mercoledì 26 ottobre 2011

Ares Games - Lavori in corso

scritto da Pinco11 (Fabio)

Sono trascorsi pochi mesi da quando abbiamo appreso dell'uscita dal mercato della NG International (già Nexus) e, neanche il tempo di pensare di dover rinunciare ad alcune franchigie di successo che la casa in questione aveva nel suo portafoglio, ecco accavallarsi varie notizie legate al risorgere, dalle ceneri della NG, di una nuova casa, la Ares Games, la quale sta progressivamente pubblicizzando i propri progetti per l'immediato futuro.

La prima notizia, della quale poco tempo fa abbiamo dato conto, era quella legata alla produzione di una versione aggiornata di War of the ring, programmata per l'uscita prima in inglese e subito dopo nelle sue localizzazioni, compresa quella italiana. Subito dopo è arrivata la conferma della linea Wings of Glory (dedicata a reimplementare, con totale compatibilità dei componenti, la precedente Wings of war), con l'annuncio della produzione di un nuovo starter set dedicato alla seconda guerra mondiale, contenente quattro modelli, ossia l'americano P40, il russo Yak-1, il Giapponese Ki-61 e il nostrano Re-2001 Falco, seguita a breve dall'annuncio dell'uscita, programmata per gennaio 2012, di due nuovi modelli anche per la serie dedicata alla prima guerra mondiale, ossia il Caproni CA.3 ed il Gotha G.V.

Il quadro si sta progrevviamente completando ora grazie alla programmata edizione, per il nuovo anno, di Sails of Glory, ideato dal team dei due Andrea, Angiolino e Mainini, titolo che si prefigge di adattare il tema di gioco proposto dal noto titolo dedicata alle battaglie aeree anche al settore marinaresco. Il periodo di riferimento è quello, grosso modo, compreso tra la fine del XVII secolo e l'inizio del XIX e saranno proposte, utilizzando un meccansmo di movimento similare a quello del predecessore aeronautico, miniature in scala 1/1200: tra le poche ulteriori notizie che si hanno, oltre alla data di uscita, prevista per l'estate 2012, vi è l'idea di mosse segrete e dell'uso strategico, naturalmente, delle vele e del vento.
Quanto alla distribuzione, infine, si completa il percorso di riorganizzazione della casa, in quanto è stata annunciato il raggiungimento di un accordo con la Red Glove, la quale si occuperà appunto della commercializzazione dei titoli della neonata casa. A questo punto non resta che attendere di poter toccare con mano i prodotti di questa nuova realtà, che nel giro di pochi mesi ha già messo in chiaro l'ambizione dei propri progetti ! In bocca al lupo !

Ad Essen tra i marchi presenti compariva anche il nuovo simbolo Ares ed è nel frattempo andato online anche il sito della casa (in inglese, data la vocazione internazionale), al quale rinvio i più desiderosi di informazioni addizionali, per cui si può dire che l'ingresso definitivo sul mercato di questa nuova realtà colmi ora a tutti gli effetti il buco lasciato dalla scomparsa Nexus / NG International ! Il Re è morto ... viva il Re !

-- Le immagini sono tratte dal manuale del gioco, da BGG (postate da Andrea Angiolino). Alla casa produttrice (Ares games)  appartengono tutti i diritti sui giochi citati. Le immagini e regole sono state riprodotte ritenendo che la cosa possa rappresentare una gradita forma di presentazione del gioco. -- 

Nessun commento:

Posta un commento