sabato 19 gennaio 2013

Kickstarter - Dadi!

scritto da Fabio (Pinco11)

Kickstarter , sito destinato al finanziamento di progetti per la produzione di oggetti proposti per la vendita prima della loro effettiva realizzazione, si rivela spesso terreno assai fertile per la ricerca di piccole curiosità. come la è quella della quale ci occupiamo oggi.

La giovane Amber Rix, da Tucson, si è limitata infatti a proporre la realizzazione di un set di dadi, ottenendo il finanziamento del suo progettino.
Detta così, mi chiederete, dove sta la curiosità, visto che tutti possono aver bisogno di un set di dadi?
La curiosità, rispondo io, sta nel fatto che questo progetto è stato finanziato, mentre scrivo, già con oltre 100.000 dolarozzi, a fronte dei 3.000 di obiettivo iniziale prefissato ;)


L'elemento che ha spinto così tante persone (per ora oltre 1600, ad otto giorni dalla data di chiusura del progetto) al finanziamento è il fatto che i dadi proposti sono realizzati in metallo e, teoricamente, con un macchinario di alta precisione, grazie al quale essi avranno, finalmente, la stessa possibilità di cadere su ogni faccia (mentre, a sentire Amber, ora come ora ciò non è garantito con i dadi comuni: è tutto un discorso di densità e di precisione ...).

Non so se voi avete mai avvertito il problema della anomala distribuzione del lancio del dado (credo di si ..., ma forse non nel senso che intende Amber): comunque, se pensate che la cosa dipenda effettivamente dalla scarsa 'precisione' dei vostri dadi, è l'ora di farvene un set in alluminio (sono dadi pieni, quindi bei blocchetti di metallo!) anodizzato (set base: 2 dadi per 15 dollari), in acciaio inox (per 19 dollarozzi), ottone, rame, titanio, damasco (è un tipo di acciaio usato una volta per le spade, dotato del classico pattern 'damascato') e tungsteno (100 dollari l'uno, ma volete mettere a rollare a Risiko con i dadi di TUNGSTENO!).

Chiudo dicendo che ben 39 persone hanno acquistato il set 'regale' da 14 dadi, due per ciascun tipo, a soli 490 euro ... ;)

Tentati ? ;)

Chiudo dicendo che il progetto, nel frattempo, si è concluso, con oltre 150.000 dollari di finanziamento.

 Pensandoci bene, mi sento anche di dare un avviso, ossia  non acquistate questi dadi se giocate con gente un pelo collerica, perchè non credo che prendersi in testa un dado di metallo con quegli spigoli lì faccia bene .. ;)

Immagini di proprietà dell'autrice del progetto (Amber Rix), tratte dal sito Kickstarter. Esse saranno rimosse su semplice richiesta dell'interessata/dei titolari dei diritti.

7 commenti:

  1. 2 dadi 15€, quelli più "economici",per le mie tasche sono troppi(: è un costo esorbitante per 2 soli dadi, inoltre immagino ci vadano aggiunte le classiche spese di spedizione e dogana.

    Mi affascinano molto questi dadi, sia per il materiale usato che per la motivazione del bilanciamento. Se fosse stato un set composto da almeno 6 dadi e per un costo complessivo fra spedione, dogana e acquisto di 15 dollarozzi li avrei presi ad occhi chiusi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente i dadi in questione, anche dalle immagini, hanno il pregio di una indubbia 'fisicità': intendo dire che danno la sensazione di essere piacevoli da tenere in mano e da vedere. Ho qualche dubbio però sulla loro efficacia nel rollarli, perchè una delle cose più belle nel lancio dei dadi è che rotolino e, se pesano troppo, non credo che rotolino poi granchè.
      Per altro, sempre a beneficio degli appassionati dei dadi, ho visto che un altro progetto propone dadi in pietra lavica, da realizzarsi a cura di un artigiano napoletano (ma con progetto predisposto da un americano ...).

      Elimina
    2. Il fatto che "rotolino" rende dei dadi estrememente imprecisi, proprio perché l'effetto di sfregamento al quale vengono sottoposti per arrotondare gli spigoli e quindi farli rotolare meglio è la causa della maggior parte dell'imprecisione del dado stesso. E' per quello che esistono i dadi "fortunati"

      Elimina
  2. Bella idea, ma solo i dadi a sei facce? E poi spero che più avanti il prezzo diminuisca, ovviamente.

    RispondiElimina
  3. i dadi spigolosi non girano un granché bene...

    RispondiElimina
  4. Attenzione ai tavoli di legno!

    RispondiElimina