martedì 10 maggio 2011

Nuova edizione italiana per 7 Wonders

Edizione COMPLETAMENTE in italiano per 7 Wonders
scritto da Chrys
 
La casa editrice Asterion Press ha dichiarato in una sua comunicazione ufficiale che le vendite sono andate così bene da aver già completamente svuotato i magazzini... la buona notizia è che poichè questo significherà rimandare in stampa una nuova tiratura questa volta i mazzi verranno stampati appositamente per il nostro mercato completamente in italiano. La seconda ristampa che verrà distribuita tra fine maggio e giugno conterrà quindi le carte completamente tradotte; il costo della scatola potrebbe aumentare però di 3-5 euro, ma non è certo.
 
Come specificato nella mia recensione i nomi degli edifici (l'unica cosa in lingua delle carte) non era un ostacolo al gioco, ma la localizzazione completa è senza dubbio un'ottima notizia.
 
Se avete già comperato il gioco (o non avete semplicemente voglia di aspettare fino all'uscita dell'edizione completamente tradotta) non dovete preoccuparvi perchè Asterion Press ha detto che provvederà a far avere i mazzi tradotti a tutti coloro che possiedono la prima edizione multilingue e ne faranno richiesta via mail. Riporto a seguire il comunicato ufficiale.
 

Tutti gli acquirenti dell'edizione attualmente in commercio di 7 Wonders possono chiedere l'invio dei tre mazzi in lingua italiana, chiaramente senza alcuna spesa. Le modalità di ricezione saranno da valutare nei singoli casi specifici (ricezione a domicilio oppure recandosi presso il luogo d'acquisto o altro, in base ai singoli casi).

Per far ciò occorre inviare una richiesta all'indirizzo servizioclienti(at)asterionpress.com [sostituite (at) con @].

Nell'e-mail va indicato:
- l'indirizzo di recapito
- il luogo d'acquisto.

Grazie.

Tempistiche: i mazzi sono in stampa, ma li riceveremo non prima di maggio inoltrato.
 

 
Non posso che applaudire l'iniziativa di Asterion Press che ha dimostrato grande professionalità e un ottimo servizio clienti: potevano semplicemente tirare avanti con la nuova ristampa e si sono invece preoccupati degli acquirenti della prima tiratura, che in effetti avevano dimostrato la loro passione comprando subito il gioco.
 

Nessun commento:

Posta un commento