venerdì 23 maggio 2014

[giochi da zaino] - Vampir Mau Mau

Vampir Mau Mau - recensione di Nero79


Chi l'avrebbe mai detto che nel mio gruppo di gioco tedesco prima o poi avrei finito col giocare a UNO... Sembra l'inizio di uno dei miei peggiori incubi!


E invece è proprio quello che è successo... ma non smettete di leggere.
Vampir Mau Mau, gioco per 2-4 giocatori di Peter Neugebauer pubblicato da Pegasus Spiele.
Prendete il classico Mau Mau (qui in Germania popolarissimo gioco tradizionale di carte che ha ispirato UNO, in Italia forse conosciuto nella variante francese Dernier) e aggiungeteci due ingredienti fondamentali per fare breccia nel cuore degli hardcore gamer più sfegatati...




Bastano una manciata di poteri speciali e una generosa farcitura di vampiri ed ecco servito l'UNO che non ti aspetti! O meglio l'ennesimo gioco di carte dei miei...

Nella scatola
Si tratta di un gioco di carte e indovinate cosa c'è nella scatola... il regolamento in tedesco e... esatto delle carte!
Oltre ad un mazzo di 55 carte in formato standard, ci sono anche 9 carte in formato extra large, 8 carte XL fronte/retro per i personaggi e una carta XL giorno/notte.
Le 55 carte standard hanno un bordo in uno di quattro colori (rosso, blu, verde o viola), dei disegni e dei simboli agli angoli in pieno stile vampiresco (si va dal classico paletto, alla bara, dal teschio alla croce ecc ecc...)
Lo stile fumettoso dei disegni di Dennis Lohausen è azzeccatissimo e le parodie vampiriche dei diversi personaggi faranno sorridere i più nerd tra voi (io le ho beccate tutte e otto... postate nei commenti quelle che avete trovato voi).
Ogni personaggio ha un potere diurno e due poteri notturni (in tedesco sulle carte in questa versione. ma facilmente traducibili). Per giocare vi serviranno inoltre carta e matita (non incluse nella scatola) per segnare i punti.

Il gioco
Se sapete giocare a UNO sapete giocare a Mau Mau. Vampir Mau Mau è solo una simpatica evoluzione di Mau Mau (e quindi di UNO). Ma siccome c'è ancora qualcuno che non sa come funziona andiamo a spiegarlo...
Ogni giocatore riceve un personaggio a caso (che mette sul lato diurno) e 8 carte. In mezzo al tavolo si gira una carta per cominciare la pila degli scarti e si mette a lato la carta Giorno/Notte sul lato Giorno.
Lo scopo del gioco è finire per primo le proprie carte. Al proprio turno dopo aver controllato la carta visibile nella pila degli scarti e il proprio potere si dovrà giocare una carta dalla mano che sia dello stesso colore dell'ultima carta scartata o che riporti lo stesso simbolo dell'ultima carta scartata. Se il simbolo giocato è uno dei due presenti sul proprio lato diurno si attiva la vostra capacità speciale e la eseguirete immediatamente.
I poteri sostituiscono tutte quelle carte fastidiose di UNO (il +2, il +4 e il salta un turno) con qualcosa di altrettanto fastidioso (si va dal "dai una tua carta al giocatore alla tua sinistra", al "tutti tranne te pescano una carta"... dal simpatico "nomina un colore... gli altri devono farti vedere una carta di quel colore o pescare 2 carte" al "pesca due carte, guardale e dalle a chi vuoi... anche separatamente".
Oltre alle carte Mau Mau normali ci sono poi due carte speciali, l'orologio e il lupo mannaro (poteva mancare?). L'orologio si può giocare al tuo turno al posto di una carta Mau Mau normale. Si mette sulla carta Giorno e chi viene dopo di te continua il giro considerando l'ultima carta scartata. Non appena vengono giocate un numero di carte orologio pari al numero di giocatori, le carte orlogio si scartano (chi scarta sceglie un colore) la carta Giorno viene girata sul lato Notte e tutti i personaggi vengono girati sul lato Vampiro. Il lupo mannaro si gioca al proprio turno al posto di una carta Mau Mau normale su una carta personaggio per bloccarne i poteri. Quando viene giocata una seconda carta lupo mannaro, la prima viene scartata e chi ha giocato l'ultimo lupo sceglie un colore.
I vampiri hanno tutti gli stessi poteri, anche se attivati da simboli/colori diversi. Dato che i due poteri si attivano uno con un simbolo e uno con un colore specifico sarà possibile anche attivarli entrambi se si gioca la carta del colore adeguato che mostra anche il simbolo adeguato. I poteri dei vampiri sono:
- simbolo (il giocatore alla tua sinistra pesca 2 carte)
- colore (dai una delle tue carte ad un giocatore a scelta)

Come in Uno bisogna avvisare gli altri giocatori quando restiamo con una carta in mano (dicendo "Mau") e bisogna dire invece "Mau Mau" quando si scarta l'ultima carta. In caso ci scordassimo di farlo, si pescheranno delle carte come penitenza e il gioco andrà avanti.

Quando un giocatore termina tutte le carte, questi prenderà 2 punti più un punto per ogni carta rimasta in mano ad ogni avversario. Gli altri giocatori prenderanno invece tanti punti quanto è la somma delle carte rimaste in mano agli altri giocatori (0 carte del giocatore che ha vinto il round + un punto per ogni carta rimasta in mano agli avversari).
Si gioca ogni round con un personaggio diverso e dopo 3 round chi ha più punti è il vincitore.

Impressioni
State leggendo una recensione su Mau Mau/UNO quindi che cosa vi aspettavate?
Il gioco è esattamente quello che promette di essere, una variante di UNO con personaggi Vampiri dai simpatici poteri speciali e poco altro. Con un numero maggiore di carte personaggio e qualche potere speciale in più, sarebbe sicuramente ancora più interessante... mi aspetto che qualche volenteroso su boardgamegeek tiri fuori un nuovo set di personaggi (non so magari ispirati a Grimm o a famosi Supereroi con le loro identità segrete). Se fossi un editore italiano me lo prenderei in catalogo... dopotutto come può non far presa su un bambino o una famiglia un gioco la cui premessa è... giochiamo a UNO... coi vampiri!

-- Le immagini sono tratte da BGG (thanks to Daniel Hoffman-Pfaff)  o dal sito della casa (Pegasus Spiele), alla quale appartengono tutti i diritti sul gioco. Le immagini e regole sono state riprodotte ritenendo che la cosa possa rappresentare una gradita forma di presentazione del gioco e saranno rimosse su semplice richiesta --

6 commenti:

  1. E meno male che c'è anche Nero79, che ci allieta con questi "banali" giochini di carte. Non preoccuparti, a me è successo il contrario di ciò che temevi: quando ho letto Vampir stavo per chiudere la pagina, ma quando ho letto UNO mi sono sciroppato l'articolo fino alla fine :)
    Cmq, penso che in Italia il gioco sia noto più come UNO che come il capostipite Dernier.
    Ciao

    PS: riguardo le parodie vampiriche, ne cito una (http://it.wikipedia.org/wiki/La_bambola_assassina), così anche gli altri possono intervenire... e soprattutto perché non sono così nerd da beccarle tutte e 8 ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no il bambino non è Chucky :-) (acqua) Lunedì scrivo le soluzioni

      Elimina
    2. Allora sarà senz'altro questa! http://cdn.musickr.it/wp-content/uploads/2009/05/nikka-costa-4.jpg
      Lo so che non è, però ci assomiglia troppo :)

      A proposito, googolando qua e là, sono rimasto un po' sorpreso nel vedere com'è adesso: http://highlineballroom.com/assets/Nikka-Costa-3.jpg (ma in questa foto secondo me c'è un po' di fotoritocco)

      Elimina
  2. Vabbè ma alcune sono facili: direi Underworld, twilight (e qua ci starebbe bene la faccina "facepalm"), Nosferatu, Blade (credo), Morticia Addams (eddddaaaaaii! c'è pure Mano, questa era facilerrima). Ah, non ne ho visto nemmeno uno, non mi piacciono né vampiri né zombie e nemmanco gli horror in genere (tranne gli Addams vecchia serie) :).

    Lorenzo

    RispondiElimina
  3. Io di Mau Mau conosco solo questi:
    http://it.m.wikipedia.org/wiki/Mau-Mau

    RispondiElimina
  4. Tempo di soluzioni:
    In Alto da sx a dx: Selene (Underworld), Akasha (La Regina dei Dannati), Edward (Twilight), Klaus Kinski (Nosferatu)
    In Basso da sx a dx: Blade (Blade), Claudia (Intervista col Vampiro), Morticia Addams (La Famiglia Addams), Spike (Buffy l'Ammazzavampiri)

    RispondiElimina