lunedì 14 ottobre 2013

Le prossime novità in casa Cranio

scritto da Fabio (Pinco11)


Eccoci ancora a colloquio con il 'grande cranio' o giù di lì: i ragazzi dell'editore col teschio pare che ultimamente (leggendo i comunicati stampa) abbiano avuto una sorta di colpo di stato, con il loro totem che ha preso il controllo della situazione. 
Conoscendoli, forse è meglio così ... Comunque, non divaghiamo troppo e andiamo al punto, ossia sfruttiamo la presenza di Lorenzo Silva, una delle anime ispiratrici della simpatica casa editrice e partiamo con la nostra chiacchierata con lui, che ci servirà per apprendere direttamente dalle sue labbra (uau...) quali sono quali sono le loro novità in arrivo sia a brevissimo, che un pochetto più in là. 


Premessa per Lorenzo: stavolta pregherei di non raccontare una sfilata di panzane, tipo quando ci eravamo sentiti intorno a Norimberga 2012, quando mi avevate parlato di una serie di titoli che poi non sono mai usciti ... ;)
Ciao! Il grande Cranio mi da il permesso di parlare liberamente. Ma mi osserva...
Allora in uscita abbiamo:
Steam Park,
Dungeon Fighter Fuoco a Volontà
Terra Mystica
Tzolk'in Tribù e Profezie
Tash Kalar
come fumetti-gioco
Cavalieri
Sherlock Holmes
Inoltre, a inizio 2014, Glass Road
Ah, mi stavo dimenticando di "Draghi Sterminatori Contro Funghi Atomici: la Battaglia Finale",  grande titolo cooperativo/competitivo di strategia aleatoria scacchistica,  con meccaniche che ricordano quelle del black jack coreano. Vi farà impazzire! ;-) ah... no, non dovevo parlare di questo gioco... è un progetto segreto del Grande Cranio! Dimenticate!


Ok, andiamo nel dettaglio. Partiamo da Pimp my Park ... ehm ... volevo dire Steam Park. Un bel gestionalotto cinghiale da tre ore  a partita con dinamiche che rappresentano una evoluzione di quelle di Rosenberg, nevvero? ... o forse ho confuso i comunicati stampa?

Vabbè, qualunque cosa sia, dicci un po' di che si tratta e che livello di difficoltà dobbiamo aspettarci?

Beh, riguardo a Steam my Theme Punk... ehm... Punk my Pimp Steam... vebbè... quel che è... riguardo alla difficoltà essendo stato creato da noi difficilmente supera quella di un puzzle a 4 pezzi... si tratta di un gestionale leggero, diciamo un gioco per famiglie che anche giocatori più esperti possono giocare. 

Non gli Hard Gamer ovviamente, non ci sono abbastanza cubetti di legno e ci sono troppi dadi per loro! :-) Anche il tema scelto è di per se un tema per famiglie o light gamers. 

Ovviamente abbiamo inserito un paio di meccaniche pazze, giusto per uscire un pochino dagli schemi, così i tradizionalisti si potranno liberamente lamentare. 

Ci saranno una vagonata di tiri di dato per determinare le azioni del proprio turno. I dadi saranno rirollabili senza criterio creano la tipica atmosfera caciarona che si respira ai nostri tavoli
 Inoltre le illustrazioni di Marie Cardouat (Marie chi? come chi? ...ok ...se dico Marie "quella di Dixit" Cardouat vi viene in mente qualcosa?) rendono l'atmosfera del gioco molto fiabesca. E in fine la cosa più fica saranno le Giostre in 3D... sperando che stiano in piedi! :-)




Passiamo oltre: anche il grande Cranio è sensibile al fascino delle espansioni, vedo ... Dungeon Fighter (buon per voi) ha venduto il gazillione di copie che avevate detto di aver stampato (mi parlavate di 150.000 copie, vero?) e che avevate inizialmente stivato anche sotto il tavolo di cucina

di casa vostra ed ora, un pochetto nstalgici di quei tempi, avete deciso di invadere nuovamente le vostre graziose dimore e scantinati con altri pacchi di scatole, stavolta di espansioni dle gioco base ... Oltretutto avete anche contaminato il nostro blog, che ora ospita uno wallpaper preso paro paro da una espansione, per cui non mi resta che lasciarvi parlare delle espansioni di DF: ora che si deve fare, mica dobbiamo lapidare a colpi di dado gli avversari?

eheheh, l'idea di una versione competitiva di DF c'è stata, ma le ferite riportate dai testers ci hanno dissuasi dal continuare su quella strada. Riguardo il tuo blog devo dire che i nostri hacker hanno fatto un ottimo lavoro! ;-)
Le espansioni saranno quattro "espansioncine", la prima uscirà a Lucca e le altre seguiranno con uscite completamente casuali e incontrollabili... la seconda dovrebbe uscire per fine Novembre comunque!
Beh, oltre a nuovi mostri, boss, eroi ed equipaggiamenti le espansioni introducono un paio di meccaniche nuove. Le sagome, saranno degli oggetti da lanciare sul Bersaglio che se poi colpiti attiveranno poteri o bastardate, la palla di fuoco, la catena di fulmini, esplosioni, acque curative etc etc. inoltre ci saranno delle nuove carte (carte Potere) e una nuova risorsa, l'Esperienza! Beh con l'Esperienza si potranno acquistare e attivare le carte Potere per lanciare incantesimi devastanti. Ci sarà anche un nuovo dado speciale a 8 facce! E ovviamente nuovi tiri speciali... sempre più difficili! ;-)
Le quattro espansioni saranno anche combinabili tra loro ovviamente!
ok... ora arriviamo alle 150000 copie??? Ma chi ha sparato sto numero? sarà stato il mio socio LTS? Quello moltiplica tutti i numeri per 3. Provate a chiedergli quante flessioni riesce a fare di fila e ne avrete la prova! :-)



Non vorrei dimenticare poi il discorso sui libri gioco e simili ... Tanto se me lo dimenticavo ne parlavate lo stesso, per cui eccovi uno spazio apposta per annoiarci anche con il discorso sul 'come siamo stati bravi a capire che tutti aspettavano l'uscita di librigiocoafumetti' :)

Ah! l'hai notato anche tu che siamo stati molto bravi a capire che tutti aspettavano l'uscita di librigiocoafumetti? :-)
Beh da questo punto di vista abbiamo una vagonata di novità! Il primo volume di Cavalieri uscirà tra pochi giorni, seguirà a Lucca Sherlock Holmes, fumetto-gioco con una struttura moooolto più investigativa. Nel 2014 ci aspettano Pirati 2 e 3, Cavalieri 2, 3 e 4 e Sherlock Holmes 2. Poi il Prigioniero sarà invece un uscita con un taglio più adulto, sia come disegni che come trama: bisogna penetrare in una villa per salvare la figlia rapita. Poi uscirà Zombie, una storia di zombie con una vena leggermente ironica, dato che potrete scegliere di interpretare la poliziotta tosta oppure lo sfortunato zombie...costretto a mangiare cervelli per tutta l'avventura! ...poi... basta? certo che no! :-) L'ultima uscita sarà Il Mago di Ferro, una storia Steam Punk, con un pizzico di magia, ambientata a Parigi!

Vedo che avete anche già annunciato le principali partnership per le localizzazioni previste per quest'anno., ovvero Glass Road e Tash Kalar (oltre alla espansione di Tzolk'in). Come avete fatto ad accaparrarvi questi titoli (la risposta è facile, ossia avevate accordi già l'anno scorso con le due case, CGE e Feuerland, per loro titoli, per cui vien da se che avete ripetuto la cosa anche st'anno, ma qualcosa vi devo pure far dire, per cui eccovi la domanda) e come avete scelto? Qualche dettaglio su di essi?
In realtà ci siamo accaparrati queste partnership perché siamo belli e simpatici!
Comunque si, diciamo che cerchiamo di tenerci strette le collaborazioni degli anni precedenti e di accaparrarcene di nuove... anche se la cosa al momento è abbastanza difficile in Italia ... però almeno siamo riusciti a prenderci le due bombe dell'anno scorso! (Tzolk'in e Terra Mystica) ;-)
Con Feuerland e CGE abbiamo un ottimo rapporto e speriamo di mantenere a lungo la collaborazione, anzi con CGE stiamo confabulando sul prendere anche giochi vecchi e rispettive espansioni... ma c'è da attendere...



Per il resto sfruttiamo questo spazio conclusivo per tirare un attimo le somme della vostra attività sino ad oggi. Da quando vi conosco siete sempre rimasti dei barboni (la barba lunga la avete sempre ...), ma ho la sensazione che da un pezzetto oramai tutti sembrino conoscervi (non so se è un bene ...) e che il vostro marchio (un teschio ... siete rimasti ai pirati?) sia sempre più noto, con un catalogo (ne avete addirittura stampato uno) che si sta progressivamente differenziando rispetto agli esordi. Quali sono i vostri progetti a medio termine?

Beh si siamo molto contenti dei risultati ottenuti, e anche all'estero ormai cominciamo a non essere trattati come dei pivelli...ultimamente gli altri editori addirittura ci salutano! :-)  

Come dici tu siamo sempre barboni! E non scherzo! Sarà il periodo (LA CRISI!) o alcuni negozi online che comprano i nostri giochi in inglese e li rivendono a metà prezzo (se sentite una sottile vena di amarezza vi state sbagliando) oppure semplicemente non siamo abbastanza fichi, ma sopravvivere è dura! Essendo partiti come una realtà microscopica tutta il guadagno va alla crescita e alla promozione... il che è una bella fatica. 


Per fortuna abbiamo avuto un paio di buoni successi, a partire dall'esordio di Horse Fever, a Fuga dagli Alieni che ci ha fatto conquistare il mondo dell'Indie USA e al gigante Dungeon Fighter. Siamo partiti facendo giochi per il mercato mondiale, e continuiamo a farlo, ma abbiamo capito che bisogna differenziarsi e provare nuove strade, importare giochi per il mercato italiano si è dimostrato ottimo, forse perché abbiamo anche avuto buon occhio nelle localizzazioni, Rattus, Terra Mystica, Alcatraz e Tzolk'in sono stati ottimi titoli. 
Con i fumetti-gioco è stato un altro tentativo folle, ma che si è dimostrato vincente. E ultima follia Cranica è il digitale... tra pochi giorni uscirà l'applicazione per I-phone e I-pad di Sheepland per esempio! I nostri piani sono di continuare così, ma cercando sempre di fare/importare prodotti di ottima qualità! Questo è il nostro mantra ultimamente... non vogliamo intasare il mercato (già piccolo) con prodotti medi, perciò vogliamo specializzarci in un catalogo di soli prodotti superbi (anche andando a togliere quei 2 o 3 prodotti medi che abbiamo). Beh... questi sono i buoni propositi per il 2014!



Ah, dimenticavo, che fine hanno fatto i progetti Mutatio e Flies, di cui avevate parlato nel comuncato stampa dell'anno scorso? E la collaborazione con White Goblin ?
Mutatio è li nel cassetto, a uno stato di sviluppo molto avanzato! il gioco va liscio come l'olio, ma ha bisogno del classico pizzico di follia in più! Flies non era un prodotto adatto al nostro catalogo, anche se era un ottimo gioco. Con la White Goblin continuiamo a collaborare, ma pubblicano troppi giochi per capire quali conviene localizzare, rimaniamo saldamente in rapporti per Rattus e tutte le sue espansioni, e sicuramente porteremo tutte le loro novità a Lucca. Ma prima di localizzare vogliamo vedere se esce qualche bomba! ;-)

Bene: siamo arrivati al termine. Ringrazio l'amico Lorenzo per la disponibilità e chiudo dicendo che è proprio grazie a persone che hanno spirito di iniziativa e che perseverano negli anni come loro nella avventura editoriale che il nostro settore, pur di nicchia, continua a dimostrare grande vitalità, con centinaia e centinaia di nuove uscite ogni anno. 
Quindi: Lunga vita al Grande Cranio ed ai suoi fratelli ... ;)

7 commenti:

  1. "anzi con CGE stiamo confabulando sul prendere anche giochi vecchi e rispettive espansioni... ma c'è da attendere..."

    E' la volta buona per l'espansione di Space Alert?

    RispondiElimina
  2. "anzi con CGE stiamo confabulando sul prendere anche giochi vecchi e rispettive espansioni... ma c'è da attendere..."

    non e' che e' la volta buona che un editore porta in Italia Through the ages?

    Peppe74

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quindi mi stai dicendo che i soldi spesi nel mio preordine alla Raven sono soldi buttati?
      Agzaroth

      Elimina
    2. hahaha Agzaroth anche io ho gia pagato Through the ages da Gennaio di quest'anno :D

      Elimina
  3. librigiocoafumetti:
    tutti degli stessi autori / disegnatori di pirati?

    RispondiElimina
  4. "Con la White Goblin continuiamo a collaborare, ma pubblicano troppi giochi per capire quali conviene localizzare, rimaniamo saldamente in rapporti per Rattus e tutte le sue espansioni, e sicuramente porteremo tutte le loro novità a Lucca"............
    vuol dire che troveremo al vostro stand già le novità di essen 2013?

    RispondiElimina