mercoledì 25 luglio 2012

Essen 2012 - Le anticipazioni (X)

scritto da Fabio (Pinco11)

Sfidando il caldo ecco a voi altri titoli da aggiungere alla lista dei titoli da tenere sotto controllo ...

Pearl Games

L'editore belga, dopo i successi ottenuti con i suoi Troyes e Tournay, pare che quest'anno 'passi la mano', ovvero che non esca con un nuovo gioco. Si limiterà invece a proporre una espansione per Troyes, dal titolo The ladies of Troyes, la quale aggiungerà al gioco base 27 nuove carte attività, 6 carte evento, un trippolo speciale per ogni giocatore (che darà la possibilità di essere utilizzato in più vesti) e nuove regole aggiuntive, tra le quali la previsione di una azione speciale di 'movimento' sugli spalti del castello per accedere a 16 attività fuori dalle mura. Se il gioco vi è piaciuto potrebbe essere un must, mentre se non lo avete gradito ragionevolmente non vi indurrà a farlo ... ;)


2f Spiele

L'uomo dai capelli multicolore, ossia Friedmann Friese, proporrà st'anno l'ennesima espansione del suo Power Grid (ma un bel restyling grafico non se ne parla, visto che anche l'occhio potrebbe volere la sua parte ?) ossia due mappe, in passato inserite in edizione nazionali del gioco, ossia quella relativa al Quebec e quella al Baden - Wuttemberg. 
Nella sua serie dei giochi del venerdì (ossia quelli che idea in questo giorno della settimana) uscirà invece Fremde Federn (che sarà illustrato da Harald Lieske). Si tratta di un gioco che promette, addirittura, di mescolare tre dinamiche, ossia il deck building, il piazzamento lavoratori e la scelta di supporter. L'idea è quella di una corsa alla presidenza con un set di carte in mano all'inizio ed altre che sono pescate ad ogni turno : vi è poi una fase di piazzamento lavoratore, con opzioni che con l'andare della partita aumentano e la possibilità di acquistare nuove carte, a loro volta con scelte in crescendo nel corso del gioco. Per ora siamo a zero anche quanto ad immagini, ma le poche parole che vi ho detto possono avervi incuriosito: a dire la verità penso che se amate il vecchio Friese sarete incuriositi anche solo dal fatto che si parla di un suo nuovo gioco, mentre io, che nella mia collezione non ne conservo neppure uno, tutta stà elettricità non la avverto .. ;)

Iello

L'editore francese propone un gioco di combattimento che ricorda moooolto l'esperienza di gioco, per capirci, di un Summoner Wars. Il suo titolo è Mythic Battles  e fruisce di un tabellone a quadrettoni (uaaaauuuu che ideona mai sentita), nonchè di unità con poteri variabili riassunti su apposite carte, oltre a dadi e segnalini vari. Circa 150 saranno le unità, poi abbiamo altrettante carte divise in 'carte manovra', carte 'arte della guerra' e simili; interessante, come da tradizione IELLO, la grafica, per cui se il genere vi piace, credo che terrete d'occhio questa uscita!

Albepavo

Per chi ha gradito Sake & Samurai ecco in arrivo una variazione sul tema, ossia Beer and Vikings, il quale potrà essere giocato sia autonomamente, che insieme, come espansione, a Sake e Samurai. 
Nel contempo continua il lavoro su Winter Tales, da tempo il progetto di punta dell'editore nostrano (destinato ad essere distribuito da Raven), gioco nel quale si sarà sollecitati a partecipare alla narrazione di una storia di lotta tra classici personaggi di fantasia delle fiabe, calati all'interno delle due classiche fazioni del bene e del male, ovvero dell'Inverno e della Primavera. Nell'immagine a lato trovate riassunte le principali caratteristiche del titolo.


Cubicle 7

L'editore inglese ha annunciato in pompa magna l'uscita di un 'giocone' di carte ispirato alla franchigia di Doctor Who: personalmente ho seguito parecchi episodi della serie, per cui so di che stanno parlando, ma per chi ignorasse l'esistenza di questo telefilm sci fi inglese, segnalo che si tratta di una saga che è in piedi da decenni e riguarda i viaggi di un 'dottore' proveniente da chissaddove, in grado di viaggiare nello spazio e nel tempo all'interno di un mezzo che esternamente assume la forma di una cabina del telefono. 
Quanto al gioco vi dico che l'autore ne è il noto Martin Wallace, il quale quest'anno pare essersi dato da fare! Si tratterà per il resto di un qualcosa di adatto per 3-4 giocatori e sarà un gioco di carte nel quale i partecipanti saranno chiamati a combattere tra loro in diverse locazioni (vedi carte luogo), utilizzando personaggi tratti dai 'buoni' della serie per difenderle ed altri tratti dai 'cattivi' per attaccare le locazioni altrui. Ci saranno inoltre carte speciali evento utili ad incidere sulle dinamiche di gioco. A livello pratico ci dovrebbero essere poi cinque carte in mano a turno, con la possibilità di utilizzarne un paio e la necessità di passare quelle residue al giocatore a fianco (7 Wonders rulez ...). Quanto alla grafica dovremmo avere immagini fotorealistiche o direttamente foto ...

Nota: i diritti sui titoli citati spettano alle rispettive case produttrici, sempre indicate nel parlare dei vari giochi. Le immagini sono state tratte dai siti delle case in questione e/o dal Boardgamegeek  : ai proprietari dei giochi e delle immagini spettano tutti i diritti su di esse: vi è piena disponibilità a rimuovere ogni notizia od immagine su semplice richiesta o ad aggiungere specificazioni o chiarimenti --

13 commenti:

  1. Le Ladies sono di Troyes e non di Tournai.

    Massimo rispetto per Friedmann. Funkenschlag è un gioco che in 10 anni non ha perso un millimetro del suo valore. Quanto all'espansione Quebec e Baden Wuttemberg è in vendita già da un paio di mesi...

    Poi veramente volevo dire basta a sti giochi di carte o di deck building... Capisco che le carte si stampano con poco e si rivendono a tanto, ma mi sembra un segnale di generale involuzione nel game design.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la segnalazione: era visibile nell'immagine, ma mi devo essere confuso nello scrivere!
      Per i giochi di carte credo che sia un pò il trend di questo periodo (ci sta che il discorso crisi economica un poco influenzi la cosa, anche perchè i costi di produzione di questa categoria di titoli sono ovviamente più bassi), come era successo qualche anno fa con i gestionali 'a cubetti'. Anche allora gradualmente l'onda si era ritirata, tornando al livello normale e, a meno che il mercato non continui a premiare i giochi di carte all'infinito, lo stesso accadrà anche per loro ... ;)

      Elimina
    2. Andrea condivido i tuoi giudizi. Ringrazio Fabio per i suoi puntuali articoli. Colgo l'occasione per chiedervi se avreste da suggerirmi qualche gioco nuovo ma di strategia dove la casualità è limitata e il king-making inesistente. diciamo che essendo "addict" provo spesso nuovi giochi ma rimango continuamente ed irrimediabilmente deluso. Capisco che il trend è attualmente "carte", "deck building", sorta di eventi casuali, ma stiamo esagerando. capisco che chi non è in grado di pensare possa trovare 7 wonders un bel gioco... ma... bhe, non voglio fare polemica. spero in un vostro consiglio. grazie e buon lavoro.

      Elimina
    3. Nel multigiocatore non e' affatto facile trovare titolo nei quali il kingmaking sia inesistente, perchè ciò si verificherebbe solo se l'interazione fosse quasi nulla. Il problema della irrazionalità (il kingmaking può essere anche involontario) è poi forte: vedi anche un gioco che astrattamente potrebbe rientrare nel tuo orizzonte come il vecchio Puerto Rico risente di mosse, diciamo, 'imprevedibili'. Direi che per ottenere l'effetto che mi chiedi dovresti indirizzarti al gioco a due ed a quel punto l'orizzonte ti si può ampliare molto, perchè anche titoli più 'familiari' nel gioco a due diventano a volte implacabili (vedi roba tipo Hanging Gardens o anche Finca). Per te, sempre con questa logica in mente, penserei ad un Navegador o, nel multigiocatore, se ti piacciono reti e aste, anche Chicago Express (se non altro è a fortuna zero). E' però roba già 'datata'. Sul nuovo forse dovresti indirizzarti sui giochi pesanti di civilizzazione (nei quali le scelte sono talmente tante da 'limare' la fortuna -vedi Civilization della FFG). Altrimenti c'è sempre l'universo degli astrattoni ... ;) mmm... la domanda non è di quelle che si risponde al volo ... :O

      Elimina
    4. Grazie per la risposta. Mi sono appena qualificato per le fasi nazionali di Puerto Rico e condivido il tuo giudizio. E' un gioco che ho messo da parte da almeno 2 anni e mi diverto a giocarlo solo in torneo. E' un gioco elegante ma principalmente basato su limitare gli errori che fanno gli altri. Il fattore kingmaking è altissimo specie se il livello dei giocatori è eterogeneo. Trovo, comunque, il suo più grande difetto il limitato numero di strategie, molte volte conviene non fare nulla e quindi diventa fondamentale il Prospector.
      Comunque ben vengano giochi di questo livello... magari.
      Nell'ultimo anno ho apprezzato de vulgari eloquentia e Pret à porter ma mi manca proprio un bel gioco di plancia, con un'ambientazione sentita, quando vedo questi giochini asettici mi viene voglia di giocare a RisiKo... :)
      Ti ringrazio ancora per il tuo lavoro...keep in touch

      Elimina
  2. "L'uomo dai capelli multicolore, ossia Friedmann Friese"... io lo definirei piuttosto "l'uomo dai capelli monocolore"! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi sembra di ricordare che si tingesse solo il sopra di verde ... da qui il multicolor ... ;) non che io abbia voglia di emularlo, comunque !!!

      Elimina
  3. Ho saputo or ora che la Pearl Games uscirà anche con un nuovo gioco di Xavier George, dal titolo Ginkgopolis ... altro per ora non so ...

    RispondiElimina
  4. Martin Wallace+ Doctor Who?! Si può fare! X°D
    Paradossalmente però l'unione di due miei miti farà si che terrò ancor più gli occhi aperti per evitare una commercialata.

    RispondiElimina
  5. Adoro Troyes, l'espansione per me è un must-buy!

    RispondiElimina
  6. a qualcuno oltre a me interesserebbe un documento pdf con tutti gli articoli delle anticipazioni fino ad ora pubblicate sul blog? e aggiornato di volta in volta... tanto per avere più chiara la possibile lista della spesea :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho iniziato a mettere le anticipazioni in un'unico file, che trovi nella colonna a destra, tra gli articoli 'introduttivi', dal nome 'Essen 2012'. Per ora contiene solo le prime anticipazioni, ma provvederò presto (spero) ad incollarci anche le più recenti ;)

      Elimina