà appoggio! Tutti adorano Bausack!

Beh, quando parlo dei gruppi di gioco quello che mi manca è il teletrasporto: passerei volentieri qualche serata con tutti: poi mi ricordo che ci vorrebbe (in questo caso) quell'oretta e tre quarti per andare ed altrettanto per tornare e realizzo che probabilmente (andando bene) li ribeccherò (forse) a qualche fiera. Vabbè, lascio ancora a loro la parola per gli inviti a tutti i lettori che abitino più vicino di me (o siano più volenterosi di me), per unirsi a loro !
L'invito che estendo a tutti gli amanti del gioco da tavolo è molto semplice: in un paesino sperduto nella pianura padana si è affermato un gruppo ludico di cui poche persone conoscono l'esistenza, ma siamo veramente appassionati e vorremmo coinvolgere tutte le persone che hanno voglia di giocare! Inoltre non siamo un'associazione, ma un gruppo in cui non è richiesta l'affiliazione o tesseramento.
L'unica cosa che vi chiediamo è....voglia di divertirsi!

Bene, arrivati in fondo al nostro incontro, siamo ai salut, con appuntamento a S. Felice sul Panaro (MO), viale Campi 41 !
Ti ringraziamo molto per la possibilità che ci hai dato...un invito speciale va quindi a te, se passi dalle nostre parti saremo felici di riceverti...magari con un buon bicchiere di lambrusco (visto che siamo in provincia di Modena!).

Nessun commento:

Posta un commento