sabato 30 giugno 2012

Vetust Game - Il Tesoro del Tempio


Chrys: dopo una lunga assenza causata da impegni di lavoro torna finalmente tra noi Mago Charlie, con i sui articoli sui giochi dei bei tempi andati... vi lascio perciò al suo articolo, ma aspetatevene altri a breve..  ;)

Scritta da Mago Charlie.
Quest’oggi vi parlo de “Il Tesoro del Tempio”, gioco che molti vedono come “sequel” dell’Isola di Fuoco (qui la recensione) titolo del 1992 della MB. L’autore di questo gioco non è purtroppo segnalato perché frutto di sviluppo interno ad MB.

Il gioco è ambientato in un tempio in stile maya nel quale i giocatori dovranno addentrarsi cercando di evitare il “cattivo” di turno, recuperare la gemma dall’idolo e portarla al campo base, e si tratta di un semplicerrimo roll’n move senza alcun elemento di “innovazione”.
In compenso tutto il debole meccanismo di gioco è sorretto da plancia splendidamente disegnata e dai moltissimi elementi in 3D. 

MATERIALI
  • Tabellone
  • 1 d6
  • 5 ruote in plastica
  • 1 plancia in plastica da mettere in centro al tabellone (ospiterà le ruote)
  • 1 idolo di plastica
  • 1 spada d'oro
  • 1 foglio pretagliato che comprende tutti gli elementi “scenografici” del gioco (le mura del tabellone, le caselle interne delle ruote dentate, porta del tempio e il retro dell’idolo)
  • 8 supporti mura
  • 4 avventurieri in quattro diversi colori
  • 1 nemico
  • 1 gemma insanguinata
  • 1 roccia della spada d'oro
  • Libretto di istruzioni
IL SET-UP (…ovvero quelle dannate mura!)
Sì, la tragedia di questo gioco è il set-up, soprattutto per costruire le mura che fungono da perimetro per il tabellone e che ai fini del gioco sono assolutamente inutili... però sono dannatamente belle!

Come molti giochi degli anni 80/90, la banalità del gameplay viene “coperta” con una incredibile dotazione di pezzi inutili alla fine del gioco ma che riusciva a rendere accattivante anche un gioco dell’oca.

La plancia di plastica con gli ingranaggi viene messa in centro al tabellone; gli ingranaggi formano diverse vie per raggiungere la Stanza del Tesoro.

La gemma insanguinata viene nascosta dentro L’idolo e le pedine vengono disposte sul tabellone di gioco: quelle dei giocatori fuori dalle mura del tempio e la pedina del nemico dentro il tempio di fianco alla roccia con la spada.

CURIOSITA’  
Le illustrazioni sono state curate da Don Lawrence e Davide Sque; quest'ultimo ha collaborato diverse volte con MB e Hasbro con Cristal Maze e il mitico Starquest. Sono proprio le ricche illustrazioni che rendono il gioco assai piacevole alla vista; la scatola ottimamente illustrata ricalca molto le ambientazioni di “Indiana Jones e il tempio maledetto”, sia nel soggetto, sia nei colori utilizzati per il titolo e per la grafica del tabellone.

Il regolamento è molto “fumettoso”, scritto in maniere essenziale e con molte illustrazioni che sono assolutamente inutili ai fini delle regole…ma a noi piace così!

IL GIOCO Lo scopo del gioco è semplicerrimo: lanciando il dado e avanzando nel tempio i giocatori dovranno conquistare la Spada D’oro e con essa conquistare la Gemma nascosta dentro l’idolo nella Stanza del Tesoro.

Durante il proprio turno il giocatore lancia il dado e si muove ESATTAMENTE del numero di spazi indicato dal dado. Nel proprio turno il giocatore decide se muovere il proprio Avventuriero o la pedina del cattivo.
Il cattivo quando si muove cerca di capitare sulla casella con un’altra pedina così da mandare la pedina del giocatore nella Tomba degli Avventurieri.

Quando si sposta una pedina, Avventuriero o Nemico, il giocatore deve obbedire alle azioni scritte sulle caselle sulle quali ci si ferma. Le azioni possono indicare di muovere altre caselle extra, di girare gli ingranaggi o di spostarsi in altri punti del tabellone.

Tutto qua! Semplice….no?!? Io direi di no…

Pensate di essere in 4 giocatori, la spada è una sola, può essere rubata da un altro giocatore con il solo movimento sulla casella già occupata da un avversario.(e già questo porta ad una battaglia all’ultima sculata di dado…); dopo che a colpi di dado ce l’avrete fatta a fregare gli avversari e il cattivo, riuscite ad ottenere il numero esatto con il dado per entrare nella stanza del tesoro facendo ruotare gli ingranaggi ma non paghi per vincere la gemma dovrai inserire la spada nell’idolo che ha 6 fessure di cui solo una ha realmente la gemma!! 
Lo trovate abbastanza frustrante?!? Ok! Questo è il tesoro del tempio…ah, mi dimenticavo, dopo che avete preso la gemma dovrete correre fuori dal tempio evitando che nessuno vi rubi la gemma (come per la spada!) e riesca a portarla lui nel campo base e vincendo la partita.

Con questa piccola analisi si può capire che questo gioco può durare da 15 min alle 2 ore abbondanti: nel primo caso con 5 o 6 botte di culo al dado e alla pesca della gemma dall’idolo, un giocatore può vincere in pochissime mosse senza troppi problemi; nel secondo caso invece se tutti i giocatori non hanno fortuna e si continuano a dare mazzate superandosi con gli Avventurieri e il Nemico per rubarsi spada e gemma, il gioco è eterno e molte volte tutt’altro che appagante! 

Mi ricordo una delle mie ultime partite a questo gioco (parlo di almeno 15 anni fa…!) che dopo mille insidie dentro il tempio, spostamenti di pedine, nemici, ruberie e doppia sfiga all’idolo, mi trovai con la gemma a 4 caselle dal campo base. Cosa può essere successo secondo voi?!? 

Semplice, un simpatico avversario (mi ricorderò sempre che era di colore rosso!) con un tiro di dado, mi affianca, mi ruba la gemma, io mi muovo al mio turno di 1, ma lui al suo turno consegna la gemma al campo base e vince! Ma la cosa più incredibile è che il giocatore esulta pure!!!

Da notare che io ho fatto di tutto per arrivare alla stanza del tesoro, ma il simpatico rosso ha praticamente sempre mosso il nemico durante il suo turno, lasciando nei pressi del campo la propria pedina.

Detto questo, questo gioco vi sembra buggato?  
Dannato rosso, me la pagherai prima o poi!


--- Le immagini sono tratte da BGG, dal regolamento o dal sito della casa produttrice. Tutti i diritti appartengono alla casa produttrice (MB) le immagini e le  regole sono state riprodotte ritenendo che la cosa possa rappresentare una gradita forma di pubblicizzazione del gioco. ---

5 commenti:

  1. Ahhhhhh quante ore di infanzia passate con questo gioco. Insieme a Brivido il mio primo boardgame in assoluto. Sempre belli questi articoli!

    RispondiElimina
  2. Ahahah divertentissima questa recensione. Cmq il gioco da tavola è pessimo e ma esteticamente figo!

    RispondiElimina
  3. Si, ce l' aveva un mio amico! ^^ Forte!

    RispondiElimina
  4. Qualcuno potrebbe spedire le istruzioni a fattusar@hotmail.com per favore??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trovi il regolamento in italiano sul sito della Tana dei goblin, sezione download: http://www.goblins.net/sites/default/files/downloads/6/0/Tesoro%20del%20Tempio.pdf

      Elimina