lunedì 16 novembre 2015

BANG! - Guida completa alle Espansioni

Scritta da Bob Cabbage.

[vi presento oggi una voce nuova che si affaccia sul nostro blog con questo interessante articolo dedicato a tutte le espansioni di Bang! L'idea che ci ha proposto ci è piaciuta e l'articolo anche, quindi lo abbiamo dato molto volentieri in pasto alle nostre "rotative virtuali"; spero vi piaccia quanto a noi. N.d.Chrys]

Nell’olimpo dei grandi classici dei giochi da tavola non può non essere annoverato Bang!, il celebre gioco di ambientazione far west ideato da Emiliano Sciarra ed edito dalla dV Giochi. Un gioco che ormai da dieci anni imperversa sui tavoli di tutti gli appassionati di boardgame e che si presta facilmente ad essere giocato anche in una semplice serata tra amici. 

Il gioco base è stato già sapientemente sviscerato nella recensione sul blog ma se avete ormai consumato il set iniziale di carte e la vostra volcanic è ancora assetata di sangue vi consigliamo di seguire questa breve guida. Presenteremo infatti tutte le espansioni che sono state commercializzate per rendere questo intramontabile gioco ancora più avvincente. 

Sul mercato sono state prodotte in totale sei espansioni: High Noon, Dodge City, A Fistful of cards, Wild West Show, Gold Rush e A Valley of Shadow. Tutte ovviamente per essere giocate necessitano del set base di carte e vanno ad aggiungere nuove carte da unire o da affiancare alle vostre già in possesso.

HIGH NOON La prima espansione il cui titolo significa "Mezzogiorno di Fuoco".

Consiste in un set di 15 carte che andranno disposte in un mazzo coperto davanti allo Sceriffo all’inizio della partita assicurandosi di posizionare la carta “mezzogiorno di fuoco” sul fondo dello stesso. All’inizio del secondo turno lo sceriffo prima di iniziare la sua fase 1 (quella di pesca) gira la prima carta e ne legge gli effetti che verranno applicati per l’intera durata del round finquando all’inizio del turno successivo verrà girata una nuova carta che sostituirà la precedente.

Il set è abbastanza equilibrato e riserva come già detto la carta mezzogiorno di fuoco come botto finale. La stessa infatti decurta di un punto vita ogni giocatore all’inizio del proprio turno, andando a diminuire la durata della parte finale della partita che a volte potrebbe vivere momenti di stallo un po’ più lunghi della norma. 

A FISTFUL OF CARDS
La seconda espansione è molto simile ad High Noon e il titolo, anche qui un richiamo ai classici western, può essere tradotta in italiano con il nome Per un pugno di carte.

Anch’essa consiste in un set di 15 carte che vanno utilizzate in maniera analoga a quelle di High Noon. Ovviamente A fistful of cards contiene effetti diversi e probabilmente sarebbe opportuno non utilizzare contemporaneamente le due espansioni fin qui presentate in modo da non rendere troppo macchinoso lo svolgimento del round.

A Fistful of Cards conclude il proprio set con la carta omonima che al momento della sua rivelazione assegna un numero di “bang!” in base al numero di carte che ogni partecipante tiene nel proprio pugno, assolutamente devastante!

DODGE CITY
Dodge city è la prima vera espansione del nostro deck base in quanto aggiunge al gioco “vergine” 15 nuove carte personaggio e 40 nuove carte al mazzo di gioco.

In particolare viene aggiunta una nuova tipologia di carta, quella con il dorso verde. Analogamente alle carte con il dorso blu, anche quelli verdi vanno equipaggiate dai giocatori prima di essere utilizzate. La carte in questione però hanno un utilizzo unitario e quindi vanno scartate dopo averne applicato gli effetti.

Nota Bene:
le tre espansioni che abbiamo presentato fino ad adesso vengono vendute nella confezione a forma di pallottola che contiene per l’appunto le tre suddette e il gioco base. In questo tipo di confezione dunque in un sol colpo si ha l’opportunità di iniziarsi al gioco e ben presto scoprire nuove sfaccettature con le tre espansioni. 

WILD WEST SHOW
Questa quarta espansione contiene un set di dieci carte (in stile High Noon o A Fistfull of cards) più otto nuove carte personaggio.
A differenza delle precedenti espansioni le carte di WWS non vengono rivelate all’inizio del turno dello Sceriffo bensì ogni qual volta un giocatore utilizza una carta Diligenza o Wells Fargo. 

Gli effetti di Wild West Show non hanno un livello di influenza sul gioco pari a quello di High Noon e di A Fistfull Cards, e la scelta di attivazione al seguito della carta diligenza o wells fargo non è poi una trovata così geniale. A volte ci si ritrova con gli effetti dell’espansione applicata per diversi round rendendo il gioco meno avvincente rispetto a quanto si può ottenere con gli altri set.
Per un maggiore approfondimento trovate comunque un ottima recensione del gioco su questo blog.

GOLD RUSH
In gold rush viene aggiunta un bel po’ di carne al fuoco, andando a colpire con un bel “bang!” la meccanica del gioco. 

In questa espansione infatti i giocatori avranno a disposizione una serie di pepite d’oro che potranno acquisire ogni qual volta feriscono un avversario. L’acquisizione delle stesse sarà utile poi all’acquisto di carte equipaggiamento prese direttamente da una sorta di emporio allestito al centro del tavolo.
All’interno di gold rush oltre al set di pepite ed equipaggiamenti troviamo ulteriori 8 carte personaggio da poter scegliere ad inizio partita.

Infine ma non meno importante il gioco introduce la “modalità ombra” utile per mantenere nel vivo della partita anche chi viene eliminato. I giocatori infatti quando vengono uccisi non terminano la propria partita ma rimangono attivi come ombre, al momento del loro turno pescano due carte e le giocano per poi tornare ad essere spettatori passivi. Intrigante ma comunque applicabile anche senza l’acquisto della stessa espansione. 

THE VALLEY OF SHADOW
L’ultima espansione uscita sul mercato è The Valley of Shadow presentata ad Essen 2014.

Al suo interno i giocatori troveranno otto carte personaggio e sedici nuove carte. Tutto sommato niente di sconvolgente ma considerando il prezzo contenuto della stessa, circa dieci euro, probabilmente è una spesa sostenibile e comunque sufficientemente valevole per gli appassionati.

TIRANDO LE SOMME... COSA CONVIENE COMPRARE?
Volendo concludere questo veloce quadro sulle espansioni di Bang!, direi che il consiglio, per chi dovesse comprare il gioco da zero, è quello di acquistare lo special pack a forma di pallottola all’interno del quale trovate gioco base, High Noon, A Fistful of Cards e Dodge City, il che è più che sufficiente per dare vita ad un infinità di partite. 

Per chi dopo tutto questo non fosse completamente sazio allora il consiglio è molto soggettivo, io tra le restanti preferisco Gold Rush anche se rinunciare alla carte di Big Spencer e Teren Kill presenti in Wild West Show è davvero dura. 

The Valley of Shadow invece lo inserirei come acquisto extra in quanto è tra tutte le espansioni quella che meno si risente sulle meccaniche del gioco.


5 commenti:

  1. Molto, molto interessante; personalmente ho "Dodge city" - che paradossalmente ho provato solo nella app - e non mi dispiace.

    RispondiElimina
  2. Articolo interessantissimo.
    Non conoscevo bene le altre espansioni (quelle piccole) e vedrò di recuperare...

    Segnalo che è stata messa l'immagine di gold rush due volte, e al posto di dodge city
    (per un attimo ha confuso anche me, che possiedo gold rush).

    by
    Claudio

    RispondiElimina
  3. Io le ho quasi tutte, ultimamente giochiamo molto con High Noon poiché essendo giocatori esperti la partita tende a dilatarsi troppo!

    RispondiElimina
  4. ...ottimo articolo e benvenuto a bordo!

    RispondiElimina
  5. Bell'articolo, ma volevo riportare anche la nostra esperienza di giocatori di Bang piuttosto assidui come confronto... :)

    Di Bang ho praticamente tutto tranne GoldRush... e sinceramente sono sempre stato un po' reticente perché mi sembrava che le pepite d'oro e il loro emporio distraessero dalla partita invece che aiutare e/o variare l'esperienza di gioco.

    High Noon e Fistful of Cards sono simpatiche per le prime 2 o 3 partite, dopo di che non le abbiamo più incluse e non ci mancano...

    Wild West Show lo consiglio solo per i personaggi che ci sono piaciuti moltissimo (imperdibili Terence Hill e Bud Spencer!)

    Mentre invece secondo me sono veramente acquisti obbligati Dodge City e Valley of Shadows, che aggiungono tanta carne al fuoco e molta più varietà in game che le precedenti...
    Dodge City con le carte a bordo verde e alcuni personaggi molto buoni e Valley of Shadows con alcune nuove carte e idee brillanti (come per esempio il fantasma)

    RispondiElimina