martedì 24 settembre 2013

Swish - Recensione

Scritta da Chrys.

Il gioco di cui vi parlo oggi mi ha incuriosito per via della scatola quando l'ho intravisto in un negozio e ho deciso di provarlo per curiosità (il tipico acquisto di impulso ^__^). 

Si tratta di Swish, titolo per 2+ giocatori (idealmente direi 2-6 giocatori ma non c'è un limite specifico) distribuito in italia da Oliphante ed edito dalla Think Fun, casa famosa per i suoi numerosissimi giochi di logica in solitario. Infatti l'altra cosa che mi ha incuriosito è proprio che si trattasse di un gioco multigiocatore di questa casa (l'unico, almeno che io sappia).

Il gioco è stato ideato da Gali Shimoni e Zvi Shalem, entrambi insegnanti specializzati nel creare materiale educativo unico per classi avanzate. Questo gioco nasce appunto da uno dei tanti progetti realizzati nell'ambito del loro lavoro.

Si tratta di un gioco che richiede capacità di logica e analisi (cavallo di battaglia della casa) e colpo d'occhio, ma intanto parliamo de...


LA SCATOLA
La confezione è molto particolare... nella parte inferiore abbiamo la scatola vera e propria che contiene un mazzo di 60 carte trasparenti abbastanza robuste (tipo quelle di Gloom, tanto per capirci), un regolamento (di poche pagine) e un sacchetto che la confezione chiama "Game-Go Bag" ovvero un sacchetto in stoffa atto a contenere tutto il gioco per portarselo in giro lasciando a casa la scatola. 

Ogni carta trasparente ha disegnati sopra i due elementi dell'occhio della scatola (per semplicità li chiamerò iride e pupilla) in due colori diversi e posizionati in due punti diversi della carta. Ovviamente essendo carte trasparenti non abbiamo un fronte e un retro.

La parte superiore della scatola come vedete ha due elementi trasparenti con sopra due simboli che guardandoli dritti formano una specie di occhio. Come vedremo una rappresentazione di cosa faremo nel gioco (e un ottimo modo di incuriosire... io l'ho notato per questo :P).

COME SI GIOCA
Si mescola il mazzo, si pescano 16 e le si dispone sul tavolo in una griglia 4x4. Fatto questo i giocatori contemporaneamente spremono le proprie meningi nel tentativo di individuare uno swish...

Cos'è uno swish? Uno swish sono 2 o più carte che sovrapposte si completano in modo da avere solo "occhi" completi. Nell'immagine sotto ad esempio vedete uno swish da tre carte. Quando si individua uno swish si ferma la partita dicendo da quante carte è (ad esempio "Swish da 4") poi si prendono le quattro carte e si dimostra che effettivamente formano uno swish. Le carte possono essere capovolte o ribaltate per andare a combaciare, ma questo lo si può fare solo dopo aver dichiarato lo swish.... nella fase di osservazione è proibito toccare le carte e va fatto tutto "mentalmente".


Se si verifica lo swish si prendono le carte che lo formano, si riempiono i buchi nella griglia pescando nuove carte dal mazzo e si prosegue. Chiaramente uno swish da 4 varrà il doppio di uno da 2.

Se invece lo swish non esiste o non si riesce a replicarlo a riprova le carte tornano a posto e bisogna scartare una delle proprie carte come penalità (ovviamente se non si è mai fatto swish prima non si scarta nulla).

La partita finisce quando il mazzo si esaurisce e nessuno riesce più a trovare degli swish validi. A qesto punto si contano le carte e chi ne ha di più vince. ^__^

VARIANTI
Il manualetto suggerisce diverse varianti, tra cui una per principianti in cui sono validi solo swish da due carte (abbastanza inutile... è normale che nelle prime partite si vada spesso su quelli da 2 perchè mancano l'occhio e la mente allenati), una per esperti in cui valgono solo gli swish da 3+ carte (e poi man mano che si migliora quelli da 4+ e così via) una modalità solitario e infine una per partite con livelli di abilità misti, sia per motivi di fascia di età, che per questioni di esperienza col gioco, in cui semplicemente più un giocatore è bravo e più alta è la soglia minima di carte per uno swish (ad esempio bambini da 2+ carte e adulti da 3+).

CONSIDERAZIONI FINALI
Personalmente amo i giochi di logica e posseggo diversi giochi "solitari" di questa casa (che spesso tiro fuori durante feste o serate tipo capodanno, e generano facilmente il capannello di persone ad arrovellarsi e a dare consigli) quindi sono il target giusto. Il gioco l'ho trovato semplice e dvertente.

Tenete presente che le regole sono molto semplici e si spiegano in 2 minuti di orologio, ma richiede una certa capacità di analisi, quindi alcune persone che non amano enigmi e rompicapo potrebbero annoiarsi.

I tempi di gioco sono molto compatti e una partita dura mediamente 10-20 minuti.

Ovviamente la dipendenza dalla lingua è nulla perchè non vi sono scritte, ad eccezione del regolamenteo che è solo in inglese (ma son 4 regole e se avete letto questo articolo fino a qui ci sapete già giocare quindi il manualetto potete anche usarlo per pareggiare le gambe del tavolo).

Dopo le prime 1-2 partite ci si rende conto (almeno è stato così per me) che gli swish da 2 carte sono davvero facili da fare, quindi diventa indispensabile usare la regola delle 3+ carte, o il gioco perde il suo appeal da spremimeningi e diventa solo una gara a trovare le coppie di carte (infatti lo swish da due di fatto è composto da due carte identiche ribaltate e girate).


-- Le immagini sono tratte da BGG, dal manuale della casa editrice a cui appartengono tutti i diritti Le immagini e regole sono state riprodotte ritenendo che la cosa possa rappresentare una gradita forma di presentazione e saranno rimosse su semplice richiesta. --

Nessun commento:

Posta un commento