venerdì 18 marzo 2011

Play - Modena 26 e 27 marzo 2011

26 e 27 marzo, Modena (Modenafiere, vicino all'uscita dell'autostrada) 9-19.30 il sabato e 9-19 la domenica. Segnatevi questa data, perchè ci sarà la nuova edizione (la terza) della Play, il festival del gioco, ovvero ragionevolmente il più grande appuntamento per i fan dei giochi da tavolo nel panorama ludico nazionale.
Sottolineo che la manifestazione nasce come convention , ossia come momento di incontro di appassionati, per cui i contenuti di maggior interesse dovrebbero consistere negli innumerevoli punti gioco organizzati e gestiti da appassionati delle varie forme di divertimento.
Quello che intendo è che potrete recarvi presso la struttura ed avvicinarvi ai tavoli presidiati da componenti dello staff o di organizzazioni o associazioni di giocatori, sedervi e provare i vari giochi a disposizione, se lo desidererete con l'assistenza di persone che vi spiegheranno le regole, così come prenderne in prestito e divertirvi da soli. Nel contempo ci saranno, naturalmente, anche degli stand commerciali, presso i quali potrete prendere visione di novità di editori e/o comprare qualcosa da portarvi a casa. Nel contempo i più appassionati a specifici giochi e/o settori potranno spesso partecipare ai numerosi tornei organizzati dalle varie associazioni interessate dall'evento, garantendo così la possibilità di divertirsi ad ogni livello, sia quindi ai giocatori più occasionali, sia a quelli più competitivi, così come molte case, avendo compreso la rilevanza dell'evento, lo sfrutteranno sicuramente per mostrare le proprie attese anteprime.
Per chi volesse avere un'idea visiva di che si tratti rinvio al reportage della manifestazione dello scorso anno, su questo blog.

Spendo poi poche parole in più per il settore di maggiore interesse per i lettori di questo blog (o almeno per me), ossia quello dei giochi da tavolo, visto che il programma parla della possibilità di provare una infinità di titoli, proposti agli stand delle varie case oppure alla ludoteca. Tra quelli indicati nel programma segnalo (selezionandoli solo perchè mi sono balzati all'occhio in virtù dei miei personali interessi, ma ce ne sono moltissimi altri):
- numerosi tornei organizzati dalla Boardgame League, tra i quali Carcassonne, Vasco da Gama, Wings of War, Ticket to Ride, Quoridor, Jerusalem e Mutant Chronicle ;
- gli stand Lego ;
- gli stand delle principali case produttrici italiane di giochi da tavolo, presso le quali saranno organizzati a loro volta dei tornei ;
- numerosissimi titoli in anteprima.

Una menzione particolare poi per l'Area Autoproduzione, nonchè per lo spazio astratti, nel quale si potranno provare non solo i grandi classici, come gli scacchi, il go, l'othello e via dicendo, ma anche numerosissimi titoli moderni, adatti a tutte le età.


La dimensione della manifestazione è davvero importante e ciò ha consentito di agglomerare all'interno dei padiglioni della fiera moltissimi centri di interesse, con potenzialità di far affluire a Modena migliaia di appassionati.
Per ragioni di sintesi mi limito solo a citare alcune delle molte maxi aree di interesse presenti, inviatando gli interessati a visitare il ben organizzato sito della manifestazione per approfondirne i contenuti e leggerne il programma.
Per dare un'idea segnalo che vi sarà una sezione dedicata ai giochi di ruolo, per i giochi di miniature, per quelli di carte collezionabili, per i giochi dal vivo. Per gli amanti dei video games ci sarà inoltre un apposito spazio, così come uno specifico per le consolle.

Ci sarà inoltre la possibilità di partecipare ai laser game, nonchè alla classica 'cena con delitto'. Per i più piccoli, sia di età che di spirito, ma non solo saranno poi ancora presenti numerose maxi piste , per le classiche corse automobilistiche.

Ok, mi fermo qua, passando ora la parola all'amico virtuale Liga, il quale, partecipe dell'organizzazione, saprà colmare le mie lacune, facendo a sua volta comprendere come questa manifestazione rappresenti un vero must per gli appassionati del genere. Innanzi tutto un saluto e ti passo la parola, anche per due numeri sulle precedenti edizioni ...

Gli eventi di PLAY sono davvero tantissimi ... abbiamo chiuso il programma con oltre 250 eventi! PLAY ha l'ambizione di riusciere a catturare l'attenzione dei curiosi, delle famiglie e dei ragazzi, che ancora non conoscono il mondo del gioco e al tempo stesso soddisfare i giocatori "di nicchia", regalando un momento di ritrovo unico, con anteprime, eventi, tornei. Non è un caso che ormai molte case editrici programmino alcune uscite proprio per PLAY che, collocandosi in primavera, è il momento ideale per presentare al pubblico le novità di Norimberga, La peculiarità di PLAY è che ha giocatori come organizzatori con il giocatore come riferimento sia nella scelte delle proposte che nell'organizzazione del festival.

Uno degli aspetti da sottolineare è secondo me quello legato agli spazi, che consentono, diversamente da altri eventi, di sedersi comodamente, per quanto tempo lo si desidera, a giocare realmente a tutto quello che si vuole. Correggimi se sbaglio, ma soprattutto spazio libero per convincere gli indecisi a venire .. ;)

Spazi vivibili per giocare. A tutti, editori ed associazioni, chiediamo di creare eventi di gioco perchè PLAY vuole essere una fiera in cui il pubblico gioca e non è spettatore o semplice compratore ...  per giocare servono occasioni e sopratutto spazi adeguati. Non a casa l'organizzazione prevdere aree di gioco libero (e organizzato) al centro e gli espositori attorno: espositori però che, come detto, hanno spazi e tavoli adeguati per poter fare conoscere i loro giochi.

Nella mia esposizione sono andato volutamente per sintesi, altrimenti diventava un report anticipato .. Sei libero di mettere in maggiore evidenza alcune aree o stand, od eventi specifici che ritieni possano essere di particolare interesse ... Per i gamers più appassionati ci sono infatti anche vari spazi dei quali non ho parlato, anche nel dopo cena .. ;) o volete tenerli solo per voi ?

Innanzitutto segnaliamo che la mappa di PLAY è online e poterete vedere che il padiglione principale è interamente dedicato ai giochi da tavolo e di ruolo. Il padiglione piccolo al tridimensionale e il secondo padiglione a giochi più "dinamici" quali laser games, videogames, digital slot, softair ... Per aiutare e facilitare il pubblico sono stati organizzati dei percorsi di gioco,, ovvero delle liste di eventi strutturate in base alle esigenze del pubblico: percorsi mini con eventi da 15-30 minuti per una visita di 2-3 ore; percorsi MAXI per una immersione di 6-8 ore e percorso Kids con attività per bambini.

PLAY è anche cresciuta nel legame col territorio grazie alla presenza di convegni universitari e alla partecipazione attiva e sentita del Comune di Modena.

Bene, spero di aver dato, anche grazie all'aiuto del sempre disponibile Liga, un'idea di ciò che sarà la Play e vi dò appuntamento là, dove sarò a girare tra gli stand o a giocare ;) Ciao ciao !!

2 commenti: