venerdì 23 novembre 2012

Quanto costa andare ad Essen?


scritto da Fabio (Pinco11)

Prima di tutto chiarisco: non ho cambiato lavoro per fare l'agente di viaggi ;)
Lo dico perchè lo stimolo di questo articolo nasce solo dal desiderio di trasmettere in sintesi (per quanto possibile) come la trasferta in terra di Germania per la fiera di Essen, che si tiene annualmente verso la fine di ottobre, non rappresenti affatto un maxi lusso da invasati del gioco da tavolo, ma solo una potenziale minivacanza per gli appassionati, per altro abbastanza low cost (sempre che resistiate alla tentazione poi di spendere uno 'stonfo' di soldi in scatole alla fiera, naturalmente).

Uno dei commenti ricorrenti di fronte agli articoli legati alla fiera è infatti, per chi sia meno addentro a questo hobby (leggi: 'non drogati') quello di vedere la visita ad Essen come una eccentricità da ultra appassionati, pensando che la cosa abbia dei costi esorbitanti, mentre quello che mi fa piacere comunicare è che il costo dell'intero pacchetto Essen è tranquillamente assimilabile a quello di una tre giorni ad una fiera del vino fuori regione, così come lo è il potenziale disagio per il viaggio.
Vediamo perchè  e mi saprete dire, alla fine, se la visita in fiera è la semplice minivacanza a tema che mi penso io o se invece, accecato dalla passione, non vedo come resti una roba per drogati del boardgame ;)

Il viaggio

Allora, partendo da La Spezia abbiamo l'inconveniente di non avere un aereoporto in città, acuito quest'anno dal taglio dei voli da Pisa, che non mi davano una finestra giusta per arrivare ad Essen e vedere la fiera da giovedì a domenica.
Chi parta da una città meglio servita potrà quindi ridurre questa voce di costi (riferiti ad un viaggio per due persone) e tempi.
Noi siam partiti la mattina verso le sei, con una macchina presa noleggio sotto casa mia e restituita all'aereoporto di Bologna. Costo: facciamo una quarantina di euro tra benzina ed autostrada ed una sessantina per l'auto (offerta speciale: prendi l'auto la sera e restituiscila la mattina), quindi siamo a cento euro.

Il volo è da Bologna a Dusseldorf (centrale) e costa tipo 80/90 euro a persona, con Lufthansa. Comodo e con colazione a bordo, partenza dopo le nove, arrivo dopo le 11.
All'aereoporto navetta (volante) per la stazione e da là in meno di mezz'ora siamo ad Essen, con una decina di euro (se non ricordo male) di biglietto. Siamo arrivati a 300 euro.

Dalla stazione all'albergo altra mezz'oretta a piedi (o meno): alloggio ad un bel quattro stelle, catena Holiday Inn, con tipo 260 euro per tre notti. Morale: mangiato qualcosa ad un Subway a pochi metri dall'albergo e metropolitana subito lì siamo in fiera nel primissimo pomeriggio, se non ricordo male prima delle due, con cinque ore cinque di fiera a disposizione!
Lascio da parte la serata con cena in pizzeria italiana (si, lo so, non sono per niente esotico!) e la serata di gioco in camera e passo direttamente ad annotare la spesa totale di una quarantina di euro per i vari biglietti della metro e di una cinquantina per i biglietti di fiera, arrivando a circa 650 euro.

Per le ulteriori spese aggiungo a questo punto solo il volo di ritorno, Ryanair, da Dusseldorf Weeze (poco più di dieci euro di biglietto di treno per arrivarci), con un costo di una cinquantina di euro in due, partenza alle dieci ed arrivo prima di mezzanotte. Annoto, quanto ai tempi, che siamo usciti dalla fiera alle sei di pomeriggio (e qui siamo stati anche un pelo incoscienti, a dir la verità) e siamo arrivati a casa verso le tre di notte. Settanta euro circa per l'amico arrivati a prenderci a Bergamo (autostrada + benzina) siamo a poco meno di 800 euro, ovvero 400 circa a testa per quattro giorni di viaggio in Germania. Cento euro al giorno (più aggiungeteci qualcosa per mangiare, ma vi assicuro che di solito si fa tutto fuorchè quello, in quei quattro giorni e comunque il costo per i ristoranti è ridotto (se non si eccede di viaggia su poco più di venti euro a persona per serata)! Otto - nove ore il tempo di viaggio per andata ed altrettanto per il ritorno, ma collocati in gran parte in fasce orarie non vitali per la fiera.

Morale

La mia morale è che con meno di 500 euro tutto compreso si possono fare quattro giorni di distacco totale dalla vita di tutti i giorni, immersi in una fiera che accoglie 150.000 persone provenienti da tutto il mondo che non vogliono altro che giocare. A livello pratico sono due giorni di ferie o distacco dal lavoro (giovedì e venerdì) e 500 euri a zucca.
Francamente non mi sembra una spesa nè da ricconi, nè da invasati e mi sa che se uno si concede la famosa tre giorni vinicola con la gentil consorte non è che vada a spendere poi molto meno (si intuisce che sono astemio?).
Credo che la discriminante tra il considerarla o meno una bella vacanza stia in ciò che considerate vacanza: se ci fate rientrare solo l'andare a girare e vedere monumento allora sicuramente non ci siamo, mentre se ci fate rientrare lo svago allora dipende solo da quanto vi possa piacere il gioco da tavolo ;)
Spero di aver con queste poche righe sfatato il mito della fiera dal maxi costo e solo per pochi intimi, ma il numero di connazionali visti mi conferma come la cosa sia già nota a diversi lettori del nostro blog!!!

Concludo poi dicendo che diverse voci descritte possono essere abbondantemente limate, cercando alberghi più a buon mercato o viaggiando magari in camper noleggiato con amici e dividendo i costi. Credo che si possa scendere tranquillamente a meno di 300 euro in quel modo (chi lo ha fatto me lo confermi, please, in commento!), ma per me era già abbastanza difficile infilare nel normale tran tran quei quattro giorni così, per cui non ho voluto aggiungerci l'aggravio di stanchezza legato alla minor comodità. In ogni caso la notizia utile è quella che chi sia più intraprendente di me potrà incidere sulle spese. 

P.s. quello che poi si spende IN fiera è un altro paio di maniche, ma quella voce non la conto, perchè tanto, se spendete in fiera, vuol dire che quei soldi li avreste spesi (ottenendo meno giochi in cambio) durante l'anno, per cui alla fine, se vogliamo fare gli ottimisti, ad andare alla fiera ci si risparmia anche più di qualcosa, se la si prende sul lato shopping ;) Aggiungo ancora che un utente della Tana dei Goblin (leles) ha redatto una sua guida pratica per il viaggio, con diverse utili indicazioni (pratiche) per i viaggiatori: eccovi il link se siete più curiosi!

Immagini tratte dall'archivio del blog o dal sito di informazioni turistiche della città di Essen. Le immagini possono essere rimosse su semplice richiesta e tutti i diritti spettano ai loro proprietari.

13 commenti:

  1. Bellissimo post...effettivamente mi sono sempre chiesto quanto venisse a costare l'andare ad un evento del genere.

    RispondiElimina
  2. Dalla Svizzera con amore!

    Condivido ciò che ha scritto Fabio sulla questione costi (che anche noi svizzeri cerchiamo di contenere al massimo, checché si dica dei "ricconi elvetici"!!!).

    Noi siamo stati ad Essen da venerdì sera a domenica sera (quindi 2 notti).
    La nostra vacanza ci è costata quanto segue (prezzo per persona):
    - volo Milano Malpensa-Dusseldorf: 98 euro
    - Parcheggio auto, caselli, benzina: 20 euro
    - biglietti treno (a Düsseldorf) A&R + biglietti fiera: 53 euro
    - albergo (Motel One) per 2 giorni con colazione: 84 euro
    - cena sabato sera: più o meno 30 euro
    TOTALE: 285 euro (per 2 giorni)

    A tutto ciò c'è da aggiungere le spese in fiera che quest'anno sono state un po' più onerose... 13 giochi e espansioni per 33.80 euro (il mio regalo di compleanno!! Ma non era già la vacanza???). Se qualcuno è curioso di sapere cosa ho portato a casa, Fabio si potrebbe scrivere un post pro prio su questo argomento :)

    Ciau Poldeold

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, si, sto preparando un post apposito con foto inviate da un amico con l'esposizione dei titoli portati da Essen. Mi mandi qualcosa anche tu per mail che così la metto? Se vuoi puoi anche realizzare direttamente tu una articolo e poi lo integro io con le altre immagini!

      Colgo l'occasione anche per chiedere anche ad altri visitatori di Essen di farmi pervenire qualcosa (una - due foto bastano!) della loro esperienza in Germania (o dei loro acquisti), così da comporre un bell'articoletto d'insieme!!!

      Elimina
    2. 13 giochi a meno di 40€?
      Assurdo! Online cone meno di 50€ ci comprano si e no 3 giochi di cui uno di carte da 6€ :(

      Fabio

      (scusate, ho eliminato io il commento. Ho definito il mio nick e sto ripostando quello che ho cancellato prima :)

      Elimina
    3. Scusate ho sbagliato, manca un 3!!!!! È 333.80 euro. Eh eh sarebbe troppo bello. È vero che alcuni giochi vecchi li porti via come il pane, ma non esageriamo (cmq ho trovato Tournay, molto ben valutato lo scorso anno a 10 euro, eh beh).

      Elimina
  3. Post utilissimo!!! Un bel "preventivo" in linea di massima, dei costi da sostenere per recarsi nella Mecca del gioco in scatola... sono sicuro che prima o poi ci riuscirò ad andare...

    RispondiElimina
  4. I miei 2cent:

    Io affitto un minibus (9posti).

    Da torino sono 12 ore di viaggio ma dandosi il cambio non sono così pensati e le strade in svizzara e germania sono molto belle.
    I costi: 460 euro di minibus + 350 euro tra benzina e autostrade. si parla di meno di 100 euro a testa tra andare e tornare.

    Albergo (se prenotato per tempo) circa 70 euro a notte a testa compresa colazione superabbondante (che noi a pranzo mangiavamo giusto un panino alla veloce).

    Vantaggi:
    parti quando vuoi, ti fermi quando vuoi e hai un sacco di spazio per portarti indietro le scatole dei giochi. (+ casino a manetta tipo gita scolastica)

    Svantaggi:
    12 ore di viaggio (e per qualcuno sono tante) e poi devi organizzare un gruppo da almeno 6/7
    persone per ammortizzare le spese del minibus.



    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spesa totale quindi direi circa un centone abbondante meno della mia soluzione per 4 giorni di fiera (100 viaggio+210 albergo+25 ingresso fiera+qualche spicciolo per mangiare). Ottimo suggerimento!! Aspetto ora di avere news da qualcuno che ha viaggiato in camper (altra soluzione molto gettonata!).

      Elimina
  5. Prima volta ad Essen e prima volta in Camper..spettacolo.

    Partenza Rimini con camper da 6 con all'interno 5 persone, siamo passati dal Brennero/Austria per evitare il bollino svizzero.
    Tra affitto camper,benzina ed autostrada abbiamo speso €300 a testa.

    Il viaggiio è stato duro sopratutto l'andata sembrava interminabile.
    Arrivati ad Essen pensavo di trovare la classica città piccola e con la sola fiera come intrattenimento,ho trovato trattacieli una bellissima città e una fiera immensa,abbiamo parcheggiato a 500 metri dall'entrata circa e via con il carrellino Ikea a far spesa.
    Abbiamo riempito il camper e dormivamo con borse di giochi visto che ormai non ci entrata piu' niente.
    Bellissima esperianza ma attenti alla sindrome Acquisto compulsivo ma daltronde
    come non prendere 2 giochi a 5 euro o giochi come Magestrom a €5 ??

    RispondiElimina
  6. Noi siamo partiti in macchina da Piacenza in 3 mercoledi mattina alle 06.00 e siamo arrivati ad Essen alle 16.30 circa, fermandoci 3 volte e dandoci il cambio alla guida in 2.
    Abbiamo pernottato in un residence ad Oberahusen a circa 15 km dalla fiera. Avevamo a disposizione un microende in camera e la prima sera abbiamo fatto la spesa per tutta la durata del soggiorno in un supermercato Lidl (totale ella sesa per tutto il gruppo 60€). Al mezzogiorno ci facevamo sempre i panini in fiera con i prodotti presi al Lidl
    Alla fine viaggio, pernotto (da mercoledi a domenica mattina per un totale di 4 notti), ingresso alla fiera,gasolio, vitto (compresa una cena fuori con amici)ci è venuto a costare, a testa, 295€.
    E siamo tornati con un totale di 123 giochi sulla machina, che era stipata all'inverosimile.
    Ancheper me erala prima esperienza e pensavo di spendere in costi fissi un capitale, mentre in realtà, se si è disposti a fare qualche rinuncia e ci si adatta i costi possono essere molto contenuti. Resta il fatto che, nel nostro caso, è indispensabile viaggiare in macchina per la distanza fra il posto dove si dorme e la fiera. Noi avevamo già escluso l'aere per questioni di spazio al ritorno con i giochi. Vorrei fare alcune considerazioni:
    - noi abbiamo fato anche la Svizzera al ritorno, passando di notte la tratta Germani/ Svizzera e la mattian presto Svizzera/Italia, senza alcun problema;
    - ho preso diversi giochi nuovi in pre-ordine o i primi giorni vedendo poi che a fine fiera gli stesi avevano i prezzi dimezzati. Il mio consiglio è che almeno che non ci siano sconti esorbitanti in pre-ordine (tipo quelli proposti da giochix) è meglio aspettare la fine fera. E' vero che si corre il rischio di avere certi titoli in sold out, ma il risparmio sarebbe stato mostruoso, almeno nel mio caso;
    - rimanete fino alla domenica sera per avere dei super sconti (e non scherzo) ed abbiate sempre la "faccia di culo" (come mi hanno definito a me, di chiedere le copie in demo.

    Dove potrei mandare alcune foto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per le foto clicca sul mio nome (colonna destra del blog - scrivono su questo blog - Pinco11) e lì trovi, a sinistra nel profilo, la mail (non la scrivo qui per evitare spam). Già oggi esce online un report fotografico ... se le mandi al volo ti aggiungo ;)

      Elimina
  7. Ciao a tutti..e grazie per la citazione!! :-)
    C'è una versione aggiornata della Guida a questo indirizzo:

    http://www.goblins.net/downloads/24/0/Guida%20ad%20Essen_rev1.3.pdf

    RispondiElimina
  8. Eccomi anch'io a contribuire con la mia esperienza! Vi farò una breve lista della spesa:
    - Volo di A/R da Milano Malpensa con Lufthansa: 95€
    - Parcheggio dell'auto per 5 giorni con navetta per l'aeroporto: 16€
    - Treno verso Essen dall'aeroporto di Dusseldorf International: 11€
    - Abbonamento ingresso fiera per 4 giorni: 24€
    - Quota parte per 4 notti in appartamento a 800mt dall'ingresso fiera: 64€
    - Vitto per i 4 giorni: 43€ (Ristorante una sera, per il resto cucina in appartamento)
    - Quota in Taxi la domenica dalla fiera all'aeroporto di Dusseldorf: 14€

    Totale spesa: 251€
    Nota1: Muovendosi per tempo si riescono a cogliere le migliori offerte sia per il volo che per l'alloggio
    Nota2: Per l'alloggio ci siamo un pochino arrangiati per stare in tanti in un appartamento che fosse il più vicino possibile alla fiera, abbattendone il costo
    Nota3: L'essere in appartamento ci ha permesso di poter cucinare e mangiare a costi estremamente contenuti, oltretutto tenendo in considerazione che all'andata la valigia era vuota per lasciare spazio ai giochi, abbiamo portato ciascuno un po' di viveri da casa.
    Nota4: Spesa per giochi 521€, si risparmia sul resto per avere un budget maggiore da spendere IN fiera...

    RispondiElimina