sabato 12 gennaio 2013

Recensione - Kolejka

scritto da Rotilio

Siamo negli anni 80 in Polonia, la gente ha bisogno di tutto e si deve mettere in coda nei negozi per cercar di rimediare qualcosa e di portarlo a casa.
Economia pianificata : arriverà qualcosa ma non si sa bene cosa... è quindi ci si mette in fila e si spera... che sia quel pollo vista la fame o il cappotto visto il freddo.
I negozi per la città sono diversi ed occorre mettersi in fila in tutti per non essere impreparati all'arrivo... tutta la famiglia e' coinvolta: bambini, anziani, donne, tutti ad aspettare accalcati al freddo.
L'Istituto nazionale del ricordo ci riporta in questa realtà per farla conoscere al mondo e per far in modo che conoscendo, tutto questo non si ripeta.

Kolejka, ideato da Karol Madaj ed edito dall'Institut Pamieci Narodowei, esce nel 2011 ed in patria e' subito successo e per coronare il progetto vince il premio di Miglior gioco dell'anno 2012 polacco. Propone meccaniche di gestione azioni e lavoratori ed è adatto ad un pubblico piuttosto ampio.


Come ci si mette in fila e si aspetta ... ;)

Rinvio al manuale (qui in inglese) per una descrizione più completa, ma cercherò di dilungarmi il più possibile nella descrizione delle regole.
Il Round si divide in 6 fasi :
1) I giocatori nel proprio turno dovranno piazzare un proprio membro della famiglia disponendolo in fila in un negozio a scelta per cercar di recuperare i vari oggetti descritti nella propria carta obbiettivo. Una volta che tutte le pedine saranno piazzate,verranno posti alla fine delle rispettive file una pedina nera che identificherà gli Speculatori.
2) Si andranno a scoprire tante carte "merce in arrivo" a seconda dei giocatori al tavolo, ora tutti sapranno che merci saranno arrivate e in che quantita'. 


3) Ogni giocatore peschera' dal proprio mazzo tre carte "Fila",queste permetteranno al giocatore di andar a modificare la fila prescelta e lo aiuteranno a raggiungere la merce per realizzare il proprio obbiettivo. Le carte vengono giocate una volta per turno e questa fase va' ripetuta per tre volte,un giocatore avrà possibilità di passare quindi il suo turno terminerà e le carte non giocate verranno riposizionate in cima al proprio mazzo. Le carte giocate rimarranno nello spazio dedicato fino alla fine della settimana.
Carte fila sono tutte uguali tra i giocatori e corrispondono a : "Anziano" : chi gioca questa carta potra' far avanzare di uno spazio la propria pedina in una fila. / "Mamma con bambino" : la pedina del giocatore che avrà giocato questa carta diventerà il primo della fila. / "Chiuso per inventario" : il giocatore potrà piazzare su un negozio a propria scelta questa carta. Il negozio sarà per questo turno chiuso per inventario,nessuna merce verrà spostata,incrementata o consegnata. / "Prima della fila ...prendi e porta a casa" : se la pedina del giocatore sarà la prima della fila potrà prendere la merce ed andar a casa direttamente. / "Lista comunista" : il giocatore che giochera' questa carta potra' capovolgere una fila....gli ultimi saranno i primi. / "Errore di consegna" : il giocatore che giocherà questa carta potrà spostare una merce da un negozio all'altro. / "Aggiunta di merce" : il giocatore potrà aggiungere una merce aggiuntiva ma non a scelta sono di quella recapitata nel turno / "Colpo di fortuna" : il giocatore potrà spostare la propria pedina da una fila all'altra piazzandosi secondo. / "Discutere con l'autorità" : il giocatore potrà far retrocedere una pedina avversaria di due posizioni nella fila e quindi avvantaggiare la propria. / "Informatore" : il giocatore potrà guardare le prime due carte della merce in arrivo per capire cosa arriverà nel prossimo round. Tutti i negozi presenti nella plancia di gioco sono da considerare adiacenti.



4) Apertura dei negozi,ogni pedina in fila riceve se disponibile un oggetto ed entrambi fanno ritorno a casa.
5) Se la merce ricercata non sarà stata recapitata o vi sarà sfuggita di mano sara sempre possibile andar al Bazar,in questo mercato all'aperto sara' possibile scambiare le proprie merci 2 a 1 con quella desiderata sempre facendo la fila chiaramente... La merce presente al bazar una volta presa non verrà più rimpiazzata,tornerà disponibile solo quando un speculatore nel gioco prenderà tale merce. La pedina operatore di mercato indica quale merce sarà possibile scambiare 1 a 1,ma attenzione alla fine del round questo avanzerà di uno spazio.
6) Le carte "merce in arrivo" verrano spostate nel bidone,si pescheranno dal proprio mazzo tre carte fila,si potra' decidere di far tornare una pedina presente in fila a casa per un piazzamento diverso a seconda delle carte fila a disposizione o mantenuta nella stessa posizione per il prossimo round,la pedina operatore di mercato presente nel Bazar avanza di uno spazio.



Il giorno e' finito,ora tutto sarà pronto per un nuovo turno e per un nuovo piazzamento pedine.

Conclusioni 

Sicuramente Kolejka e' un gioco da giocare con persone adulte e consci di cosa viene proposto al tavolo.
Il gioco coinvolge e catapulta il giocatore in quella triste realtà...è veramente difficile portare a casa quanto sperato e anche quando una cosa ti è' vicina,arriverà sicuramente una bastardata dall'avversario per scippartela di mano. Sicuramente innovativo come idea sia come gioco sia come divulgazione,far conoscere la propria storia in un gioco, questo può piacere o no ma a mio avviso da quando è' uscito Kolejka in molti parlano di Polonia e di quella triste realtà.. se non fosse uscito non penso che questo sarebbe successo...quindi questo e' sicuramente una vittoria.  Sotto il profilo della ambientazione quindi direi che il gioco ottiene sicuramente il suo scopo.

Passando a come il gioco scorre Kolejka ha meccaniche conosciute e le carte sono il motore del gioco: tutto e' possibile, nulla e' scontato, bastardate sempre in atto, anzi a volte si guarda più a come ostacolare l'avversario che al proprio obiettivo.

Grandissima ambientazione e le merci riportano le immagini del tempo, presenti in abbondanza anche sul manuale. Dentro la scatola per altro sono presenti manuali in sei lingue (non italiano) così come adesivi utili a far diventare le carte fila della lingua desiderata tra quelle presenti (inglese, spagnolo, tedesco, russo e giapponese), tutto questo ad un prezzo esiguo. Su Egypt si trovava a 29.90 euro.


-- Le immagini sono tratte dal manuale, da boardgamegeek.com  o dal sito della/e casa/e produttrice/i  (Institut Pamieci Narodowei) alle quali appartengono tutti i diritti sul gioco di cui si parla. Le immagini e regole sono state riprodotte ritenendo che la cosa possa rappresentare una gradita forma di presentazione del gioco. -- 

4 commenti:

  1. Ricordo che il buon Rotilio, si è preso impegno nel tradurre regole e carte :-D

    RispondiElimina
  2. cavoli ragazzi x trovare "temi" nuovi su cui realizzare un gioco fanno davvero i salti mortali... pensare che per me non c'è nulla di meglio dei classici come "il fantasy, gli zombie, e la fantascienza".

    RispondiElimina
  3. ringrazio rotilio per la traduzione delle carte, segnalo pero' che mancano quelle della Grocery/SPOZYWCZY... è una dimenticanza?

    RispondiElimina
  4. Ciao ragazzi, esiste il gioco in.inglese o in italiano?se si, dove lo trovo?

    RispondiElimina