sabato 26 novembre 2016

Recensioni Minute Vlog - Ottobre/Novembre 2016

scritto da TeOoh!

Dopo la mega mitragliata di simil-vlog a valle di Essen, ho deciso di prendere un po' di tempo per intermezzare con qualche Minuta e tornare a ritmi umani. Più che altro per me, che mi vedevo ormai l'angolo in cui ammasso i giochi "da fare un paio di giri in più per decidere se sbloccare la recensione" superare soglie inimmaginabili.
In questa settimana, quindi mi sono trovato a dover decidere se sbloccarne una ulteriore, oppure vloggare quello che avanzavo da Ottobre, spolverarci sopra il Novembre fino ad oggi e andare a passi lunghi e ben distesi dentro a Dicembre con il ritmo ristabilito.
Se state leggendo queste righe, immagino sappiate già quale sia la risposta.

In questi due mesi sono riuscito ad andare a ben due eventi: Essen@Milano e G! come Giocare, ma, allo stesso tempo, ho mancato un appuntamento che per me è diventato fisso nell'anno: il GiocaTorino. Avevo pianificato tutto, anche preso "appuntamenti" per beccarsi là e scambiare quattro chiacchiere, ma, purtroppo, ho abdicato all'ultimo secondo. Peccato che la vita lavorativa debba interferire così malamente in quella ludica.

Penso comunque di aver messo un bel po' di carne al fuoco in questo filmatozzo. Report dei due eventi sopra citati, qualche acquisto e la consueta carrellata di giochi. 
Ah, butto lì che quest'anno ho superato i 200 titoli diversi, ma... non che io tenga il conto eh.

Ecco qua la scaletta:
1:51 Essen@Milano
4:44 G! come Giocare
7:39 Acquisti a G! come Giocare

12:07 Cottage Garden
13:49 Cry Havoc
16:36 Rhodes
19:00 Flying Kiwis
20:05 Kreo
22:36 Alchemidus
24:10 Micromondo
26:37 Escape room: the game
27:34 Lorenzo il Magnifico

31:24 Appuntamenti (Live, ecc)
Approfitto, in chiusura, per invitarvi tutti alla LIVE che si terrà lunedì 28 novembre alle 22:00 con dei recensori davvero particolari! Non mancate!

Vi ringrazio sempre per il vostro supporto, vi lascio un piccolo link Egyp per gli acquisti compulsivi e vi auguro buon fine settimana!

13 commenti:

  1. Dai TeOoh, Lorenzo il Magnifico è un cinghialino piccino piccino, tanto carino con un solo difettino (e beccati il lato poetico):-): le tessere contate (96) delle 4 torri che non danno imprevedibilità al set up, forse perchè gioco con gente che se le ricorda, se non tutte, almeno le più importanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che secondo me il fatto che escano sempre tutte è un pregio? Puoi costruire una strategia, sapendo le carte.

      Elimina
    2. Preferisco assolutamente la sorpresa, altrimenti viene che si giocano sempre le stesse carte e mi togli la creatività e l'adattamento.

      Elimina
    3. a me (forse) piacerebbe che ce ne fosse almeno 1 per colore ad ogni partita che non sarà in gioco, anche fosse nel primo turno per minimizzare l'effetto "chiappa".
      Comunque mai dire mai... anche Lord of the ice garden pensavo di non rigiocarlo più nonostante mi avesse colpito e invece...

      Elimina
    4. A me invece, LotIG mi ha tutt'altro che entusiasmato :-(

      Elimina
    5. La creatività e l'adattamento ce l'hai comunque, per l'ordine casuale, per l'interazione con gli altri, per i tasselli chiesa. Ma sapendo che le carte usciranno tutte hay uno strato strategico in più.

      Elimina
  2. wow! Tanta roba!
    Bravo Teo, veramente appassionante!
    Spero di partecipare all'hangout, sei riuscito a radunare attorno al tavolo i big del settore!
    Continua così
    m@

    RispondiElimina
    Risposte
    1. va dato merito in verità ad Agza a cui è venuta in mente la cosa!

      Elimina
    2. Grande Agza!
      m@

      Elimina
  3. Grande Theoo! :D
    Lorenzo il Magnifico è un gioco che ho in lista per l'acquisto, per cui non posso che approvare ;)
    Quanto all'Hangout, lo seguirò sicuramente, visti i tuoi ospiti. Azgaroth è ormai una istituzione dentro e fuori la Tana dei Goblin, il Dado Critico è uno dei Blog che seguo quotidianamente (come Giochi sul nostro Tavolo), Sgananzium è semplicemente fighissimo coi suoi video e Dita di Inchiostro è uno di quegli autori di Gioconauta che ovviamente leggo :) Ottima idea, quindi (grazie Azgaroth ;P).
    Ci "becchiamo" Lunedì! :D

    Master_Alex

    RispondiElimina
  4. Ciao TeOoh, mi ha fatto piacere seguire il tuo report e, soprattutto, la tua opinione positiva riguardo a "Lorenzo" che sto puntando da un po'.

    Ti segnalo un errorino che credo tu abbia fatto spiegando "Alchemidus". Hai segnalato che è necessario iniziare a trasformare i dadi bianchi in argilla (dadi arancio). In realtà i dadi bianchi non vengono usati se non alla fine per non dover modificare i dadi risorsa. Almeno, nelle regole scritte in francese il loro utilizzo è solo questo. Magari verifica.

    Ciao Pol

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pol: hai ragione al 100%
      Ho riguardato le foto che ho scattato durante la partita (il gioco mi è stato spiegato a Milano) ed effettivamente è come dici tu. Ricordavo che erano rollati e quindi trasformati in argilla, ma in diverse foto pare invece che i dadi bianchi partivano esattamente con le facce dei dadi argilla, quindi c'è uno step in meno di trasformazione.

      Elimina