sabato 18 giugno 2016

Recensioni Minute - Nyet!

scritto da TeOoh!
Oči čёrnye, oči strastnye,
oči žgučie i prekrasnye,
kak ljublju ja vas, kak bojus' ja vas,
znat' uvidel vas ja v nedobryj čas.
Non vi sentite già un po' entrare la neve dalle finestre e non vi viene voglia di spaccare un bicchiere nel camino? Perfetto: questo canto popolare russo ha funzionato!
Ho scelto questa intro così russa, perché sulla copertina di questa scatoletta domina un orso polare con tanto di colbacco e giaccone e sopra di lui troneggia il titolo Nyet!, gioco per 2-5 giocatori di Stefan Dorra, edito in Italia dalla Uplay.it
La minutissima è: ad ogni mano, il primo giocatore mette una carta in tavola. Tutti gli altri giocatori, se possiedono una carta di quel colore, sono obbligati a giocarla: prende la carta più alta. 

Ok, forse ho un po' esagerato, ma il cuore del gioco è un trick taking dal sapore del gioco di carte tradizionale. Ma si aggiunge innanzitutto un discorso a squadre, non necessariamente con lo stesso numero di giocatori. E poi, c'è un tabelloncino che si deve settare PRIMA di iniziare un round che rende il tutto mooooolto più strategico di così.

L'analogia più semplice da fare è quella con la briscola chiamata, in cui, prima di iniziare la partita, ciascun giocatore deve valutare la forza della propria mano e decidere se chiamare, in quale seme, e soprattutto quale giocatore avere come compagno per assicurarsi il maggior numero di punti.

In Nyet! aggiungete che, sul tabelloncino determinerete: 
- oltre al seme di briscola, avrete una "Super briscola" da decidere (un 1 di un determinato colore) in grado di battere una qualsiasi briscola;  
- le due squadre in maniera esplicita;
- quanti punti varrà ogni presa, da 1 a 4, oppure -2.

Queste aggiunte sono delle decisioni cruciali per la partita. Se le giocherete con oculatezza, porterete a casa il 70% della "fatica" del round stesso. La presenza poi del -2PV permette addirittura di fare chiamate per penalizzare gli avversari.

Devo trovarci qualcosa? Rileggete la minutissima. Davvero. Se non vi ha mai appassionato la briscola, il dover tenere a mente "cosa è già andato", valutare "se andare sopra o lasciare uno scartino", allora il gioco è davvero un: carta più alta prende. Vi ritroverete a settare il tabelloncino di inizio round in maniera pressoché casuale e percepirete una dose di alea molto alta. 
Viceversa, questa variante rende il gioco molto teso e avvincente. Dal mio punto di vista, spesso mi trovo a dirmi "ho sbagliato" anche solo se ho deciso di diventare il primo giocatore o meno. A volte, fa decisamente la differenza.

Niente, chiudo con un link egyp e vi lascio al filmato: buona visione!

5 commenti:

  1. Risposte
    1. Che tristezza

      T

      Elimina
    2. raga, please. evitiamo di scadere.
      Va bene così.

      Elimina
  2. Ciao TeOoh! Tutto bene?

    Da grande amante del gioco Jass mi interessa molto questo giochino, soprattutto per la meccanica dell'attribuzione delle regole di partita.
    Volevo sapere: lo stesso giocatore può piazzare anche più token all'interno della stessa riga, o se ne può piazzare soltanto uno per giocatore? Dal video mi sembra libero (che rende il gioco ancora più interessante) ma volevo verificare.

    Pol

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tutto bene, grazie :D

      confermo che non c'è limite per giocatore: quindi puoi sicuramente avere più peso nella riga che più ti interessa.

      Elimina