venerdì 21 giugno 2013

The Witches - Anteprima


Scritto da Chrys.

L'anno scorso Martin Wallace ci ha stupito con un titolo indubbiamente diverso dai suoi soliti ma che si è rivelato essere uno splendido gioco di controllo del territorio estremamente interessante e basato su meccaniche card-driven. Sto parlando di "Discworld: Ankh Morpork" (di cui abbiamo già diffusamente parlato io e Fabio) ispirato al mondo fantastico di Terry Pratchett.

Come già accennato tempo fa a chi ci segue su Facebook, quest'anno Wallace ha deciso di provare a bissare il successo, realizzando un secondo gioco ispirato a Discworld, facendo felice tutti gli appassionati di Terry Pratchett (tra cui annovero me stesso e se non erro anche il bravissimo eriadan che ultimamente ci ha deliziato con delle splendide vignette ludiche ^__^).

Come avrà intuito chi ha letto i romanzi, questo gioco è ambientato nel regno di Lancre e i giocatori interpretano delle apprendiste streghe tratte dai vari romanzi (come Tiffany Aching e Petulia Gristle) confrontandosi con vari problemi, piccoli e grossi.
Grazie ad un equilibrato uso della magia, della testologia (la prima arte di ogni strega) e... del tè (!?) le nostre eroine porteranno a temine missioni che spaziano dal curare un maialino malato al respingere un'invasione di elfi, cercando di ottenere il massimo riconoscimento per sé (le streghe sono egocentriche) ma allo stesso tempo cooperando quanto basta per evitare le crisi "globali".

Come già per Ankh Morpork anche qui rivedremo tutti i personaggi dei romanzi di Pratchett: questo gioco attingerà però, come intuibile, dal ciclo di Tiffany e dai vari romanzi con protagoniste le tre streghe di Lancre (Nonna Watherwax, Tata Ogg e Magrat Garlick) come Sorellanza Stregonesca, Streghe all'estero, Streghe di una notte di mezza estate, ecc.
The Witches potrà inoltre essere giocato in 3 modi: cooperativo, competitivo e solitario.
Negli ultimi mesi il progetto è andato velocemente avanti e quindi eccovi alcune immagini della plancia, delle tessere e delle carte. Sono ancora foto del prototipo ma il tabellone inizia a far capire qualcosa e le carte sono ormai a livello quasi definitivo. *__*

Ad esempio possiamo notare delle tessere missione (che vanno dal curare il porcello malato all'affrontare una strega malvagia) mentre sulla plancia scorgiamo una rappresentazione a volo d'uccello della Contea di Lancre (ancora non è la versione finale ma è già graficamente eccezionale) in cui spiccano i vari punti salienti dei romanzi (il cottage di Magrat, il ponte di Lancre, il castello, ecc.).

Le carte che in una immagine vediamo a confronto coi primi prototipi sono praticamente finite (almeno una parte). Il disegnatore è lo stesso che ha eseguito le carte di Ankh Morpork ed il suo lavoro è nuovamente eccellente. :)

Ancora manca una data ufficiale d'uscita ma da voci di corridoio dovrebbe arrivare entro fine anno (probabilmente dopo l'estate). E ora vi lascio alle immagini...


-- Le immagini sono tratte dal manuale del gioco,da BGG (postata da Eric Martin) o dal sito della casa produttrice (Treefrog) alla quale appartengono tutti i diritti sul gioco. Le immagini e regole sono state riprodotte ritenendo che la cosa possa rappresentare una gradita forma di presentazione del gioco. --

5 commenti:

  1. eriadan.

    Minuscolo, e senza la i.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione... scrivendo di getto mi era partita una i di troppo. ^__^

      Elimina
  2. Sbavaz :P
    Questo gioco mi incuriosisce davvero una cifra.
    Da un punto di vista illustrativo i disegni sono fantastici anche se...
    il disegno di nonna weatherwax non riesce nel (effettivamente a mio avviso impossibile) compito di essere all'altezza del personaggio.
    Ps, finita la maturità tornerò con le strisce. E' che in questo periodo sono presissimo :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rendere Nonna Weatherwax come traspare dai libri è davvero difficile, invece mi piace la resa di Tata Ogg e soprattutto di Magrat ma quella della carta in cui è più giovane (è trasmette l'ingenuità e la vena "new age" del personaggio)... è come me la immaginavo da Sorellanza Stregonesca. ^__^

      Elimina
  3. Ciao, ho creato un gioco da tavola (non sono un esperto) che mischia il famoso gioco dell'oca con elementi ruolistici tratti dai videogiochi giapponesi di ruolo del passato (tipo i primi Final Fantasy).
    Potreste dare un'occhiata?
    Ecco il progetto:
    http://seepbar.blogspot.it/2013/06/table-fantasy-un-boardgame-ispirato-ai.html

    fatemi sapere :)

    RispondiElimina