lunedì 29 settembre 2014

GSNPodcast S02E01: il Ritorno dei fantastici 4

.. e si riparte alla grande con le nuove puntate del podcast, è praticamente la nostra seconda stagione (la dizione s02e01, per i non appassionati di telefilm, sta per stagione seconda, episodio 1), non voglio anticipare nulla ma anche voi lettori avrete la vostra parte.

buon ascolto


Federico

.

13 commenti:

  1. Evviva, siete tornati! =)

    Concordo con Nero, purtroppo ci stiamo americanizzando noi europei :S
    Gruppi di Zombiecide fioccano ovunque!

    Splendor :
    E' sicuramente inutile fare troppi calcoli, tanto è tutto troppo a caso.
    Il tutto viene sempre e troppo determinato dai costi delle carte che usciranno.
    Se ti va bene hai comprato le carte giuste per pagarti altre carte. Se ti va male, ti attacchi al ca.
    Motivo per cui non riesci a pianificare nulla. ma proprio nulla.
    Hai solo (e nemmeno tanto) l'apparenza di controllare.
    Però il gioco scorre rapido ed è alla portata di tutti, quindi questo è sicuramente un punto a suo favore. Ma ci sono filler migliori, più intelligenti ed intriganti (per gamer), o più divertenti (per neofiti).

    In pratica l'unica vera differenza tra orcs orcs orcs e castel panic è che il primo non è un cooperativo.

    Ps: ero in germania questa estate, ho riportato La Isla e l'ho giocato un paio di volte.
    Non è male, sul livello di Rialto ma più rapido, vario, e semplice (da spiegare) di Rialto.
    Promosso.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che su Splendor non sono d'accordo. E per un semplice motivo: io una strategia la faccio e la seguo. Per vincere, di solito, basta una accoppiata carta alta - nobile. il resto dei punti li hai fatti prima.
      Guardo la plancia iniziale, i nobili, faccio un programma di colori che mi conducano alla carta alta e al nobile che mi interessano e mi oriento su quello. Poi certo, l'adattamento tattico è fondamentale, date le scelte degli altri, ma l'azione riservare serve anche a quello.
      Io ci ho sempre trovato un buon livello di strategia, limitatamente aun gioco da mezzora e alla tipologia.

      Elimina
    2. Io ci ho sempre giocato in 4 giocatori, magari in 2 o 3 giocatori riesci a pianificare sulla base delle carte scoperte. Tu di solito in quanti giocatori ci giochi?
      In 4 io mi sono sempre trovato a constatare che i costi (imprevedibili) delle carte che escono sono il fattore che ti fa accelerare/decelerare rispetto agli altri.
      Ed in 4 giocatori le carte disponibili cambiano troppo di frequente per poter elaborare un piano e sperare di attuarlo.

      Elimina
    3. Giocato con ogni numero di giocatori (compreso il 5, aggiungendo dei cubetti colorati al posto delle fiches mancanti ...) e trovato sempre interessante. In 4 il gioco è a sua volta molto tattico: chiaramente dipende se chi è seduto si limita a guardare ciò che serve a lui o se si inizia a guardare anche a ciò che fanno gli altri, cercando di prendergli carte 'pesanti' che stanno perseguendo come obiettivo. Se si inizia a giocare anche 'contro' il gioco diventa molto più teso: nel contempo spesso si arriva a 'blocchi' da accumulo fiches ed in quelle occasioni ti rendi conto che il gioco è stato ben testato, perché lo 'sblocco' diventa poi necessario ...

      Elimina
  2. Avevo scritto prima ma penso che non mi abbia preso il commento, quindi scrivo di nuovo e mi auto rispondo (magari torna utile ad altri). Cercavo un link del feed solamente per il podcast da usare in quelle app per smarthphone per ascoltare i podcast (podcatcher). Dopo un po' di ricerche e vedendo che gestite il podcast come post labellati ho trovato che con questo link ci si può iscrivere al podcast: http://pinco11.blogspot.com/feeds/posts/default/-/Podcast?alt=rss . Ps buon ascolto a tutti :)

    RispondiElimina
  3. Finalmente siete tornati, non sapevo più che sentire quando andavo a correre.

    RispondiElimina
  4. grazie a tutti per l'incoraggiamento alla seconda stagione, aspettiamo le vostre proposte per la frase iniziale e le musichette, grazie matax per la dritta, ora la implemento sul link del podcast

    RispondiElimina
  5. Se posso fare una critica da ascoltatore di podcast di altro genere, mi piacerebbe anche leggere la lista dei giochi di cui parlate nella puntata, magari anche coi link alla pagina ufficiale o almeno a quella di bgg. A parte questo, fantastici, avete un nuovo ascoltatore fisso :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea originaria era proprio quella. Poi con l'andare delle puntate è diventato sempre più difficile trovare il tempo per fare tutto, tanto che ora l'articolo di corredo del podcast è praticamente inesistente ... Lo mettiamo però tra i buoni propositi per il futuro !!!

      Elimina
    2. hai pienamente ragione, ma gli altri 3 citano giochi come se non esistesse un domani! :D Cercherò di limitarli e stilare una lista la prossima volta ;)

      Alan

      Elimina
  6. Star realms e' un deckbuilding molto carino, e' la versione migliorata di ascension. C' e' l' app gratuita.
    Roberto Pestrin

    RispondiElimina
  7. Tika (Filippo)2 ottobre 2014 12:23

    Ascoltati per la prima volta! Veramente veramente una piacevole scoperta!
    Siete preparatissimi (non che ci potessero essere dubbi) ma senza essere troppo autoreferenziali. Affrontate i temi con il giusto livello di analisi e siete molto molto sciolti, in apparenza senza avere una scaletta troppo definita.
    Davvero molto bello!!! Ogni quanto uscite? :D

    Per la musichetta iniziare vi consiglio un giro qui --> http://freemusicarchive.org/
    Noi di Corsia4 abbiamo trovato le sigle per i nostri podcast e ne ricaviamo anche le pause musicali che mettiamo nelle puntate (che però sono più lunghe).

    Buon lavoro e continuate assolutamente!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per il feedback!! La periodicità la calcolo dicendo che in un anno e mezzo abbiamo prodotto 30 puntate, per cui in media stiamo ad una ogni 15-20 giorni. Dentro però ci stanno occasioni nelle quali siamo stati più frequenti e periodi di assenza dall'etere virtuale. In effetti ci siamo resi conto che tenere una periodicità fissa non è facile, soprattutto se si tengono in piedi diversi progetti contemporaneamente, come facciamo noi (blog in primis). Mettiamo tra i buoni propositi anche quello di mantenere una cadenza di uscita più regolare .. ;)

      Elimina