sabato 3 dicembre 2011

Anteprima - Undermining

scritto da Iziosbiribizio

Tempo fa si partiva all'avventura ammalati di febbre dell'oro, pronti a scavare con pala e piccone per trovare il metallo più prezioso del nostro pianeta .. ma cosa accadrebbe se il pianeta non fosse più la Terra?? Beh, stareste giocando ad Undermining!
Undermining è un gioco di perforazione di pianeti alieni, che porterà da 2 a 5 minatori (tempo medio a partita dai 45 minuti in su, contiene alcuni componenti con testo in lingua inglese, anche se limitato e facilmente memorizzabile) rivali a bordo dei loro fiammanti umv (universal mining vehicle) a scavare nelle profondità di pianeti ignoti, è frutto di un'idea di Matt Tolman ed è possibile giocarci grazie alla Z-Man games.

Vediamo come di diventa minatori spaziali


Per vincere una partita di Undermining, bisogna essere lo scavatore con più dollari spaziali. E come si vincono questi dollarozzi? Assolvendo i contratti di scavo, che ci premieranno per aver riportato alla luce i minerali spaziali e anche artifatti alieni. Attenzione però, non è semplice scavare in un mondo alieno, di tanto in tanto dovremo tornare in superficie per potenziare il nostro umv!
Il turno di gioco:
In ogni turno i giocatori hanno diversi punti abilità, che possono spendere per svolgere delle azioni in qualsiasi combinazione tra quelle disponibili ! All'inizio della partita i punti azione sono 3, possono essere aumentati comprando reattori per l'umv oppure consumando due batterie per punto azione.
Le Azioni sono:
Trapanare. Si può trapanare uno spazio adiacente ortogonalmente, più uno spazio extra per potenziamento trapano. Se si trapana una risorsa, il gettone risorsa viene posto in uno spazio cargo libero dell'umv(non si può trapanare una risorsa se non si ha uno spazio cargo libero. Se si trapana una tessera roccia, diventa macerie, se si trapano delle macerie allora la casella viene liberata.
Guidare. Si può spostare l'umv di 2 tessere libere, non diagonalmente, più una tessera per razzo acquistato. Non si può muovere in una casella occupata da un'altra umv eccetto che in superficie. Si può decidere di pagare due batterie per passare attraverso un avversario superandolo.
Scaricare. Una volta sullo spazio raffineria, è possibile scaricare il cargo dell'umv, dove le risorse verranno deposte nel magazzino, mentre le tencologie aliene scambiate con le relative carte.
Costruire. Nella raffineria è anche possibile spendere risorse per potenziare l'umv. Le espansioni possono essere al massimo 5, e per ogni tipo il numero di tessere potenziamento è limitato, perciò se un tipo viene esaurito gli altri giocatori  non potranno costruirlo.
Contratto. Sempre dalla raffineria è possibile soddisfare le condizioni di un contratto per cambiarlo in dollari stellari. Per farlo è sufficiente pagare le risorse indicate sul contratto e scartarlo dopo aver ricevuto il compenso.
Caricare.  Viene inserito un cubetto batteria nel vano batteria dell'umv fino ad un massimo di 8.
Portale. Entrando con un umv dentro un portale si viene trasportati istantaneamente dentro il portale corrispondente.
Infine ci sono le carte tecnologia aliena, che possono essere giocate durante il turno del giocatore e hanno svariati effetti.
Fine Del Gioco:
Non appena una o più pile di dollari spaziali sono esaurite, il gioco termina dando inizio all'ultimo turno. Infine oltre ai dollari stellari guadagnati dai contratti, se ne guadagna uno per risorsa nel magazzino del giocatore e un certo numero in base alla quantità di upgrades nell'umv.

Conclusioni  
Undermining sembra uno di quei giochi per cellulari (anzi, mi pare di averne uno praticamente identico sull'iphone) che hanno avuto un discreto successo qualche tempo addietro. Ovviamente la trasposizione in gioco da tavola ha portato qualche cambiamento, ma il fascino dell'avere le azioni contate, esplorare e la febbre da scavo si sentiranno comunque!

Il regolamento è semplice e facile da ricordare, il che ne fa un gioco proprio per tutti, inoltre l'alea è completamente assente in quanto si tratta solo di scavare ed è possibile vedere già tutte le risorse anche oltre il punto di scavo. Niente dadi, niente tessere random .., nulla! forse solo le tecnologie aliene, giusto per dare un brivido di imprevedibilità!
La grafica è semplice ma efficace, carino l'umv del giocatore sia per quanto riguarda il modellino in plastica (che è davvero fatto bene) sia per il tabellone del giocatore, con i posti per il cargo e i potenziamenti.
Forse l'unica cosa che lascia nel dubbio è la longevità, in quanto non credo, ma questa è un'opinione mia personale, che da una partita all'altra ci possano essere tutti questi cambiamenti!
Desta di certo una forte curiosità, e spero di giocarlo al più presto :)!

Il gioco è disponibile in vendita sul negozio online Egyp.it ad euro 42,89.

-- Le immagini sono tratte da BGG (postata da Anthony Hemme) dal manuale e/o dal sito della casa produttrice (Z-Man Games) alla quale appartengono tutti i diritti sul gioco. Le immagini e regole sono state riprodotte ritenendo che la cosa possa rappresentare una gradita forma di presentazione del gioco. --- 

4 commenti:

  1. Ero incuriosito da questo titolo per l'ambientazione come lo ero per The forgotten planet ma le recensioni hanno frenato i miei acquisti dato che sembrano più astratti che ambientati...peccato perchè mi sembrano entrambi ottimi giochi.

    RispondiElimina
  2. Siamo in linea proprio con il discorso introdotto nel sondaggio ;)

    RispondiElimina
  3. Spudoratamente copiato da un giochino che si trovava su internet tempo fa... noiosetto il giochino su internet e a occhio direi noiosetto anche questo gioco da tavolo. E' solo un'impressione, ma è una gran brutta impressione...

    RispondiElimina
  4. Come ho scritto nella recensione, ci sono diversi giochi per cellulari con la stessa ambientazione! da più che altro l'impressione di avere poca longevità

    RispondiElimina