sabato 18 giugno 2016

Recensioni Minute - The lost city (Loony Quest)

scritto da TeOoh!

Quasi mi devo tenere il Vetril vicino alla scatola di Loony Quest dalla frequenza con cui mi trovo a pulire i trasparenti dal pennarello.
Era quindi solamente questione di tempo, prima che cedessi alle lusinghe dell'espansione. A Cannes mi aveva fatto l'occhiolino con quella piramidona sopra. A Play nel tunnel Asterion... è rimasta magicamente attaccata alle mani della Moglie conducendola verso la cassa come in trance.
Arriva quindi anche la relativa recensione di The lost city, espansione che lascia invariato il numero di giocatori e durata, degli stessi autori del gioco Loony Quest. In Italia grazie ad Asterion.

Ci sono principalmente 2 regole addizionali: la prima riguarda i nuovi bonus/malus. Il bonus permette di piazzare il proprio trasparente sul piano di gioco PRIMA della manche e di tracciare una X in un punto a piacere; il malus invece fa pescare immediatamente altre 2 maledizioni!
La seconda regola da conoscere è quella sui passaggi segreti: se con un tratto entri in un punto di tale passaggio, puoi ricominciare il tuo tratto dall'uscita posta in un altro punto del piano di gioco: alcuni tra essi sono un'opzione, altri sono fondamentali per risolvere il livello.

E poi arriva l'astronavona piramidale: la monti e... ti rompe le scatole nel guardare il livello corrente. Piena di tagli, buchi ecc, ti costringe a muovere la testa di continuo. Obbligatoria da usare in un livello ben preciso, opzionale per tutti gli altri, a seconda di quanto vuoi farti male.

Vi rimando alla Minuta circa il gioco base per tutte le considerazioni sul gioco: sono identiche a quanto detto per il base. Se vi piace quello, vi piacerà l'espansione, altrimenti... passate oltre, di certo non vi farà cambiare idea!

Linkettino Egyp e... buona visione!


Nessun commento:

Posta un commento