mercoledì 26 marzo 2014

Horribili novità in arrivo

scritto da Fabio (Pinco11) 

Qualche giorno fa mi arriva una mail inviatami da un certo Lorenzo 'Horrible' e la cosa mi fa accapponare la pelle, per la sinistra somiglianza con l'Hannibal filmico e temo che si tratti di un invito a pranzo ;)

Clicco su 'leggi' e scopro che si tratta solo dell'amico Lorenzo Silva, una delle anime della Cranio Creations e, leggendo che mi parla della nascita di una nuova casa editrice e del fatto che essa prenderà in mano diversi titoli già editi dalla Cranio, faccio due più due e concludo che qualcosa è successo nella casa del teschio.

Il modo migliore per sapere cosa è chiederlo a lui stesso, andando aldilà del comunicato stampa, per capire quali nuove frontiere dell'orrido potremo attraversare con lui ..

Ciao Lorenzo, probabilmente molti lettori ti conoscono già per il tuo passato ludico... ma ti va di presentarti al nostro pubblico?
Certo! Sono uno dei fondatori della Cranio Creations e autore di Dungeon Fighter, Steam Park e Horse Fever.

Allora, Lorenzo, che diamine accade? Il grande Cranio ha parlato e vi ha detto che non vi reggeva più tutti insieme? Oppure qualcuno di voi è stato colpito da una illuminazione (parlando di voi intendo nel senso di insolazione) ed ha visto nuove strade da percorrere? Per prima cosa dimmi se si tratta di una semplice scelta commerciale (creare un nuovo brand) o di qualcosa di più 'permanente' per la vecchia Cranio.
Ciao mio caro Pincopallino. Allora devo dire che effettivamente il Grande Cranio non ci sopportava più, negli ultimi anni lo abbiamo rimbambito fino allo stremo e bisognava trovare una soluzione! Poi una notte sono stato contattato in sogno da un gigantesco e schifoso polipazzo verde che mi ha mostrato la sua orribile magnificenza... e specificando che la religione ludica non è monoteista ho deciso che avrei potuto cominciare a venerare il Tentacolo Supremo, così eccomi qui in veste di Sacerdote del Culto del Tentacolo...
Tutto questo per dire che non si tratta di una mossa commerciale, è sicuramente una scelta permanente e Horrible Games non è un brand o un sotto marchio di Cranio, ma un' entità completamente autosufficiente.



A livello pratico abbiamo quindi un nuovo marchio e leggo che una parte del catalogo della casa resterà alla Horrible. Ci puoi dire qualcosa di più con parole tue ... ;)
Si ora siamo due case editrici distinte, io uscendo dalla Cranio ho portato con me i diritti di Dungeon Fighter e di Steam Park, che ora sono giochi Horrible Games al 100%. Sostanzialmente ho avuto la tutela dei figli dopo il divorzio! :-)

Ci racconti come è nata questa nuova realtà editoriale?
Diciamo che avevo l'esigenza di percorrere una mia strada da solo. Da un po'di tempo volevo impostare il lavoro di sviluppo dei giochi in modo completamente diverso da come facevamo alla Cranio. Ora mi posso dedicare al 100% su progetti da sviluppare e da seguire dalla prima idea fino alla messa in stampa, ricercando la massima qualità possibile!

In che modo pensi di differenziare Horrible Games da Cranio Creations?
Difficile dirlo! La parte "creativa" di Cranio era principalmente affidata a me, ora è nelle mani di Lorenzo Tucci Sorrentino, entrambi siamo cresciuti "ludicamente" insieme e abbiamo maturato un gusto simile su alcuni aspetti dello sviluppo, perciò ci saranno sicuramente dei punti in comune.
Non so, penso che si vedrà con il tempo quali saranno le caratterisitiche distintive delle due aziende... io personalmente mi concentrerò molto sull'originalità del gameplay e sulla ricerca estetica... il tutto sempre con un pizzico di ironia! :-)

Quali sono i progetti a breve termine che dobbiamo aspettarci da Horrible games?
Sto lavorando sulle prossime espansioni di Dungeon Fighter, tra cui la Grande Onda che a breve uscirà... purtroppo ha subito un grosso ritardo proprio a causa della divisione Cranio/Horrible.

Entro la fine dell'anno arriveranno anche l'espansione della Terra (di cui potete vedere la prima immagine del drago su Facebook, twitter o Instagram) e quella dell'Aria. Poi sto cominciando a pensare a un espansione per Steam Park, ma immagino che sarà un progetto per l'anno prossimo. Ultimo ma non meno importante è il mio nuovo gioco Co-Mix (anche di questo potete intravedere qualche immagine sui social ed è programmato per Essen), si tratta di un gioco più "family", incentrato sulla narrazione. 
I giocatori dovranno creare delle tavole di fumetti, utilizzando delle carte "vignetta". L'effetto estetico di quello che si può riuscire a creare è incredibile, ci si sente dei veri fumettisti e sceneggiatori. Nel gioco sono previste più di 200 immagini diverse e già sono in cantiere anche delle espansioni divise per genere (horror, sci-fi, avventura...), le illustrazioni le sta facendo un bravissimo fumettista Bonelli, Matteo Cremona, che tra qualche mese vedrete sulle pagine della testata "Orfani".

Puoi dirci anche qualcosa su eventuali progetti futuri a lungo termine?
Non mi sbilancio troppo... però ci saranno molto probabilmente miniature, ninja, alieni, libri di magia astronavi, folletti e cose di questo tipo! Di progetti ne ho in ballo un po' tutti ancora in fase di valutazione però. :-)

Già che ci sei ci puoi dire come vi presenterete alla prossima Play e se arriverà lì l'attesa edizione italiana di Glass Road, oppure se vedremo anche quella chissà quando ..?
A Play io ci sarò solo come pubblico e girerò con il prototipo del mio prossimo gioco Co-Mix, da far provare a tutti gli sfortunati passanti, li torturerò con schede anonime da compilare. Non avrò perciò uno stand Horrible Games e difficilmente vedrete stand Horrible Games alle varie fiere (probabilmente solo a Essen). 

La mia politica con Horrible sarà quella di dedicarmi allo sviluppo dei giochi e alla loro produzione, ma non alla distibuzione. Perciò in Italia (e nel mondo) mi affiderò a distributori esclusivi a seconda del titolo che propongo... quello che ho capito in questi anni è che il Distributore è un lavoro completamente diverso dall Editore, anche se spesso le cose si sovrappongono. Penso che per fare le cose al meglio i due aspetti vadano tenuti divisi, perciò ora Horrible Games è un editore puro al 100%. Niente autodistibuzione!

Vedo che l'ironia che contraddistingueva la Cranio rimane tutta impressa anche nella nuova etichetta, che è prima di tutto autoironica, visto che la traduzione del nome è 'giochi orribili' ;) Parto da qui e ti chiedo quali sono i progetti immediati della casa, visto che siamo proprio alle porte del periodo in cui di solito si programmano le uscite per il prossimo autunno.
No, no... ti sbagli, va che non c'è ironia nel nome... i miei giochi sono proprio orribili! :-)

Horrible Games... che nome bizzarro. Quali sono secondo te le caratteristiche di veri Horrible Games?
Beh devono essere orribili ovviamente! :-) E poi devono avere un pizzico di originalità un po'folle, che si può trovare nelle meccaniche, nella componentistica o nelle illustrazioni... inoltre l'obiettivo è sempre quello di divertire... E se non vi dovessero piacere non potete lamentarvi, io l'ho scritto sulla scatola che il gioco è orribile! ;-)

Bene, siamo arrivati alla fine e ringraziamo il nostro ospite per la sua pazienza (e vorrei anche vedere ..), augurandogli un 'in bocca al gatto' per la sua futura avventura imprenditoriale in solo fly ;)
Ciao e grazie! E che il Tantacolo Supremo vi avvolga (per non essere più volgari...)


3 commenti:

  1. Faccio tutti i miei auguri dalla Svizzera a Lorenzo (che ho avuto il piacere di conoscere a qualche fiera) anche se con un pizzico di rammarico per l'avvenuta scissione. Il mix del Team Cranio ha sempre partorito cose egregie, però capisco che nella vita, a volte, le strade si dividono. Beh speriamo che ciò porti ad una ancora maggiore qualità oltre che quantità di titoli interessanti per noi divoratori di boardgames.

    Poldeold

    RispondiElimina
  2. Se volete dare una sbirciata più da vicino a Co-Mix che bolle in pentola, vi segnalo che potrete farlo al minuto 17:44 della Recensione Minuta http://pinco11.blogspot.it/2014/01/recensioni-minute-ideag-2014.html

    RispondiElimina
  3. Grazie TeOoh! Sempre preziosissimo!

    RispondiElimina