venerdì 15 marzo 2013

Anteprima - Guts of Glory

scritto da Iziosbiribizio


Avete mai sentito parlare di Furious Pete? E' una persona con una storia davvero difficile, rischiò di morire per anoressia nel 2002. Prese coraggio, e ribaltò questa situazione diventando un professional eater, ovvero quei signori che mangiano tantissimo in un tempo limitato.
Guts of glory, gioco di carte (disponibile per ora anche in versione print and play) ideato da Zach Gage, non si allontana molto da questo argomento (ovviamente con molto più divertimento e meno tristezza)! In un mondo post apocalittico, l'ultimo divertimento rimasto è mangiare cose schifosissime, battendo gli altri 3 concorrenti riuscendo a sopravvivere ad un pasto di appena 15 minuti.
Ogni turno i giocatori dovranno mangiare qualcosa, masticarlo ed infine inghottirlo. Questo darà punti gloria, per aver avuto il coraggio di mangiare una vera schifezza. Ma se non ci fosse più spazio in bocca? Beh allora bisogna sputare... e cosa c'è di più glorioso se non mangiare qualcosa che è stato sputato da altri...? Bleh.
Nonostante questa 'attraente' ambientazione, il progetto kickstarter del gioco ha raccolto 40.000 dollari ed è stato finanziato!


Materiali
Dentro la scatola di Guts Of Glory cosa ci sarà? Essendo un gioco di carte, saranno queste ad abbondare. Ma, diversamente da molti giochi di kickstarter, l'ambientazione si sentirà a partire dal tabellone.
Per ogni giocatore c'è una board bocca, con 5 spazi in cui saranno posti i "deliziosi" piatti che i contendenti cercheranno di ingurgitare. Il vassoio con le delicatezze è posto vicino ad una strada desertica, rappresentante i punti necessari per diventare il più coraggioso tra i mangiatori. Termina nel sole... che fa un pò luce in fondo al tunnel.
Ma i protagonisti assoluti sono appunto le fantastiche ricette post apocalittiche.
Le carte si dividono in cibi e condimenti: i primi contribuiscono al punteggio, con un valore di resistenza che indica quando tempo ci va per masticarlo, mentre i condimenti hanno degli effetti in base al fatto che siano stati ingoiati o anche solo entrati in bocca. Vediamo come si combinano tutti questi elementi.

Le regole del gioco
Ovviamente il primo giocatore è il più affamato. O, nel caso di parità (come se si potesse misurare la fame...) sarà quello più arrabbiato. Dopodichè i giocatori affronteranno diversi turni, finchè uno degli eroici mangiatori
non avrà totalizzato 7 punti gloria. 
Ogni giocatore dovrà fare eseguire 3 mosse, prima di passare al giocatore successivo. Prima di tutto si riempie il vassoio, pescando tre carte dal mazzo e mettendole scoperte. Dopodichè, sarà giunto il momento di mettere nella propria bocca una di quelle cose orrende. Allora si pesca una carta cibo mettendola sul proprio tabellone bocca, badando di usare solo le due caselle centrali, in quanto quelle laterali sono riservate ai condimenti.
E se la bocca è piena? Allora si sputa. La carta viene data al giocatore alla propria sinistra, con l'aggiunta di una carta gloria che ne aumenta il punteggio. Se il giocatore successivo ha spazio, è obbligato a mangiare, mentre se è pieno può decidere di rinunciare. Si procede in questo senso finchè la pietanza non viene consumata o gettata.
E' arrivato il momento di masticare! Ogni giocatore pesca due gettoni masticata, valore influenzato ovviamente dalle carte, e può decidere di distribuirli a suo piacimento. Se il numero di dischi è uguale al valore di resistenza del cibo, questo viene inghiottito, risolto ed infine scartato, assegnando al giocatore i punti gloria.

Considerazioni
Sono assolutamente pro Guts Of Glory. Finalmente un gioco diverso dal solito, con meccaniche semplici ma adatte all'ambientazione. Anche la grafica, non curatissima, può essere pertinente al tutto. Poi sicuramente con le combinazioni di condimenti e cibi, la risata non mancherà nelle vostre partite. Per come è strutturato, credo sia anche abbastanza semplice da espandere, in modo da allungarne la longevità.
Se proprio devo trovare una pecca, è il costo. 25$ per un mazzo di carte e 5 pezzi di cartone forse è un pò troppo, ma in previsione di questa lamentela il creatore rendeva disponibile la versione print & play a soli 5$! Dal suo sito per altro è ora scaricabile una versione demo. Che dire, un gioco che non può mancare ad un party ma anche tra amici al bar. Infatti richiede poco spazio, e molta poca concetrazione. Speriamo ne esca un'edizione italiana, in modo che tutti possano deliziarsi con questo...piatto prelibato... se così si può chiamare.

-- Le immagini sono tratte dal manuale, dalla pagina kickstarter del gioco o dal sito della/e casa/e produttrice/i  alle quali appartengono tutti i diritti sui giochi di cui si parla. Le immagini e regole sono state riprodotte ritenendo che la cosa possa rappresentare una gradita forma di presentazione del gioco. -

3 commenti:

  1. Scusate, ma il link a cosa fa riferimento? Dite che costa 5 dollari scaricare il gioco, ma cliccando sul link si può scaricare il gioco gratis? oppure è solo una preview?
    Grazie per le delucidazioni...
    -ea-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, chiedo scusa... ho visto la pagina Kickstarter e ho capito: è solo una preview. Però forse sarebbe bene specificarlo nell'articolo.
      Grazie.
      -ea-

      Elimina