lunedì 10 agosto 2015

[Maratona estiva] - Yardmaster Express

scritto da F/\B!O P.


Questa sera viene a trovarci Claudia, la comare di Monica, felice di fare con noi qualche kilometro della maratona estiva. Mettiamo allora da parte l'astratto da due che avevo preparato (indovinate quale?) e ci dedichiamo alle carte. Abbiamo giocato anche a Love Letter, ma l'oggetto di questa recensione è Yardmaster Express di David Short, edito dalla Crash Games, per 2-5 giocatori, 10 minuti la durata e 13+ l'età. Anch'esso figlio di una campagna Kickstarter conclusasi poco più di un anno fa, ha convinto 2.412 sostenitori che hanno contribuito con $33.286 sui 10.000 richiesti. All'epoca non mi ero ancora buttato nell'avventura del crowdfunding, per cui mi accontento di giocare con la versione print-and-play.



IL GIOCO IN UNA FRASE
Selezionandoli con la modalità draft, cercate di aggiungere i vagoni di maggior valore al vostro treno, tenendo conto che alla serie più lunga dello stesso tipo vengono assegnati dei punti bonus.


COMPONENTI
La scatola (15x10x3cm) contiene il regolamento, 1 Segnalino Primo Giocatore, 5 Carte Locomotiva, 32 Carte Vagone, 20 Carte Cabine e 1 sacchetto da viaggio.
Il file contiene 5 Carte Locomotiva, 32 Carte Vagone e 4 Carte Cabine. Servono necessariamente anche i dorsi, quindi o stampate fronte/retro o imbustate/incollate le carte.


COME SI GIOCA
Vi lascio come sempre al regolamento (EN) per una lettura esaustiva, ma è davvero semplice e ve lo riassumo brevemente.
Consegnate una Carta Locomotiva a testa. Mescolate le Carte Vagone e datene al Primo Giocatore tante quanti i partecipanti. Il resto delle carte forma il mazzo da pesca e va messo alla portata di tutti.
Nel vostro turno eseguite le seguenti azioni in questo ordine:
  1. pescate una carta dal mazzo da pesca e inseritela nella vostra mano;
  2. scegliete tra queste una carta;
  3. aggiungetela al vostro treno a faccia in su o in giù;
  4. passate il resto delle carte al giocatore alla vostra sinistra (simil 7 Wonders).
Per aggiungere una Carta Vagone al proprio treno, il vagone sul lato sinistro delle nuova carta deve avere lo stesso numero o colore (tipo Uno) di quello sul lato destro dell'ultima carta del treno. Il dorso delle carte funge da jolly.
La partita termina dopo un numero di round pari a 9 meno il numero dei partecipanti. In ciascun round ogni giocatore effettua un turno aggiungendo una Carta Vagone. Dopo l'ultimo round i giocatori calcolano il totale dei numeri sui loro vagoni. I giocatori con la serie più lunga di un unico colore ricevono tanti punti bonus quanti i vagoni in quella serie. Chi ha più punti vince!
L'Espansione Cabine è opzionale. Scegliete a caso una Carta Cabine e sistematela vicino al mazzo da pesca. Alla fine della partita tutti i giocatori che soddisfano la condizione descritta sulla carta ricevono i punti bonus indicati.


CONSIDERAZIONI
Leggendo "Express" nel nome ci si potrebbe aspettare un gioco di dadi che semplifica e velocizza il fratello maggiore Yardmaster, il quale già di suo non è questo grande titolo bruciacervelli, anzi. In realtà condividono solo il tema ferroviario e la grafica, per il resto questo gioco potrebbe chiamarsi "7 Unos" o "Uno Wonders": lo ritengo un ottimo introduttivo per chi è a digiuno del draft. È veloce, compatto, si insegna e si comprende facilmente, c'è qualche scelta interessante da compiere, scala bene. Con meno giocatori i treni risultano più lunghi e la strategia conta di più.
Guardando la mano di carte sapete cosa arriverà ai vostri avversari, per cui dovete decidere se portare a casa il massimo dei punti possibili per voi in quel momento o se bruciare la carta che serve al vostro vicino (mal che vada usandola come jolly). Potete fare anche delle considerazioni su quale sarà l'unica carta che ritroverete nel prossimo round, visto che una sopravvive sempre.
I nuovi giocatori chiedono inevitabilmente la rivincita e Claudia non ha fatto eccezione.
Apprezzo anche che possa essere giocato da nonno e nipotina.
Ovviamente l'ambientazione è appiccicata sopra, ma la singola mano di carte che passa di giocatore in giocatore un po' ricorda un treno che viaggia tra le stazioni.
Lati negativi?
Non inventa niente. La fortuna pesa. Maniaci del controllo alla larga!

MIA MOGLIE DICE COSE
«Il gioco è semplice, ma non fa provare grandi emozioni. La componente fortuna è preponderante e la bravura del giocatore aiuta in maniera marginale. In effetti, oltre a scegliere la carta migliore per te, c'è solo una cosa che si può fare per combattere la sorte: ostacolare gli avversari. Non aiuta a fare punti, ma limita lo scarto finale. La rivincita è d'obbligo, ma la terza partita sa di noia. Come riscaldamento per giochi più impegnativi ci sta. Credo sia un gioco carino per i bambini, magari se sviluppato in modo appropriato potrebbe essere utile a livello educativo.»

Se volete provarlo, potete scaricare il print-and-play da qui.

-- Le immagini sono tratte da BGG, i vari diritti appartengono ai rispettivi proprietari. Le immagini e le regole sono state riprodotte pensando possano essere una gradita forma di promozione. Verranno rimosse immediatamente su semplice richiesta. --

2 commenti:

  1. Ciao Fabio, complimenti come sempre per la chiarezza e la mole di post che pubblichi.
    Ti seguo da tantissimo ma questa volta devo dire che la sezione MIA MOGLIE DICE COSE mi ha fatto riflettere....
    Anche mia moglie dice cose, lei è una NON giocatrice, anche se ogni tanto riesco a strapparle una giocata. questo parere di persone "non coinvolte sui fatti" mi sembra proprio una bella idea!
    bravissimo (ancora più del solito).
    di sicuro nei mi ei prossimi post ti copierò l'idea... posso? :))

    RispondiElimina
  2. Ciao Albo3!
    C'è stato un malinteso, perché io sono ospite di questo blog per la maratona ludica del mese di agosto e il mio primo post di presentazione è del 26 luglio scorso. La maggior parte dei tuoi complimenti va quindi a Fabio (Pinco11) fondatore e padre di questo blog. Io mi prendo solo quelli per MIA MOGLIE DICE COSE e li rigiro subito a Monica.
    Copia pure tutto quello che vuoi ^_^

    RispondiElimina