martedì 17 settembre 2013

The Big "Game" Theory - la nuova web radio dedicata ai boardgames

Scritto da Chrys.

Forse alcuni di voi avranno avuto modo di seguire negli scorsi anni il programma Frequenza Ludica, una delle prime e più seguite trasmissioni web-radiofoniche dedicata ai boardgames, il cui progetto per una serie di motivi si è concluso l'anno scorso.

Il testimone di questo programma viene raccolto da un nuovo progetto di web-radio titolato The Big "Game" Theory (richiamando il titolo di una ben nota serie tv ^__^).

LA TRASMISSIONE E I SUOI PROTAGONISTI
Questo nuovo programma radiofonico andrà in onda per la stagione 2013/2014 ogni terzo mercoledì del mese alle 21:00 su RVUno, ed è stato ideato e verrà condotto da 4 voci fisse, di cui vi riporto la descrizione "istituzionale" presa dalla pagina della trasmissione

Carlo Emanuele Lanzavecchia (Mago Charlie)
La sua passione per il gioco va oltre la semplice serata tra amici: la sua collezione conta 450 giochi in scatola per lo più vintage.
Tutte le volte che rientra la sera porta a casa un nuovo gioco che mina pericolosamente il rapporto con la sua Annalisa. Oltre ad essere un collezionista compulsivo di giochi in scatola, Carlo ha iniziato a progettare giochi da tavolo da quando aveva 26 anni.
Il Grande saggio una volta disse: “gioco fai entrare, qualcosa fai uscire... e cerca che non sia tua moglie”

Andrea Chiarvesio
Ha iniziato a giocare a giochi di carte e da tavolo all’asilo e non ha ancora smesso, a dimostrazione di un’età mentale ferma all’incirca a 8 anni. Se ne occupa professionalmente da quando ne aveva 27.
Ha deciso di partecipare ad una trasmissione radiofonica solo per vincere il Razzie Award come peggior voce radiofonica del secolo, è rimasto molto deluso quando ha scoperto che i Razzie Awards per la radio non esistono.

Gianfranco Buccoliero
46 anni, bello come un cammello pastello e simpatico come il brigante dei Coloni di Catan. La sua carriera di giocatore è iniziata tanti anni fa con il Monopoli, senza peraltro aver mai capito cosa fosse un'ipoteca. Per fortuna il Risiko gli era più chiaro, anche se non ha mai capito cosa fosse la Kamchactka o come si scrivesse… Da quando ha scoperto che anche a suo figlio piace giocare è diventato un assiduo praticante. Quest'anno ha partecipato, vincendolo, al campionato italiano di Kingsburg; solo per questo non si inquieterà troppo con Tanis quando gli darà del “vecchio” cosa che poi sostiene di non essere, dato che chi gioca non invecchia mai…
 
Ana Lizaso Gallego (in collegamento dalla Spagna)
Si avvicina al mondo dei giochi a 24 anni a dimostrazione di una spiccata maturità. La sua abilità principale, cosa che la rende un grande avversario, è riuscire a perdere tutte le partite; se ne deduce, quindi, il grande spirito di perseveranza che la contraddistingue. Da tre anni a digiuno di partite vinte, la quasi ventisettenne prova a dedicarsi alla carriera radiofonica sperando che oltre al divertimento porti anche qualche "vittoria".
 
La trasmissione è pensata per una larga fetta di pubblico, e conterrà sia rubriche più tecniche dedicate ai giocatori scafati, chealtre più mirate ad un pubblico più "family" e alle prime armi.



PRIMA PUNTATA,
L'originalissimo tema della puntata di apertura è "la prima volta" è andata in onda mercoledì scorso dalle 21 alle 23, con due ospiti davvero speciali:
  • Paolo Mori in collegamento radiofonico per raccontare la sua prima volta come nominato allo Spiel des Jares e per parlare di sé e dei suoi prossimi giochi
  • Il Puzzillo (quantomeno il suo alter-ego nella vita "reale") che ha parlato della sua nuova avventura web-editoriale.
Nelle due ore son passate anche rubriche inedite come la"Top 10 dei giochi venduti" off ed online in collaborazione conalcuni dei principali siti di vendite online di giochi e i negozi di zona*, mini-concorsi, curiosità, chiacchiere a ruota libera e buona musica.

COME ASCOLTARE LA TRASMISSIONE?
Come potete ascoltare The Big Game Theory? Per seguire la diretta basta collegarsi semplicemente al sito www.rvuno.it attraverso il PC. Per i possessori di smartphone è anche possibile installare la app gratuita TUNEin... una volta fatto cercate RVUNO. ^__^

E' anche possibile ascoltare le puntate in differita sotto forma di podcast ma per questa funzione dovete aspettare ancora qualche giorno perché il sito di RVUNO è in rifacimento e al momento non si può accedere all'archivio.

APPROFONDIMENTI
Se siete curiosi di saperne di più questo è il link alla loro pagina facebook: https://www.facebook.com/thebiggametheory (lasciategli un "mi piace" che male non fa!) ;)

Buon ascolto e in bocca al lupo ai ragazzi di The Big Game Theory. ^__^

5 commenti:

  1. Ciao a tutti, iniziativa molto interessante.
    Volevo sapere come posso ascoltare anche le vecchie puntate magari tramite podcast di Frequenza Ludica. Grazie a tutti per l'aiuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come scritto sopra "è possibile ascoltare le puntate in differita sotto forma di podcast ma per questa funzione dovete aspettare ancora qualche giorno perché il sito di RVUNO è in rifacimento". Appena rinnovato il sito potrai trovarle su www.rvuno.it. ^___^

      Elimina
  2. Volevo dirvi solo COMPLIMENTI... e un caloroso abbraccio a Carlo....
    Ricky

    RispondiElimina
  3. Grazie mille per i complimenti!
    Il progetto di TBGT è abbastanza ambizioso; Rvuno ci ospita con una serata al mese dedicata a noi giocatori e non solo! L'ascolto medio della radio è abbastanza alto (15.000 ascoltatori al mese di media) e dobbiamo quindi rivolgerci a tutti!
    La prima puntata era per assestarci un po' e per "provare" il programma con il palinsesto della radio: è andata molto bene con un buon numero di ascoltatori live (direi inaspettato!).
    Appena sarà online il nuovo sito di RVuno, verso fine mese, TBGT avrà la sua paginetta che racchiuderà foto e le puntate da riascoltare.
    L'appuntamento per la seconda puntata è il 16 OTTOBRE alle 21 su RVuno.it !!!

    RispondiElimina
  4. Scusate ma si puo' ascoltare la prima puntata? come posso fare? Grazie mille.

    RispondiElimina