mercoledì 9 novembre 2016

[Giochi da zaino] Karnivore Koala

scritto da F/\B!O P.

André Schillo ha pubblicato nel 2015 questo gioco di carte e dadi, basato su collezione set e poteri variabili, tramite la Voodoo Games e una campagna su Kickstarter che ha convinto 1.107 sostenitori a offrire 34.070€ (sui 5.000 di obiettivo). Ospita al tavolo 2-6 giocatori per una durata di 10-15 minuti a testa. L'età consigliata è 12+ e su una buona metà delle carte è presente testo in lingua.
Se tirare colpi bassi, tirare dadi e tirare carte (!) vi fa divertire, questo gioco potrebbe avere qualcosa da darvi; altrimenti vi tocca aspettare domani per un nuovo post ;-)
Per saltare direttamente alla sezione MMDC seguite questo collegamento.

Le condizioni sulla terra sono cambiate: gli animali sono mutati in nuove specie, gli alberi di eucalipto sono scomparsi e i koala si sono organizzati in tribù carnivore guidate da affamati koala king che pretendono il loro tributo quotidiano: un raffinato e carnoso pasto di tre portate!


IL GIOCO IN UNA FRASE
Ogni giocatore controlla una tribù di koala (carte sul tavolo) in cui mette insieme i workbear che forniscono i requisiti per cacciare, i villagebear che permettono l'utilizzo di effetti speciali e gli huntbear che migliorano le abilità di caccia: il primo a catturare (tramite i suoi koala e i simboli sui dadi) le tre portate per il pasto del proprio re vince la partita.

COMPONENTI
La scatola (215x215x45mm) contiene il regolamento, 128 carte (6 Koala King, 32 Workbear, 22 Huntbear, 20 Villagebear, 30 Backstabbear, 18 Mutant Animals) e 5 dadi incisi personalizzati. L'espansione Graverobbear butta dentro altre 62 carte.
Il tutto si riassume in un mazzo di carte ben illustrate e 5 dadoni in una scatola grande il triplo. Le carte non sono telate, ma si mescolano una sola volta a partita (due al massimo). I dadi sono da 20mm, piacevoli al tatto e al lancio.

COME SI GIOCA
Lasciandovi come sempre al regolamento (EN, IT in preparazione) per una lettura più puntuale, ve ne faccio una sintesi.

Partita con 3 giocatori
Preparazione
Mischiate il mazzo degli animali mutanti e disponete tre carte scoperte una accanto all'altra: da questo momento ognuna rappresenta un piatto del menu (in ordine da sinistra antipasto, piatto principale e dolce).
Fate pescare un koala king a caso a ciascun giocatore. Chi ha mangiato carne per ultimo posiziona ora il suo koala king sotto il piatto principale, seguito da tutti gli altri in senso orario (i loro koala king vanno uno sotto l'altro).
Mischiate il mazzo dei koala e fate pescare a ognuno la mano iniziale di tre carte.




Per catturare il piatto principale servono
un simbolo pesce, uno uccello e uno mammifero (sul dorso)
Svolgimento del turno
Tirate i dadi, poi qualunque delle seguenti azioni in qualsiasi ordine:
  • scartare 1 carta e ritirare un numero qualunque di dadi;
  • piazzare i koala (intorno al proprio koala king, limite di 7);
  • assegnare i dadi ai koala già piazzati per attivarli;
  • usare i dadi:
    • Simbolo lancia
      Può essere messo da parte e usato per catturare.
    • Simbolo corona
      Due corone possono essere usate per spostare un qualunque koala alla vostra tribù.
    • Simbolo pesca una carta
      Consente al giocatore di pescare subito una carta koala.
    • Simbolo teschio
      Costringe il giocatore a rimuovere koala dalla sua tribù o a diminuire il suo limite di mano.
  • catturare:
    Ciascun giocatore deve catturare nell'ordine un antipasto, un piatto principale e un dolce. Per catturare una determinata carta animale controllate i simboli che mostra: entrambi devono essere presenti sui koala che avete precedentemente piazzato sul tavolo. L'animale che fa da piatto principale necessita pure di un terzo simbolo, raffigurato sul dorso della carta in cima al mazzo degli animali. Oltre ai simboli dovete mettere insieme le lance, attivando effetti delle carte o usando direttamente le lance uscite sui dadi oppure una combinazione di entrambi. Se avete i simboli e almeno tre lance allora catturate con successo l'animale: riempite lo spazio lasciato vuoto con una nuova carta animale a faccia in su (d'ora in poi questa carta fungerà da piatto specifico in base alla sua posizione).
  • giocare un Backstabbear (direttamente dalla propria mano, risolvete il suo effetto e scartate la carta subito dopo);
  • rimuovere i koala (per gli effetti delle carte o dopo l'uso/attivazione).

Villicorsi, Lavoratorsi, Cacciatorsi e Traditorsi
Fine del turno
  1. Rimuovete tutti i workbear utilizzati e gli huntbear attivati rimanenti che non hanno preso parte ad una cattura.
  2. Assegnate ciascun simbolo teschio non assegnato finora a uno dei vostri koala e rimuovetelo.
  3. Controllate il limite di mano (base 3, ogni simbolo teschio che ancora avanza sottrae 1).
  4. Scartate carte fino al limite di mano o qualsiasi quantità fino a 0.
  5. Pescate nuove carte fino al limite di mano.

Vittoria e Varianti
Il giocatore che per primo riesce a catturare il dolce è il vincitore della partita.
Nella modalità avanzata i giocatori hanno bisogno di quattro simboli lancia per catturare un animale.
Nella modalità esperto il terzo simbolo animale vale pure per l'antipasto e il dolce.

Re Koala
CONSIDERAZIONI
I componenti sono molto belli, dai dadoni in legno alle carte con le diverse illustrazioni. Aneddoto simpatico: solo quando è arrivato il gioco mi sono reso conto che ne è illustratore quel Mihajlo "The Mico" Dimitrievski disegnatore anche della North Sea Runesaga... complimenti per l'ecletticità! Converrete che accorgersene dallo stile era impossibile ^_^
Il gioco è facile: ha un obiettivo chiaro e il turno con le azioni si riassume in un elenco di sei voci. Si spiega in fretta e viene recepito senza problemi anche dai babbani; si prepara velocemente e si inizia a giocare in pochi minuti.
Nel mazzo base ci sono circa una cinquantina di koala differenti, ognuno con il suo requisito di attivazione e la sua abilità/bonus. Nonostante questa varietà, non ci sono molte possibilità di pianificare una strategia, perché la situazione può cambiare parecchio tra un turno e l'altro. Si tratta quindi di ottimizzare le scelte tattiche con quello che le carte e i dadi permettono di fare, valutando fin dove spingersi con lo scarta e ritira. La decisione più spinosa è sempre quella tra tenere i koala in mano per proteggerli dagli avversari oppure calarli nella tribù per liberare la mano e pescare più carte.
Mi piace che il terzo simbolo per il piatto principale sia legato al dorso del mazzo, un po' come si era visto per il mercato di Shipwrights. Ogni volta che una nuova carta viene pescata dal mazzo degli animali, i requisiti del piatto principale possono cambiare.
L'interazione è di quella diretta e cattiva, non lasciatevi trarre in inganno dai disegni fumettosi. Elimina quello, sottrai questo, blocca quest'altro. Purtroppo è solo distruttiva, nel senso che raramente avvantaggia chi la infligge. Di conseguenza nei turni si ottengono pochi progressi e lo svolgimento è abbastanza lento, fa e disfà. Appena uno ha un piatto in più, si candida automaticamente a bersaglio designato.
La fortuna pesa sensibilmente, tra carte e dadi. Odio profondamente il Backstabbear che permette di catturare un animale tirandoci sopra la carta da 1 m di distanza.
La rigiocabilità, nel senso di situazioni sempre diverse, è garantita dai due genaratori di casualità summenzionati. Le carte sono sufficientemente variegate, anche senza bisogno di espansioni.
In quanto a scalabilità, il titolo dà il meglio di sé in 3-4 giocatori. In 2 gira benissimo a livello di meccaniche, però la scelta obbligata di chi colpire impoverisce l'esperienza di gioco. In 5-6 i tempi di attesa cominciano ad essere lunghetti. Con l'espansione si può giocare fino in 10, ma lo considero autolesionismo.
In conclusione, se siete 3-4 amici e vi piace randellarvi vicendevolmente a Munchkin, qui probabilmente vivrete delle emozioni molto simili.
Lati negativi?
I koala king non sono bilanciatissimi. È anche vero che - per quanto emerso dalle nostre sessioni - li si usa talmente poco che la cosa dà un fastidio limitato.
Le modalità avanzata ed esperto non aggiungono niente al gioco, se non minuti, minuti, minuti, ...

Se esce koala/lancia si può scegliere quale simbolo impiegare
MIA MOGLIE DICE COSE
«L'ambientazione del mondo post eucaliptico la trovo geniale e schizofrenica, per cui complimenti alla mente fuori dal normale che l'ha resa possibile.
Per il resto il gioco mi sembra troppo legato alla fortuna, alla carta che ti capita in mano. Se la sfiga è con te, hai poco da ingegnarti. Si possono ostacolare gli altri giocatori, ma anche quello non è sempre fattibile. L'ultima partita che ho giocato con Fabio non c'è stato verso di andare oltre l'antipasto.
Personalmente, non ci giocherei volentieri altre partite. Ad alcuni nostri amici comunque è piaciuto, per cui il voto non è del tutto negativo, però per me non è una scatola da riproporre.»

Per tornare su seguite questo collegamento.

-- Le immagini sono tratte da BGG e da KS, i vari diritti appartengono ai rispettivi proprietari. Le immagini e le regole sono state riprodotte pensando possano essere una gradita forma di promozione. Verranno rimosse immediatamente su semplice richiesta. --

5 commenti:

  1. Peccato... quel "post-eucalyptic" sulla scatola prometteva grandi cose...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che c'è chi si è scagliato contro il fatto di un animale vegetariano che diventa carnivoro...
      Anche la lettura del regolamento prometteva di più ^_^

      Elimina
  2. Sembra un giochino interessante per qualche momemto spensierato. Una domanda, ma la versione qui recensita è differente da quella illustrata nelle regole scaricabili da BGG? Noto dadi con facce differenti....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, hai visto giusto: giocarlo in modo spensierato, senza pensare troppo in profondità, sapendo che i koala sul tavolo vanno e vengono è il modo migliore per divertirsi con questo titolo. Ridendo, prendendosi in giro, scoccando sguardi torvi.
      Per quanto riguarda le regole su BGG, l'autore non ha aggiornato i file presenti e quella che trovi è la versione beta pre-campagna. La versione definitiva è linkata nella sezione COME SI GIOCA di questo post.

      Elimina
  3. Grazie in effetti mi piacerebbe proprio giocarci

    RispondiElimina