giovedì 28 giugno 2012

K2: Broad Peak - Recensione

Scritta da Chrys.

La prima espansione per K2 (vedi la p/review di Fabio) è titolata Broad Peak e presenta due scenari di scalata completamente nuovi ed ispirati a scalate reali (come già i due percorsi nel gioco base). Si tratta naturalmente di una espansione uscita ad essen 2011 e per giocarla serve la scatola base.

In questi scenari scaleremo Broad Peak detto anche K3, una delle 12 montagne più alte al mondo con 8051 metri di altezza. La particolarità di questi scenari è che come vedremo comportano anche delle varianti di gioco abbastanza forti rispetto ai due base, e non solo percorsi diversi di ascesa. Vista la notevole differenza tra i due scenari li analizzeremo separatamente.

Entrambi presentano anche le regole/varianti per la partita in solitario.

NELLA SCATOLA
Qui c'è poco da dire... nel box di dimensioni contenute troviamo un nuovo tabellone di gioco a doppia faccia (per i due scenari), le regole ed una sessantina di nuovi token necessari per le nuove modalità di gioco.

RACE TO THE TOP (scenario 1)
Nel 1984, Krzysztof Wielicki è stato il primo uomo nella storia a conquistare gli 8000 metri con lo "stile alpino", e cioè senza tenda, squadre di supporto e solo con uno zaino leggero: raggiunse la cima dopo 21 ore e mezza di scalata solitaria. Questo scenario ripercorre la sua impresa e il percorso di salita/discesa è esattamente quello che adottò.


Per simulare il poco tempo a disposizione in fase di preparazione va tolto uno dei tasselli tempo atmosferico (quindi si avranno solo 21 turni a disposizione).

Inoltre non avremo a disposizione le tende perchè in questo tipo di scalata si viaggia leggeri e non crea campi base, dormendo all'aperto: in caso di necessità l'alpinista usa semplicemente una piccola pala con cui scava dei buchi nella neve per ripararsi. Il buco nella neve funziona in termini di gioco come una tenda, ma è occupabile solo da uno scalatore e dura solo 2 turni. A fine turno il token va girato sul lato con il buco più piccolo e il turno dopo viene rimosso.

La fine gioco avviene secondo le normali regole e punti sono calcolati nel modo consueto



BROAD PEAK TRAVERSE (scenario 2)
Nella terminologia degli scalatori per traversata si intende andare da un lato all'altro di una montagna o di una catena montuosa. Wojciech Kurtyka e Jerzy Kukuczka hanno attraversato il massiccio di 8000m per la prima volta raggiungendo i tre pichhi il 15, 16 e 17 luglio del 1984.


La mappa come notate presenta la catena in orizzontale perchè qui si segue un percorso diverso dal solito (salita, prima cima, seconda cima, terza cima, ridiscesa dall'altro versante). Su ognuna delle tre cime vanno messi un tot di token "bandierina" in numero e valori come indicati nel regolamento (dipende dal numero di giocatori).Inoltre nel set-up vengono posti a lato del tabellone due token per ogni alpinista (versante destro e versante sinistro) e ogni giocatore rimuove una delle sue due tende.

In questo scenario si ha una sola tenda ma c'è la possibilità, pagando un movimento, di smontare una tenda piazzata per rimontarla altrove, il che è strategicamente interessante. 

Inoltre ogni singolo alpinista può scegliere se scalare la montagna partendo da un versante o dall'altro... il versante destro permette di accedere subito al terzo picco (che vale più punti) ma per farlo bisogna salire lungo un percorso molto ripido e difficile, mentre partendo dall'altro versante si fa una salita più dolce e poi ci si muove in quota toccando i tre picchi (ma si raggiunge il terzo per ultimo). 

A differenza del gioco base in cui se all'ultimo turno se si è in fin di vita in cima va tutto bene, qui viene premiato il completamento del percorso. Quando si parte si prende il token versante dei quell'alpinista del lato di partenza, e quando si ridiscende dall'altro lato si prende quello dell'altro versante: ogni alpinista con entrambi i versanti a fine partita riceve 2 punti extra.


CONCLUSIONI
Quest due scenari non danno solo un nuovo monte da scalare ma due modalità di gioco che presentano una forte sensazione di novità rispetto alle precedenti e che costringono ad un approccio diverso. Sono sicuramente un "must have" per gli appassionati che hanno spolpato fino all'osso il gioco base o per i "somellier" (come li definisce Fabio) che avranno una scusa per rigiocare ben altre due volte allo stesso gioco.  ;)

Per i giocatori meno accaniti è un espansione a mio parere molto ben fatta ma non necessaria, in quanto la scatola base con i due vesrsanti, la possibilità di scalare in estate o inverno e le tessere meteo casuali garantisce già una notevole rigiocabilità, e se K2 lo tirate fuori solo ogni tanto difficilmente vi verrà a noia.

L'espansione costa di listino 24 euro e potete trovarla anche su Egyp.it dove al momento in cui scrivo viene 20,50 euro (è anche presente un bundle scatola base + espansione, ma per i motivi sopra esposti se non avete la base vi suggerirei di limitarvi a quella e poi valutare l'espansione più avanti).

-- Le immagini sono tratte dal manuale del gioco, da BGG o dal sito della casa produttrice (Rebel.pl) alla quale  appartengono tutti i diritti sul gioco. Le immagini e regole sono state riprodotte ritenendo che la cosa possa rappresentare una gradita forma di presentazione del gioco.  -

1 commento:

  1. Ho giocato a K2 ieri sera per la prima volta (e ho vinto)... persino i tedeschi erano stupiti di come le meccaniche fossero aderenti a tema e ambientazione... sembra proprio una scalata vera!

    RispondiElimina