sabato 25 gennaio 2014

Recensioni Minute - IDeAG 2014

Scritto da TeOoh!

Il 18 e il 19 Gennaio si è svolta a Torino la 10a edizione di IDeAG. L'evento è in sostanza una piacevolissima fornace in cui gli Autori di giochi (editi e non editi) gettano i loro prototipi in pasto a colleghi, autori più famosi, case editrici, playtester generici, appassionati e ... recensori!

Ovviamente ho partecipato come facente parte di quest'ultima categoria, e ho quindi pensato di regalarvi un po' di impressioni sull'evento strappando anche qualche recensione di ciò che spero possano poi diventare veri e propri titoli commercializzati.

Prima di passare al cuore dell'articolo quindi, vi rimando un attimo a quello di Chrys in cui vi spiega che cosa è IDeAG e perchè avete fatto male a non esserci/bene a parteciparvi.

Siccome per dare un'idea completa e farci stare anche qualche Recensione Minuta ho dovuto sforare di un pochetto la mia lunghezza standard... vabè, ho sforato DA BRUTTO la lunghezza standard, penso che possa essere interessante per voi una specie di menu con il quale poter saltare al pezzo del video per voi più interessante. E poi non dite che non vi voglio bene!

0:00 Cos'è IdeaG e introduzione della giornata
Ovverosia una panoramica della location e di tutti i nomi che si sono radunati per l'occasione. L'introduzione all'evento e in particolare al 10o anniversario della manifestazione con il tributo a Walter Obert da parte di Paolo Mori.

2:32 Impressioni sull'evento
Quale atmosfera ho trovato, come mi sono mosso per selezionare i titoli che più mi hanno colpito; il tutto condito con le mie impressioni sull'organizzazione e sul livello dei prototipi.

4:36 Miei consigli agli autori
Anche se ovviamente non ho voce in capitolo come autore, ho pensato potessero essere utili un paio di dritte per chi si cimenta nella difficile arte della creazione di un gioco. Non parlo di game design, ma ciò che gli occhi un giocatore sempre affamato hanno colto.

5:43 Intervista a Walter Obert e Paolo Mori
E qua veniamo al piatto forte del video. Sono riuscito a confinare i due volti dietro ad IDeAG in una stanza e fargli un paio di domande un po' diverse dalle solite: un po' più personali e un filo più provocatorie.
Prevengo i vostri commenti e adduco preventive le scuse: l'audio è pessimo. La scelta era tra una stanza tranquilla con audio pessimo o le sale gremite con distrazione a chiodo. Il vostro TeOoh! ha quindi rimediato al suo imperdonabile errore SCRIVENDO TUTTI I SOTTOTITOLI.

14:56 Recensioni Minute di:
Se volete avere un'idea di quanto i prototipi fossero avanti come materiali e playtest, questa è la sezione giusta. Recensione minuta sparata al volo appena dopo la partita!
- 15:21 Les Halles di Enrico Feresin
- 16:32 Space Paranoia di Roberto Toia
- 16:53 Siracusa di Sergio Quattrocchio e Maurizio Pelizzone
- 17:44 Co-mix di Lorenzo Silva

Buona visione!


3 commenti:

  1. esperienza bellissima!
    grazie Matteo per averla documentata ;)

    RispondiElimina
  2. Copie di Space Albert, Dixit e meccaniche già viste. Ma può essere che chi ha una buona idea in realtà eviti di condividerla, peccato avrei voluto sapere di più sull'incontro con i grandi autori Vlaada K. e Bruno Chatala. Saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, il Vlaada non c'era (o perlomeno, non c'era nella giornata di sabato), mentre Cathala era presente. Ha portato un suo prototipo con una meccanica di "dis-placement worker" come da lui definita. Non sono riuscito a provarlo (la coda era consistente), ma posso dirti come funziona:
      ci sono tessere piazzate sul tavolo (http://2.bp.blogspot.com/-AzmeV0W1cF4/UtvRA-w1ToI/AAAAAAAABSA/wfQWeRGEkks/s1600/Nylo+C.jpg) e gruppi di meeples su di esse. Durante il turno, tu prendi tutti i meeples di una casella e li "lasci cadere" a formare una stradina continua lungo le tessere. In quella in cui finisci fai l'azione con i bonus garantiti dal colore dei meeples presenti su di essa. Se non ricordo male ci sono 7 colori e quindi 7 modi diversi per fare punti, tra cui uno che prevede la cattura di meeples avversari.

      Elimina