mercoledì 11 gennaio 2012

Anteprima - Bang! Gold Rush

scritto da Fabio (Pinco11)

Il fortunatissimo gioco di carte ambientato nel Far West, ossia Bang! (per 4-7 giocatori, dagli 8 anni in su, 20 - 40 minuti a partita - dipendente dalla lingua, ma con testo sulle carte anche in italiano), il quale (come recita il richiamo presente sulle scatole della sua nuova edizione) ha venduto dalla sua uscita, di giusto dieci anni fa, una bella mezza milionata di copie, torna in questo periodo sulla classica scena del delitto, ossia nella mitica cittadina nella quale è ambientato, per proporre una nuova espansione, destinata ad attrarre ancora l'attenzione degli appassionati.
Sempre Emiliano Sciarra veste i panni dell'autore, mentre è Eriadan, che son lieto di avere quale nostro lettore, l'illustratore (qui trovate il suo sito personale su Shockdom) di questa aggiunta al gioco base (senza il quale, lo ricordo, non è utilizzabile) che colloca i partecipanti all'interno della fase più cruenta della corsa all'oro (da qui il nome), proponendo nuovi personaggi, equipaggiamenti e componenti.


Fra Dodge City e Tombstone ..

 .. si svolgono le vicende di questa espansione, o almeno così apprendiamo da disegno sulla copertina, che ritrae appunto un fortunato cercatore d'oro con la sua 'padella' ricca di pepite: aperta la scatola all'interno troviamo 24 carte equipaggiamento, 8 personaggi, 30 pepite d'oro (si tratta di pietruzze color oro in plastica semitrasparente) ed una nuova carta ruolo, da utilizzare con una variante del regolamento che è proposta (rinnegato ombra).

Partendo dalle carte personaggio passo ad una loro rapida descrizione:
Madam Yto consente di pescare una carta dal mazzo ogni volta che è giocata una birra, Don Bell pesca una carta a fine turno e se esce cuori o quadri gioca un turno extra, Dutch Will pesca due carte, ne scarta una e prende una pepita, Jacky Murieta nel suo turno può pagare due pepite per sparare un Bang! addizionale, Josh McCloud, può pescare il primo equipaggiamento dal mazzetto pagando due pepite, Pretty Luzena, una volta per turno può acquistare un equipaggiamento scontando di uno il prezzo, Raddie Snake può scartare una pepita per pescare una carta dal mazzo e Simeon Picos prende una pepita ogni volta che perde un punto vita.

Le carte equipaggiamento constano invece in 3 bicchierini (1 punto vita a chi vuoi), 3 bottiglie (vale come panico, birra o bang!),  3 complice (vale come emporio, duello o Cat Balou), 3 Union Pacific (pesca 4 carte), 3 ricercato (attribuisce un premio di 2 carte ed una pepita a chi elimina il giocatore indicato) e 9 altre carte, tra le quali l'ambita corsa all'oro, la quale fa recuperare tutti i punti vita al giocatore, permettendogli di giocare anche un ulteriore turno ! Da notare che ogni carta reca, in basso a destra, un simbolo 'pepita', con un numero, che ne rappresenta il costo in pepite.
Quanto alle pepite (ce ne sono un mucchetto da 30 pezzi nella scatola) l'idea è quella che ogni volta che si fa perdere un punto vita ad un avversario se ne ottenga una per ogni ferita causata. Esse possono essere quindi utilizzate, oltre che per ottenere gli effetti speciali di alcuni dei nuovi personaggi introdotti con l'espansione, anche per acquistare o far scartare le carte equipaggiamento speciali dell'espansione.

Cow boys zombie?

Le regole del gioco (qui il manuale in italiano dell'espansione) restano quelle base , con solo alcune aggiunte legate ai componenti introdotti con il pacchetto aggiuntivo. A parte la possibilità di utilizzare i personaggi addizionali forniti, in sostanza ad inizio partita il mazzo delle carte equipaggiamento dell'espansione (si riconoscono per la presenza della pepita) è posto sul tavolo e si pescano le prime tre, che sono rese visibili: al proprio turno ogni giocatore potrà acquistarne una o più pagandone il relativo costo in pepite ed utilizzarle come accade nel gioco base. La particolarità addizionale è che qui le carte equipaggiamento (non monouso) si scartano solo quando un avversario paga il loro costo +1 per farle eliminare! Per il resto ricordo che le pepite si ottengono quando si fanno perdere punti vita agli avversari o scartando carte birra (scelta dura questa, tra punti vita e pepite ..).

L'ultima novità consiste poi in una variante di gioco che è proposta, ossia quella del rinnegato ombra, personaggio speciale introdotto nell'espansione, ma utilizzabile anche nel gioco base (per quanto vi sia l'avviso che la variante è sperimentata come stabile solo con l'espansione).
In sintesi (da qui il richiamo agli zombie) ogni giocatore ucciso torna in gioco, svolgendo il proprio turno quando sta a lui e 'scomparendo' poi subito dopo (non conta come giocatore 'attivo' e conserva solo le pepite), in modo tale, quindi, da contribuire ancora al flusso del gioco, senza però esserne afflitto. Mentre il vice sceriffo e il fuorilegge ombra mantengono il proprio ruolo avuto in vita, il rinnegato ombra invece di volta in volta entra in gioco dalla parte della fazione in svantaggio (girando la propria carta sul lato corrispondente).

Impressioni

Trattandosi di una espansione il gradimento complessivo del titolo è intimamente legato a quello del gioco base, nel senso che non è, per le sue caratteristiche, tale da rivoluzionarne le meccaniche in modo tale da farlo gradire a chi non lo apprezza, ma piuttosto, nel solco tracciato dalle precedenti aggiunte, un contributo teso ad allungare la vita del Bang! originale. L'ambientazione prescelta è simpatica e tipica del mondo western, visto che la corsa all'oro ha caratterizzato, con i villaggi dei minatori e la ricerca delle pagliuzze / pepite, decine di film del genere, per cui introdurre le pepite come elemento di scambio per l'acquisto di materiali si rivela quindi una idea in linea con il tema. 

A livello grafico il bravo Eriadan ha mantenuto un tratto in linea con la produzione precedente della serie, gradevole ed a tema, mentre quanto alle carte appaiono di sufficiente spessore per un uso ripetuto, ma ne consiglierei, per evitare problemi, l'imbustamento (personalmente non imbusto nulla, ma sto anche molto attento nel maneggiare ..).

Nel complesso quindi una espansione interessante, che non mancherà di attrarre le attenzioni degli appassionati della serie: io resto sempre freddino di fronte alle aggiunte ai giochi base, ma se siete di quelli che le gradiscono, probabilmente non ve la farete mancare. Ad Essen, proposta nella versione internazionale, ha ottenuto un lusinghiero sold out, per cui gli auspici per la casa perugina, sempre impegnata nell'oculato sfruttamento del proprio bestseller, sono sicuramente dei migliori.

Il gioco, lo segnalo, è disponibile ad euro 16,90 sul negozio online Egyp.it.

-- Le immagini sono tratte da una copia del gioco gentilmente messa a disposizione dalla casa editrice o dal sito della casa stessa (dV Giochi), alla quale appartengono tutti i diritti sul gioco. Le immagini e regole sono state riprodotte ritenendo che la cosa possa rappresentare una gradita forma di presentazione del gioco. --
   

3 commenti:

  1. Beh, sono contento che i disegni siano piaciuti :) E' stata una mezza sfida perché ci tenevo che non si sentisse troppo la differenza di stili nei personaggi.

    RispondiElimina
  2. Tranquillo: per quello che può valere il mio giudizio credo che tu sia riuscito appieno nel tuo intento ;)

    RispondiElimina
  3. Concordo con Fabio e penso anche che tu sia riuscito, pur mantenendo continuità con le carte precedenti, a creare le migliori illustrazioni per Bang tra tutte quelle uscite fino ad oggi... spero vivamente che si avvalgano di te anche per le prossime edizioni. ^__^

    RispondiElimina