sabato 20 aprile 2013

Kingsburg - Dice Sets

Scritto da Chrys.

Penso che Kingsburg (2-5 giocatori, di Andrea Chiarvesio) non abbia bisogno di presentazioni, avendo riscosso un enorme successo ed essendo stato pubblicato in diverse lingue ad avendo ancora, a distanza di anni, un grosso zoccolo duro di appassionati con relativi circuiti torneistici.

La Stratelibri ha annunciato l'uscita in questo periodo dei set di dati personalizzati, creati grazie alla partnership con la società polacca Q-workshop, produttore di dadi ben noto a livello internazionale agli appassionati.

Il 
Kingsburg Dice Set uscirà in 5 versioni (una in ogni colore) e contiene 4 bellissimi dadi, 3 nel colore delle casata scelta (verde, nero, rosso, blu o giallo) più uno bianco. Tutti e quattro sono decorati con una incisione in linea con il gioco, come potete vedere dalle fotografie, ma la scatola contiene altro...

Infatti oltre ai dadi il set conterrà anche 3 token (mi sembra in resina) bombati con sopra lo stemma della famiglia da utilizzare al posto dei dischetti del proprio colore (per truppe, punti vittoria e ordine di gioco) e anche una carta potere speciale, diversa per ogni casata, che rappresenta un potere speciale usabile una sola volta durante la partita.




PARLIAMONE...
Ammetto di essere molto perplesso, non per la qualità dadi (la Q-Worksopfa ottimi prodotti) e nemmeno per i dadi speciali in sè (io colleziono pure dadi, quindi ho chiaramente un debole per il genere), quanto piuttosto per la parte economica della cosa (e non solo).

Un set verrà venduto ad un prezzo di listino di 10 euro (!!!!) che già di base è un prezzo alto visto che normalmente un set completo dei dadi della casa (7 dadi diversi) viene sui 14 euro... ma anche tenendo conto di eventuali problematiche commerciali che potrebbero giustificarlo (tiratura sicuramente inferiore, token personalizzati per ogni casata, ecc.) il problema è un altro: aggiungere questi dadi personalizzati al proprio kingsburg ci verrebbe a costare la modica cifra di 50 euro, che ad oggi è più del costo del gioco base (sui 40-45 euro). 

Personalmente mi sembra davvero una cifra esagerata...

L'unico sbocco commerciale (a parte i boardgamer miliardari) mi sembra quello dei mega-appassionati di Kingsburg, che desiderano avere il proprio set privato (un po' come i professionisti del biliardo con le proprie stecche) anche se mi verrebbe da pensare cosa succede se arrivo col mio bel set di dadi colorato e quel colore lo vuole qualcun altro... invoco lo "ius primae alea" visto che li ho pagati?

Tra l'altro resta la carta potere speciale... ha un senso solo se si è comperato il set di dadi di tutti i colori visto che non ha senso avere un potere extra che gli altri non hanno (la cosa mi va bene per la "maglietta fichissima" o il "dado fichissimo" di Munchkin, ma questo è tutto un altro gioco) il che rende parte dell'acquisto inutile.

--- Le immagini sono tratte da Bgg, o dal sito della casa editrice. Tutti i diritti appartengono alla casa produttrice ed agli Autori del gioco le immagini e regole sono state riprodotte ritenendo che la cosa possa rappresentare una gradita forma di pubblicizzazione del gioco. ---

Nessun commento:

Posta un commento