venerdì 25 ottobre 2013

Live da Essen . Venerdi´ 25 ottobre

scritto da Fabio (Pinco11)
 
Eccomi, finalmente, dopo tanta attesa, qui ad Essen a scrivervi, per darvi al volo i primi aggiornamenti dalla fiera, con le prime impressioni a caldo e con indicazioni  su come si sta orientando la massa dei visitatori.
 
Come era lecito immaginare, anche in virtu´della assenza di blockbusters sicuri della vigilia, ancora non si determinato con chiarezza il gruppo dei titoli dominanti ed i tradizionali due stand dedicati a raccogliere le preferenze del pubblico, ovvero quello di boardgamegeek (con il suo geekbuzz) e quello della rivista Fairplay magazine, fanno fatica a fornire classifiche stabili.
 
In ogni caso, per accennare ai titoli piu´gettonati, diciamo che, come al solito vi sono grandi discrepanze tra i due rilievi, entrambi per ora frutto di un campione esiguo di votanti (per esempio, mentre vi scrivo su BGG domina Amerigo, che conta meno di trenta preferenze), ma che i titoli maggirmente sugli scudi sono su Faiplay Kashgar (Kosmos), Bruxelles (Pearl), Spyrium (Ystari), Glass Road (Feuerland) ed Atacama (Mucke), con ben piazzati, nei precedenti rilevamenti, gli italiani Madeira e Steam Park. Buoni i riscontri anche per Nauticus e Russian Rairoad.
Nella selezione di BGG invece si stanno facendo strada, oltre al gia´citato Amerigo, Twin Tin Bots, Dark Darker Darkest, Tash Kalar, ma anche il "nostro" Romolo e Remo.
Wooolf!
 
Segnali inoltre, sia per averli provati, sia per il fatto che si stanno facendo lentamente strada nel passaparola, due titoli piu´"sbarazzini", in quanto giochi di carte, ovvero Wooolf di Bono Light, giochillo nel quale i personaggi ricoprono i ruoli di pastore, lupo, pecore, cani e via dicendo in un avvicendarsi di "indovina chi", nonche´ CV, di Milunski (edito da Granna), che fra mille rollate di dadi e simpatiche carte a tema "sviluppo della tua vita".
 
CV
 
 
Quanto al resto ieri la fiera mi sembrava decisamente piu´percorribile del solito, ovvero meno frequentata, ma oggi gia´le cose stanno cambiando, con i torrentelli di gente di ieri che si stanno trasformando rapidamente in fiumiciattoli agitati. Spesso negli stand si scorgono gia´i classici grupetti di persone sedute per terra a giocare e questo e´segno di un afflusso ancora significativo.
 
Che aggiungere? Che torno di la´a giocare, pronto a darvi aggiornamenti a breve sugli sviluppi del gradimento dei visitatori e su cio´che sto provando e lasciarvi a qualche immagine ;)
 
.. allegria !!!
 
Tash Kalar maxi
 
 
Via Appia

4 commenti: