mercoledì 8 aprile 2015

[Anteprime] Welcome to the jungle

scritto da Federico Latini


E' ufficiale: ho una cotta per i Jappi, non tutti i Jappi ma solo i game designer Jappi. Sono troppo eleganti, troppo essenziali, troppo "te faccio diverti' co'n elastico e una graffetta altro che MacGyver", insomma Welcome to the Dungeon è un gioco sviluppato da Masato Uesugi e illustrato da Paul Mafayon (che ci regala delle ottime illustrazioni).



Rispettando la sacra massima giapponese che recita "less is more" la scatola contiene ben 28 tessere avventuriero e oggetti dell'avventuriero, 13 carte mostro, 4 carte riassuntive e ben 8 carte "successo!". La scatola dunque è uno di quei giochi da zaino che piaciono a nero79.


Il tema è semplice, avete mai fatto "mio cuggino mio cuggino" con i vostri amici? Vince chi la spara più grossa e tutto finisce in caciara, ora cosa succederebbe se un avventuriero fanatasy facesse la stessa cosa con il famigerato dungeon che tutti temono?

la scena andrebbe più o meno così: 
-pinco il distruttore: "hei ma lo sai che quel dungeon è pieno di goblin?"
-fede spaccapietre: "si vabbè ci vado tranquillo, anche senza la mia mazza Vorpal..."
-nero79 il temuto: "io ci vado tranquillissimo nel dungeon pieno di goblin, senza la mia mazza Vorpal e anche se ci sono i vampiri"
-Chris il mangiacinghiali: "oh regaz, io  nel dungeon ci vado anche se è pieno di goblin, senza la mia mazza Vorpal, con i vampiri e mi levo pure l'armatura..."
-Pinco il distruttore: "eh vabbe vacci tu allora..."
-fede spaccapietre: "no aspetta, io ci vado senza mazza Vorpal, senza armatura e senza nemmeno le scarpe..."
-nero79 il temuto: "si si mo vediamo se ci torni dal dungeon pieno di vampiri e goblin senza tutte quelle robe... vai pure!"
-Chris il mangiacinghiali: "aspetta un attimo, ma lo sai che c'è pure un drago? io scommetto di farcela senza tutta quella roba anche se c'è pure il drago"
-Fede spaccapietre: "vabbè Chris vediamo se senza quella roba ce la fai contro tutti quei mostri..."

Chris va nel dungeon, prova a uccidere i mostri che incontra, prende le botte da chi non è in grado di uccidere e, se non muore, esce dal dungeon e ottiene la fama che si merita, il primo giocatore che entra ed esce dal dungeon vivo due volte è il vincitore.

Vediamo come si svolge realmente il gioco:
Si sceglie un tipo di avventuriero e lo si mette al centro del tavolo. Gli avventurieri sono Mago, Barbaro, Guerriero, Rogue (ma come si dice rogue in italiano senza perdere la roguezza del termine?).
Insieme all'avventuriero arrivano le tessere oggetto, ognuna delle quali ha un effetto sui potenziali mostri che si possono incontrare. Questo Avventuriero vale per tutti ed è usato come riferimento per cominciare la gara degli sbruffoni.

Gara degli sbruffoni

Ogni giocatore nel proprio turno può decidere se passare sapendo che non avrai più modo di rientrare fino al prossimo dungeon o pescare una carta mostro, se decide di pescare una carta mostro può decidere di usarla per rendere più pericoloso il dungeon o scartarla per togliere all'avventuriero al centro uno degli oggetti, fintanto che i giocatori pescano carte mostro rimangono in lizza per andare nel dungeon, il quale man a mano si popola di mostri o in alternativa spoglia l'avventuriero dei suoi preziosi oggetti, ad un certo punto i giocatori passeranno perchè valuteranno di non poter affrontare il dungeon con cosi tanti mostri o con cosi poco equipaggiamento, quando tutti tranne uno passano chi è rimasto ancora disposto ad affrontare in dungeon scopre le carte mostro e fronteggia al meglio i vari mostri usando l'equipaggiamento rimasto. Se sopravvive prende una carta successo, se non sopravvive perde una vita, alla seconda vita che perde il giocatore è eliminato. Vince il primo giocatore che supera due dungeon con successo o l'ultimo giocatore in gioco mentre tutti gli altri sono eliminati.

Qui siamo difronte ad un asta camuffata da gara degli sboroni, è un asta però che ha delle variabili nascoste, questo perchè i mostri che si pescano vengono guardati solo dal giocatore di turno e solo alla fine vengono rivelati, un giocatore che passa dopo aver fatto un giro mettendo un mostro desta sospetto, tutti si chiedono "non ci sarà mica il mega drago mannaro che mi aspetta nel dungeon?..."
Il gioco dunque ha una componente di deduzione e di bluff interessante, non a caso le cartine riassuntive elencano con precisione le carte presenti nel mazzo mostri così che uno si possa fare le sue valutazioni ponderate.

Il gioco fila liscio in 30 minuti come in "Si Viaggiare", evitando le buche più dure tipiche dei German e gli strappi al motore tipici degli Ameritrash, uno di quei giochi che con coraggio gentilmente gentilmente ti porta un Babbano nel mondo dei Gamers senza che nemmeno se ne accorga, quel gran genio della Iello ha sicuramente saputo scegliere uno dei migliori titoli della scena jappa e trasporlo in una versione grafica meno austera del suo originale "Dungeon of Mandom" arricchendolo con 3 avventurieri in più e scegliendo di usare le tessere oggetto al posto delle carte. Speriamo di vederne una versione italiana al più presto.

Fede


[EDIT] ps: il titolo è ovviamente una citazione alla celeberrima canzone dei Guns N' Roses, non potrete fare a meno di canticchiarla giocandoci, almeno se siete della generazione giusta

10 commenti:

  1. Era uno die titoli che avevo in programma... Questa linea di Iello mi piace un sacco... il prossimo che aspetto è Aramini Circus (Yard Master)

    RispondiElimina
  2. Uff... ora mi tocca comprarmelo per forza. ^__^

    RispondiElimina
  3. Ma il titolo "welcome to the JUNGLE" è un errore voluto? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si è una citazione, sei il secondo che me lo chiede, ora metto un edit...

      Elimina
    2. Anche perchè poi nella ricerca recensioni non risulta il titolo corretto

      Elimina
  4. Giocato giusto lunedì questo per la prima volta. Meno banale di quel che mostra a prima vista. Molto interessante come è stata implementata la meccanica del bluff!
    Gran bel fillerino

    RispondiElimina
  5. Ovviamente non avrebbe senso giocarlo in due vero?
    .....anche se su BGG....

    RispondiElimina
  6. Comprato oggi.in 2 gira benissimo !!!

    RispondiElimina