sabato 30 novembre 2013

[Vetust Games] L'attacco dei cloni dalla Spagna

scritto da MagoCharlie

Siamo abituati a maneggiare diversi oggetti ogni giorno, sia di buona fattura sia “cinesate” da 4 soldi. Il made in china è ormai nel nostro quotidiano: siamo abituati a vedere copie di oggetti o cose fatte in maniera più economica e con materiali scadenti. Ma se si trattassero di giochi in scatola? Avete visto i cloni di Bang! e Saboteur fatti con carta di pessima qualità e stampati ancora peggio? Sì..ci sono…ma oggi siamo nel 2013, ormai il 90% dei giochi ha parti made in China, quindi non ci stupiamo poi molto…
Ma se il malcostume dei cloni ci fosse stato negli anni 90? Cloni di giochi commerciali stra famosi?!? Sarebbe fantascienza vedere un clone dell’isola di fuoco no?!? Ebbene…questo è stato fatto!
Lasciatevi guidare dal sottoscritto in questa lunga galleria dell’orrore: benvenuti allo showroom della Falomir Juegos!

CHI?!?
La Falomir Juegos è una casa editrice spagnola di Eliana, vicino a Valencia, in attività dal 1945 e dedicata alla creazione e commercializzazione di giocattoli.
La Falomir è conosciuta a livello internazionale non per meriti, ma soprattutto per demeriti!

La società in fatti è tristemente famosa per le loro versioni “knockoff” per lo più a buon mercato di giochi famosi provenienti da altri editori.
La cosa incredibile è che le produzioni di questi cloni è andata avanti per ben 10 anni dai primi anni 90! Ma ancora più incredibile è che l’azienda tuttoggi è in attività ed è presente in tre continenti ed in più di 80 paesi in 10 lingue diverse!

Ok…dopo che vi ho presentato i figuri della Falomir è il momento di incominciare: fate uscire dalla stanza i più piccoli, coprite gli occhi ai collezionisti e continua te a vostro rischio e pericolo! 
Sconsigliamo la visione di questi giochi ai nostalgici dei grandi giochi anni 80/90 

LA GRAN CONQUISTA (ovvero Stratego)
Cominciamo con una cosa soft…di cloni di Stratego ce ne sono a bizzeffe…quindi uno in più o uno in meno non fa molta differenza! Lo inseriamo nella lista perché è da questo gioco che è partito tutto…da qui nasce la fantastica Fiaba della Falomir!

LA BOLA DE FUEGO (ovvero L’isola di fuoco)
Prendete l’isola di fuoco, toglietegli tutti gli elementi 3d, il gameplay, la palla infuocata che rotola…che rimane?!? LA BOLA DE FUEGO!
Tolto tutto rimane solo la grafica, accuratamene copiata ed incollata per fare la scatola ed il tabellone. La cosa bella è che questo gioco NON C’ENTRA NULLA con l’isola di fuoco!
Il gameplay è completamente diverso, i materiali ovviamente diversi…e quindi? Solo una copia per attirare con l’inganno il piccolo bambino spagnolo che per un quarto del prezzo poteva avere tra le mani la leggendaria Isola di fuoco! Qui sotto delle immagini da far rabbrividire anche i gamer più incalliti!

CONQUEST (ovvero Risiko!)
Volevamo lasciar fuori un così bel gioco venduto in milioni di copie in tutto il mondo? Ma certo che no!
In questo caso il clone è fedele all’originale mantenendo la componentistica (seppur di scarsissima qualità) che ricalca l’edizione della Parker degli anni 90 (i puzzilli a forma di stellina al posto del nostrano carrarmato).






HEROCULTS (ovvero Heroquest)
Ed eccoci qua ad un vero colpo al cuore: sono riusciti a saccheggiare anche Heroquest!
Come per La Bola de Fuego scordatevi tutti gli elementi in plastica ed in 3d che caratterizzavano la ricchezza del gioco; oltre a questo toglieteci anche la componente di avventura che rendeva unico Heroquest, bene..eccovi HEROCULTS con tutti gli elementi in cartoncino, rigorosamente in 2d e con la cover terribilmente copiata dal fratello maggiore della MB!

GRAND HOTEL (ovvero Hotel)
Continuiamo il giro di giostra con un altro intramontabile gioco della MB: Hotel.
Clonata la scatola che ritrae lo stesso sfondo e i caratteri dell’originale ci troviamo davanti ad un tabellone scarno, senza troppi fronzoli…come? Non vedete gli hotel in plastica e cartoncino che svettano dal mezzo della plancia?!? Strano…non è proprio nelle corde della Familor rifare un gioco senza elementi in 3d!




SPACEGO (ovvero Starquest)
“…dopo Heroquest? Cosa possiamo copiare? “ si saranno chiesti…”Starquest! Che domande!!!”
Indovinate un po’? Non centra proprio nulla con l’originale!
La solita scatola ingannevole ci porta subito alla mente quella della MB, ma i tabelloni e i materiali sono diversi…moooolto diversi!





LIMITE 10 (ovvero Twenty Questions)
La familor si è buttata anche sui party game!
In questo caso non è una copia spudorata…ma hanno preso ispirazione al famoso 20 Questions per fare il loro Limite 10. La differenza è che al posto di avere 20 indizi per indovinare, la Familor fa indovinare un’oggetto con solo 10 indizi! Beh..una rivoluzione, no?





MIGHTY MORPHIN POWER RANGERS The Good Against Evil Game (ovvero Power Rangers)
…e questa volta plagiano anche la tv infrangendo ogni tipo di copyright!
Anche la MB lo stesso anno, 1994, aveva proposto il suo gioco su licenza del telefilm e la Familor non poteva stare in disparte a guardare! Ed ecco il bellissimo gioco sui Power Rangers!
Come sempre vi consiglio di soffermarvi sul ricco tabellone e la pregiatezza dei materiali…














TIBURONES DE LAS FINANZAS (ovvero Shark)
Non solo MB…ma anche Ravensburger !
Qui di seguito uno dei più famosi giochi di strategia economica degli anni 80, Shark... presentato ovviamente in stile Falomir: con regole più semplici ed una terribile grafica del tabellone che farebbe sanguinare gli occhi a chiunque!

Beh…questo è tutto…
Ogni volta che mi trovavo davanti un “capolavoro” della Familor cercavo subito notizie e mi salvavo tutte le informazioni salvabili..così…per sfottò…
Ma andando avanti mi accorgevo che c’era un mondo dietro a questi cloni che mi ha preso sempre più…vi confesso che la voglia di collezionarli è tanta..troppa.. ma per la quiete in casa, preferisco lasciar stare di collezionare ANCHE le copie dei giochi in scatola più famosi!

Il tabellone di Starquest
(Fab: ... e il nostro Mago si è perso Masterman - con palline di vari colori da indovinare - e Superpoly - con un tabellone a casellozze e contratti e Coloca 4...)

-- Le immagini sono state scattate da copie dei giochi citati tratte dal manuale, da BGG o dal sito delle case editrici citate alle quale appartengono tutti i diritti sui giochi citati. Le immagini e regole sono state riprodotte ritenendo che la cosa possa rappresentare una gradita forma di presentazione del gioco e saranno rimosse su semplice richiesta --

2 commenti:

  1. Io ho la fortuna di possedere una copia di Hero Cults, comprata proprio ai tempi dell'uscita, e ha delle meccaniche che... boh, pare quasi che dei venusiano abbiano rinvenuto la scatola del gioco, con plancia e pedine e abbiano cercato di ricostruire alla meglio un regolamento. Un'esperienza psichedelica.

    RispondiElimina