sabato 5 maggio 2012

Dadi artigianali su Kickstarter

Scritto da Fabio (Pinco11)

Periodicamente tengo sott'occhio i progetti legati ai giochi da tavolo che su Kickstarter raggiungono il tetto di offerte richieste per la produzione, per vedere se tra di essi ci possa essere qualcosa di interessante per i nostri lettori: in questo caso direi che il tema è pertinente solo in modo marginale, ma il successo ottenuto da questa raccolta è tale da fargli meritare (?) un articoletto a se.


Il prodotto offerto tramite il più noto strumento di crowdfunding consiste stavolta semplicemente in dadi (a sei facce, standard) in legno, fatti a mano. L'ideatore del progetto, Charlie Brumfield, ha avuto la pensata di rivolgersi al pubblico proponendo l'invio di un set di quattro dadi a fronte del pagamento di 22 dollari (nonchè, di seguito, una serie di ulteriori opzioni, a prezzi variabili, ma il prezzo base per i dadi è quello che ho indicato) e prevedeva di dare il via alla 'produzione' una volta incassati almeno 300 dollari.

Il pubblico ha risposto in modo entusiasta, tanto che l'omino ha raccolto la bellezza di 91.000 dollari e spiccioli (si, avete letto bene, ho detto più di novantamila dollari) e rifornirà gli oltre 1000 sostenitori con una infinità di dadi fatti a mano utilizzando per ciascuno, a seconda del tipo di offerta alla quale ha aderito, uno specifico tipo di legno (ci sono quelli provenienti dalle botti del Jack Daniel e quelli da botti di boubon, per esempio).


Ve ne parlo più che altro per dire come la genialità nel proporre un'idea possa portare a risultati del tutti inattesi. Poi, a margine, l'idea di avere in mano dei simpatici dadi all'essenza di whiskey un pò mi accarezza (non tanto, da buon ligure, da spenderci sopra venti euro, però!).

Nessun commento:

Posta un commento