lunedì 18 maggio 2015

Carrarashow 2015 - Piccola guida alla fiera (giochi da tavolo)

scritto da Fabio (Pinco11)

Carrara è ad una ventina di minuti da dove sto, per cui appena ho letto, diversi mesi fa, di una maxifiera specializzata che stava per essere organizzata nel complesso fieristico di Marina di Carrara con tema il gioco in tutte le sue declinazioni (e non solo), mi sono subito interessato.



Il complesso fieristico in questione è di quelli assai grandicelli, con 35.000 metri quadri di padiglioni coperti (per capirci l'ordine di grandezza è il doppio di Modena), per cui la prospettiva è quella di trovarsi di fronte, come potenzialità ad un evento che potrebbe, da appena nato, già proporsi come una tappa fondamentale nel calendario ludico fieristico nazionale.
Nel tempo l'organizzazione ha coltivato questa mia impressione, cercando di pubblicizzare la fiera in diverse occasioni e sostenendola con diverse iniziative e già il riempire tutto quello spazio di per sè rappresentava una grossa sfida.
Dico subito, per chiudere l'incipit, che l'evento avrà luogo nel ponte tra il 30 maggio ed il 2 giugno 2015 presso Carrarafiere, a poche centinaia di metri dall'omonima uscita autostradale.




I settori

L'esperienza delle fiere principali, come Lucca e Modena, è quella dell'aggregare in un unico contesto diversi interessi 'affini', in modo tale da creare un circolo virtuoso di pubblico, il tutto con l'idea che la somma dei poli di attrazione invogli alla visita anche il pubblico che magari non sarebbe andato ad un evento dedicato ad un singolo tema.
Ci saranno quindi quattro macrosettori attivi in fiera, ovvero prima di tutti (per noi del blog) il gioco, poi il fumetto (ultimamente vanno molto a braccetto nelle fiere), quindi i videogame ed infine l'entertainment, ovvero l'insieme tra cosplaying, youtube, cinema e via dicendo.
Prima di passare ad occuparci, più nel dettaglio, di ciò che ci sarà legato al mondo dei giochi da tavolo, ovvero al nostro primario interesse (in genere, anche in fiere come Modena, dopo il giro esplorativo iniziale, non torno più nei settori non dedicati di boardgames), mi soffermo a dare qualche cenno a stand o iniziative che in particolare mi hanno colpito, tra quanto in programma (chi volesse leggerlo in dettaglio lo può scaricare a questo link).

Fumetto

Nel settore dedicato ai Fumetti ci sarà una mostra dedicata alla prima guerra mondiale, organizzata da Wow spazio fumetto, con giornali per ragazzi  di un secolo fa e tavole realizzate dai principali autori.
In altro spazio una iniziativa poco convenzionale, ovvero una serie di autori si cimenteranno nella realizzazione di alcune tavole e le stesse, grazie ad appositi macchinari, saranno riprodotte su lastre di marmo: idea simpatica e sinergia con uno dei settori produttivi più tradizionali della provincia toscana che ospita la fiera.
Ci sarà poi una fumettoteca, con accesso libero ai visitatori ed una serie di iniziative legate alla storia del fumetto (italiano, americano, comico, ..) ed al loro fianco degli workshop ed altre possibilità di verificare le proprie capacità creative.
A chiudere (quello che ho notato) poi la classica serie di stand commerciali dedicati ai collezionisti e non solo, di espositori specializzati nel settore comics.

Videogame

Tom's Hardware proporrà una quarantina di postazioni fruibili per tornei e giochi in rete ed offrirà la possibilità di incontrarsi con i curatori del loro canale Youtube.
Anche nel settore Videogiochi ci sarà quindi spazio per le classiche retrospettive e per diversi tornei specifici (Pokemon) e per settori particolari, come i giochi musicali.
Il tutto, naturalmente, a contorno degli stand specializzati nei videogames.

Entertainment

Di questi tempi, quando si pensa ad eventi di 'contorno' di fiere, la prima cosa che viene in mente è la presenza dei Cosplayer, la quale anima e colora tante e tante giornate (di recente sono stato a Gardaland ed anche là c'è stata una giornata speciale con una catena umana di Cos).
Anche a Carrara non mancheranno così diverse competizioni tra cosplayer  a cura di Costrive , La Jeetè , Cecina Comics & cosplay e Giada Robin,  così come momenti di approfondimento (Giada Robin) ed altri di spettacolo puro, a tema di alcune specifiche ambientazioni (Trono di Spade, Dr. Who, Walking Dead, Death Note, ..).
Altro tipo di evento che calamita l'attenzione è poi il body painting (Nicla makeup) e vi dovrebbe essere anche occasione di provare forti makeup a tema zombie.
Sempre in questo ambito ci saranno poi gli appassionati di fantascienza, steampunk, rievocazioni medievali e l'area Nippon (ci saranno anche un paio di concerti di autori giapponesi).
A chiudere, oltre agli espositori commerciali del settore, ci saranno anche diverse demo di arti marziali, musiche e scuole musicali, teatro, danza et similia.

GIOCHI DA TAVOLO

Ok, diversi di voi saranno 'volati' direttamente a questo punto, saltando allegramente il resto, visto che il nostro ambito di interesse primario è questo, ma mi faceva piacere premettere qualche indicazione anche sul resto, per far capire che lo spirito dell'evento è quello di convogliare a Carrara tanta tanta gente, costruendo una serie di poli di attrazione tali da fare 'massa critica'.
Se l'obiettivo sarà raggiunto l'idea è quella di avere un buon fiume di gente che girerà per i padiglioni, così da ottenere il risultato di esporre i nostri amati giochi da tavolo anche a diversi target  di utenti e ad un maggior numero di 'occasionali' (e potenziali future 'vittime' ...).
Fermo restando che l'elenco degli espositori è in aggiornamento continuo, alcune case mi hanno confermato la loro presenza, informandomi in particolare delle news presenti in fiera, per cui passo di seguito ad illustrarvi di esse più in profondità (mi raccomando a chi non lo avesse ancora fatto, di mandarmi informazioni, perchè possa aggiornare l'articolo prima della fiera!!).

Casa Germania

Parto con questo stand perché nel ristretto giro di noi ultraappassionati è risultato sin da subito un polo di attrazione psicologico, tanto che un gruppo di amici genovesi di è deciso a programmare la visita in fiera appena saputo della presenza di un maxi stand nel quale saranno proposti (a cura di Studiogiochi) titoli editi da almeno una decina di notissime case tedesche.
Tra di esse sicuramente Zoch, Argentum, Pegasus, Heidelberger, Hutter, Piatnik, Franjos, Amigo, Abacus e Ravensburger, ma sentivo che si potrebbe aggiungere altro (su spielbox.de parlavano di questa partecipazione e davano per presente anche Haba) e le voci sono di 130 titoli diversi presenti dimostrati su 20 tavoli e scusate se è poco.
Come potete vedere non è coperto l'intero panorama della produzione dei nostri teutonici amici ispiratori dei moderni eurogames (che, non a caso, sino a qualche anno fa erano definiti german, proprio per riconoscere l'ispirazione data ai giochi da tavoli moderni dalla terra di Goethe), ma davvero poco ci manca.

Red Glove

L'editore che ha sede proprio nella città dei marmi non poteva mancare e, giocando in casa, proporrà anche una nuova uscita, ossia Rush and Bash di Erik Burigo, gioco di corse che ricorda abbastanza da vicino Super Mario Kart, togliendo Mario, nel quale a colpi di spinte, bombe, missili e via dicendo si compete su percorsi modulari, il tutto nel solito mondo di fantasia della casa del guanto rosso.

Nel contempo, assieme a tutta la propria gamma editoriale, saranno presenti in particolare Vudù, Super Fantasy e loro espansioni ed il recentissimo Giù dal Trono (ma anche Godz, ritratto qui a fianco).

Presente allo stand il disegnatore interno Guido Favaro, sarà anche proposto il gioco francese La chasse au gigamons, titolo che ha vinto il premio fracese As d'or 2015 come miglior gioco per bambini, che sarà a breve importato dalla Red Glove in Italia.


Oliphante

Oliphante, oltre a tutto quanto già era stato proposto a Modena, ci saranno un paio di novità apposta per l'evento toscano.
Anche in casa
La prima è Compact Bowling, della stessa linea di compact curling, quindi tra i materiali ci saranno una pista srotolabile, sei birilli e due bocce e la stessa scatola sarà utilizzata come fondo della corsia, dove far cadere i birilli.
La seconda è la possibilità di provare in demo DiLemmi, di Spartao Albertarelli, titolo che sarà prodotto a partire dall'autunno e che metterà i giocatori di fronte alle sfide legate alle definizioni proposte dal gioco per i vari vocaboli (immagino complessi) ed i presenti cercheranno di influenzare chi è di turno ad azzeccare la giusta definizione o sbagliare ...
Inoltre l'editore porterà i principali titoli che hanno arricchito di recente il catalogo, come Pirilin Pin Pin, Radio Londra, Ring Up ed El Capitan.
Nelle aree torneo, infine, ci sarà la possibilità di giocare a Fantasmi, Quarto, Pentago e Quoridor, tutti titoli da essa distribuiti.

Ghenos

Alla Ghenos, sempre molto attenta al suo Krosmaster (in arrivo i pacchetti le isole ed a maggio la versione Krosmaster Quest), che sembra andare a gonfie vele, tra le sue mille espansioni e miniature (è uscita poco tempo fa anche la versioneJunior), avremo anche Golden Ages, dell'italianissimo Luigi Ferrini, reduce da una buona affermazione ad Essen e sarà da loro distribuito il  Co-mix, bel story telling game della neonata Horrible Games.
L'editore proporrà inoltre, notizia sicuramente gradita per gli appassionati dei nostri cinghiali (titoli robusti per gente robusta), Zhanguo, della coppia Niccolini - Canetta, della quale sarà presente la versione italiana. Il titolo si era fatto notare parecchio ad Essen, proponendosi come prodotto solido e per appassionati e vi rinvio alla nostra recensione se volete saperne di più.

Quanto a Krosmaster saranno presenti in particolare le 12 statuette che compongono la terza stagione del gioco, accomunate dal tema di fondo Le Isole.


dV Giochi

L'editore perugino (noto per la sua fortunata serie Bang!) porterà con se le novità dell'ultimo periodo, nonchè, a sua volta, un titolo nuovo in uscita specificamente per la fiera.

Si tratta di Uppsala edizione vacanze, ultima incarnazione della fortunata serie Dov'è Uppsala, nella quale i giocatori sono chiamati ad identificare la posizione relativa nel mondo (od in Italia, a seconda delle edizioni) di diverse città. Classico titolo che sollecita le conoscenze dei presenti, ma adatto ad un pubblico familiare, grazie alla modalità di gioco che cerca di superare il semplice nozionismo.



Tra le novità dell'ultimo periodo invece compaiono Spyfall della russa Hobbyworld, editrice che si sta decisamente facendo strada ultimamente, visto che sono già uscite edizioni italiane di diversi suoi titoli. Qui il tema è quello del bluff nel mondo dello spionaggio.
Un paio, infine, le espansioni di recente arrivo, ovvero Anno Domini: Scienza e natura e Cappuccetto Rosso per Dark Tales.


Asterion Press

L'editore proporrà, oltre ai suoi cavalli di battaglia ed alle uscite recenti (come Looney Quest, Coloni Imperiali  - in distribuzione - ed Aquasphere), i numerosi titoli che sono usciti negli ultimissimi mesi.
Tra di essi vi segnalo in particolare:

Elysium, che è l'attesa nuova uscita della Space Cowboys, casa che si è fatta rapidamente strada con il suo ottimo Splendor dello scorso anno. Anche qui abbiamo un gioco a base di carte, 168, le quali rappresentano Eroi, artefatti, poteri, e gli dèi che interverranno nelle Imprese e nelle Leggende dei giocatori. Ogni carta è associata a uno degli otto dèi presenti nel gioco, rappresentati da una piccola icona e da un colore e presenta un Livello (da 1 a 3) e una Condizione di acquisizione (uno o due cerchi colorati). La grafica è ancora di gran qualità, per cui è il titolo che attendo maggiormente di vedere.



Abraca...Boh! (versione italiana di Abraca..what?) è invece un family game di deduzione, originario della Corea, mentre Five Tribes, titolone della Days of Wonder, del quale già abbiamo parlato bene (qui la prova su strada) vedrà proposta la sua versione italiana.
Al loro fianco ci saranno inoltre le espansioni  Season 2 per Room 25, gioco a tema fantascienza, la Prison Outbreak di Zombicide, In Laboratorio per Pandemia e due nuovi casi per Sherlock Holmes consulente investigativo (Il riscatto del diavolo e La pista tortuosa).
Per gli amanti del genere 'giochi di guerra moderni' sarà, infine, disponibile Labyrinth: the war on terror, della GMT, titolo che attrarrà sicuramente gli appassionati del genere. 
Inoltre segnalo i recenti Deus, successo di Essen, Metal Adventures, a tema spaziale e diversi espansione dell'oramai classico Zombicide.

Giochi Uniti

Alla Giochi Uniti ci sarà, probabilmente, la classica enorme lista di titoli proposti (qui il link alla pagina della casa), molti dei quali disponibili anche in demo. 

Lo stand dovrebbe proporre tra i titoli più nuovi, Star Wars Armada, gioco di combattimento tra grandi navi militari ambientato nell'omonimo universo di fantascienza, i giochi di carte di Warhammer, Netrunner, Il Trono di Spade, Star Wars e Pathfinderma anche Carcassonne corsa all'oro, ultima incarnazione della popolare serie, Kingsport Festival (Chiarvesio - Santopietro), Provincia Romana(Frumusa) e Aquabrunch (Borsa - Bellini), The Witcher e tanti altri.

Tra le espansioni cito inoltre le numerose di Star Wars X Wing, quelle di Descent, ma anche quella per Leggende di Andor (che consente di giocare anche in 5-6 persone).

Cranio Creations

I ragazzi del teschio si presentano a loro volta in pompa magna, per cui ci saranno tutti i titoli usciti nel 2014, tra i quali Glass Road, Alchimisti, Steam Park, TaluvaSoqquadro e Dungeon Fighter.  

Ci saranno due uscite che sono state proposte la prima volta a Modena il mese scorso, ossia Antike 2 e Dungeon Fighter: Scaglia la prima pietra

Il primo, novità di Essen 2014 della PDVerlag, consolida il rapporto avviato con l'editore tedesco, del quale già è stato pubblicato in italiano Concordia e permette combattimenti e commerci tra 6 agguerriti amici, mentre la seconda chiude in bellezza le espansioni di Dungeon Fighter, uno dei cavalli di battaglia dell'editore.
E' possibile che siano presenti demo dei loro titoli in preparazione (caratterizzati da game designer di gran fama, come Mori, Tascini e Luciani)


Raven

Numerosi sono i titoli proposti dall'azienda ravennate in questione e tra di loro spicca sicuramente l'attesa versione italiana di Dead of Winter, che è prevista in uscita per giugno 2015 e che si spera che sia ancora possibile provare (in italiano) in fiera. 
Tra gli altri loro titoli segnalo i giochi di carte Jenus e Drizzit, ma anche la versione italiana di Mice and Mystics, Dwarfest della Ilbarone Games, il fortunatissimo Summoner Wars, con sue espansioni in uscita, così come il gdr Urban Heroes.
Per Mice and Mystics dovrebbe esserci in demo anche la versione italiana di Racconti del sottobosco, mentre per Drizzit, sarà in vendita l'espansione Draghi, spose e coccole estreme.

Q-Workshop

Ho avuto anche notizia della presenza di uno stand di questo editore polacco, specializzato in dadi customizzati.

Tin Hat Games

Ci saranno anche loro, con il proprio Urban Heroes, gdr a tema supereroi.

Area Autoproduzione

L'Area, coordinata dal sempreverde Angelo Porazzi, sarà presente anche nella città dei marmi e la sua squadra sarà composta, oltre che da lui stesso, con i suoi classici Warangel, il nuovo Assist Porcellini Cosplay, ma anche Cinecats micettini (e non solo), pure da Luca Cazzani (Dungeonpig), Daniele Ferri (Vegetables), Tommaso Benetti (Ready to Rock), Davide Camillò ed Eros Manetta (Card Race), Alessandro Dolcetta (Socc'mel) e Manuel Fossati e Giulia Prada (Pradun l'ammaccafamiglie).


Saranno anche presenti Balance Games, Cosplayou, Come la Sfoglia e De Rerum Natura gdr.com.

Spazi organizzati

Uno dei punti forti della fiera, inoltre, dovrebbe consistere nella presenza di numerosi spazi affidati a diverse associazioni, enti e gruppi, i quali provvederanno ad animare numerosi tavoli ed eventi al fine di pubblicizzare l'oggetto del proprio hobby od attività.
Grazie allo sforzo di numerosi volontari (e non solo) sarà quindi possibile per i visitatori, esperti e non di ognuno di questi ambiti, sedersi ai tavoli a giocare o partecipare altrimenti alle varie attività previste. Fermo restando che i poli di attrazione saranno numerosi, ecco di seguito, come al solito, un elenco di ciò che mi ha maggiormente colpito nel programma ufficiale.

Per chi ama competere ci saranno l'Arena dei tornei (Studiogiochi), ampio spazio dedicato alla torneistica da tavolo, ma anche la Deck Zone (animata da Otaku Store), dedicata agli appassionati di giochi di carte collezionabili. Al loro fianco poi gli oramai veterani della Boardgames League, con  tornei di Monopoly, Carcassonne, Ticket to Ride e Stone Age.
Per i giocatori di ruolo segnalo Il covo dei vampiri (Gidierre.net) e l'Arena dei duelli (gdr dal vivo - La forgia del Tempo).
Gli appassionati di giochi di guerra, invece, avranno a disposizione l'ampia Warzone (Ludus in Tabula, Ares Games, Associazione Ludica Apuana),  dove saranno ospitate partite e tornei di parecchi titoli, tra i quali Wings of Glory, Sails of Glory, Warhammer, Infinity e X - Wing e Bang!

Essenziale, poi, sarò la Ludoteca, che sarà curata dalla Tana dei Goblin, grazie alla quale sarà possibile provare tantissimi giochi da tavola, per i quali sarà possibile (spesso) godere anche di assistenza nella spiegazione delle regole. Ai loro tavoli, inoltre, saranno presentati i titoli che si sono affermati nel recente premio Goblin Magnifico, ma anche l'area Kids, per i più piccoli, sarà ben presidiata. Sempre per i piccoli (ma non solo) ci sarà anche un'area dedicata alle costruzioni, denominata Build'n Play (Sirius Planet).

Per gli amanti dei gusti classici ci saranno invece stand gestiti rispettivamente dalle Federazioni del gioco Bridge, degli Scacchi, dello Scrabble, ma anche spazi per il Subbuteo, per il Risiko (Maledetti toscani), per i giochi di Biglie sulla sabbia e Tappini, per gli sport della mente (Mind Sport Olympiade per i giochi in legno (Ingegneria del buon sollazzo), quelli matematici (con torneo di Hex, gestito da Kangourou) e di tavoliere (Gruppo Cemea ligure - apuano).
Sempre in zona games ci saranno anche spazi dedicati agli astratti (Tavolando.net), ma anche gli appassionati del Cornhole, quelli del Sudoku ed una serie di altri gruppi, tra i quali i soci del Mensa, il Ludobus, le piste di auto da corsa, i giochi per anziani (Giovani nel tempo e Ol' Boys), ma anche una mostra su Gioco e Design ed iniziative su cinema e gioco.


A chiudere, ma solo nel mio piccolo orizzonte, ci saranno anche eventi, ossia mostre, incontri e momenti di dialogo e discussione lotta contro l'azzardopatia, giochi della trazione nomade, il gioco nelle varie fasce di età, 
Sotto il profilo sportivo e non solo, con il patrocinio Uisp (e non solo), inoltre, ci sarà la possibilità di avvicinarsi a diverse discipline, con presenti Arco storico, scherma, baseballm cricket, giochi circensi, biliardino, flipper, burraco, backgammon, giochi da tavoliere, sport tradizionali e giochi popolari.


Per i più piccoli

L'area dedicata ai più piccoli conterà a sua volta su spazi di animazione, laboratori, giochi collettivi, trucchi,  face - painting, burattini, gonfiabili, sculture di palloncini, laboratori musicali e tanto altro ancora.


Conclusione

Sono arrivato in fondo e spero di aver dato l'idea, con la carrellata che ho concluso, di quanto la fiera di presenti come ampia ed ambiziosa, avendo concentrato nei propri spazi un enorme numero di espositori, associazioni, enti, gruppi organizzati e via dicendo, il tutto proponendo un ventaglio di profili di interesse davvero assai ampio.
I presupposti perché l'evento diventi a sua volta una delle tappe fisse della stagione ludica ci sono e sono a questo punto impaziente di toccare con mano, per vedere come andranno le cose, soprattutto nel nostro amato settore dei giochi da tavolo.

Un saluto a tutti ed a vederci in fiera tra il 30 maggio ed il 2 giugno a CarraraShow ;)

-- Alcune immagini sono tratte dal sito istituzionale e/o dalla guida ufficiale a Carrarashow pubblicata sul sito internet dell'evento. I relativi diritti spettano all'organizzazione di esso e le immagini sono state riprodotte ritenendo la cosa gradita forma di comunicazione dei contenuti dell'evento, ma saranno rimosse su semplice richiesta degli aventi diritto --

13 commenti:

  1. Risposte
    1. Prestito proposto tra i singoli
      Ciao cari; Concede prestiti a chiunque sia interessato in assistenza finanziaria. Si tratta di un prestito tra individuo personale con condizioni molto semplice. Il mio tasso di interesse sopra la durata del prestito è del 3% e rimborso avviene mensilmente. Se qualsiasi momento siete interessati, vi prego di contattarmi tramite la mia e-mail: rouliodiego@outlook.it

      Elimina
  2. Solo una piccola correzione, il torneo di Ticket to Ride è stato sostituito da quello di Puerto Rico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prestito proposto tra i singoli
      Ciao cari; Concede prestiti a chiunque sia interessato in assistenza finanziaria. Si tratta di un prestito tra individuo personale con condizioni molto semplice. Il mio tasso di interesse sopra la durata del prestito è del 3% e rimborso avviene mensilmente. Se qualsiasi momento siete interessati, vi prego di contattarmi tramite la mia e-mail: rouliodiego@outlook.it

      Elimina
  3. Se abiti 20 minuti da carrara allora abiti a 5 o 30 minuti da me :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, allora contattami tramite il modulo di contatto sul lato sinistro del blog e vediamo se riusciamo ad organizzare una partita, in fiera o fuori da essa ;)

      Elimina
    2. Lo faccio subito ;)

      Elimina
    3. Anch'io abito a 20 min da Carrara ma verso Viareggio...

      Elimina
    4. Riusciamo ad organizzare una serata?

      Elimina
    5. Allora Lucky abitiamo abbastanza vicini ;)

      Elimina
    6. Io sarò in fiera il 30... (e non sto proprio a 20 minuti)...
      Lo so potrebbe non fregarvene nulla di entrambe le informazioni... :)

      @Pinco: capo sfoggerò una fighissima maglietta di GsnT realizzata da Max per la Play del 2014...così mi trovi subito!!! (LOL)

      Elimina
  4. WOW! Sembra un evento interessantissimo! Peccato che gli eventi più belli siano tutti a centinaia e centinaia di km da dove vivo.

    RispondiElimina
  5. testimonianza dell'offerta di prestito con esperienza
    Ciao
    Un grande grazie a voi Thomas Gosteli per me su Mrs. Meri
    È veramente il Messia, come lei ha detto bene.
    Mi ha servito entro 72 h un prestito di €48,500 e se avessi voluto ancora di più,
    questo è ancora possibile fino a €10.500.000 con un tasso del 3%
    La maggior parte del tempo perdere perché egli è pronto ad aiutare chiunque.
    Che riceve i suoi clienti su posta-dopo: merisauvou@hotmail.com
    quindi esitato non beneficiato di questo affare.

    RispondiElimina