martedì 24 gennaio 2017

[Recensione] Flick 'em Up!: Red Rock Tomahawk

scritto da Chrys

È passato un annetto dalla mia recensione su questo gioco ed eccomi di nuovo qui a parlare della seconda espansione del fantastico Flick 'em Up!, che nell'ultimo anno mi ha regalato tante serate giocose fatte di pistole, fucili, villaggi del vecchio West, cavalli e canyon (tutto rigorosamente in cartone antiproiettile e legno massello XD).

Da Essen mi sono riportato a casa senza pensarci due volte anche la nuovissima espansione che si presenta nella stessa modalità stilosa della precedente. ^__^

Questa seconda espansione stravolge ancora di più le regole del gioco proponendo una forte asimmetria (in quanto ad abilità) nelle partite e allo stesso tempo sopperendo a una grande mancanza del base e cioè alla mancanza degli indiani (e non solo)!!!


NELLA SCATOLA
Il materiale è in una scatola di cartoncino molto morbido, che è fatto per essere buttato: infatti come per la precedente è presente al suo interno un sacchetto in tela spessa, con una stampa a tema con l'espansione, atta a contenere tutti i pezzi in legno e la maggior parte degli elementi dell'espansione, inserendo solo le parti più voluminose nella scatola base.

Oooook... una terza espansione però non ci starà proprio. XD
Al suo interno troviamo una nuova serie di elementi scenici tridimensionali per i nuovi scenari (un totem, una capanna indiana, un altopiano e tre foreste), numerosi nuovi token oggetto, una mitragliatrice (con sei proiettili), 5 indiani in legno (con le piume segnaturno), un tomahawk in legno, 6 frecce in legno, una nuova plancia tridimensionale* (come le due del base è fatta per contenere gli inventari degli indiani, i loro punti vita e loro tessere personaggio... e per riporre tutto il materiale scartato in partita al suo interno) e altro materiale.

Naturalmente abbiamo anche un manuale con 3 scenari brevi e 5 scenari completi (il manuale è multilingua, ma senza l'italiano: contiene le lingue inglese, francese, tedesco e belga).

*purtroppo se si hanno entrambe le espansioni è un po' complicato far stare nella scatola base deluxe tutte e tre le plance tridimensionali, ma la cosa è ovviabile smontandola ogni volta o giocando molto bene a tetris... con l'edizione italiana che non le ha il problema non dovrebbe porsi.


COSA AGGIUNGE
L'espansione aggiunge una certa quantità di elementi che come sempre vanno a integrarsi progressivamente nei vari scenari proposti o che possono essere liberamente mescolati per creare scenari personalizzati. Abbiamo...


Gli indiani
Ovviamente sono il fulcro dell'espansione e come immaginabile si giocano in modo completamente diverso da come si giocano normalmente i cowboy. Ogni indiano è equipaggiato con l'arco e con i tomahawk e ha sulla testa una tacca in cui infilare la doppia piuma (per indicare se ha già agito si tiene su la piuma rossa o quella blu, analogamente al cappello dei cowboy). Da notare inoltre che la postura degli indiani, per via di come attaccano sarà sempre in asse con il bersaglio e non perpendicolari come per i cowboy, e quindi offrono meno superficie colpibile. ^__^

Quando si tira una freccia si può come prima cosa ruotare l'indiano fino a 90° a destra o sinistra (questo li rende più versatili) e poi gli si aggancia l'arco che è una struttura fatta di due fustelle agganciate perpendicolari (si vedano le foto) che, una volta agganciate, permettono di scoccare una freccia appoggiandola nella U formata da pedina e fustelle e schiccherandola col pollice. La freccia è allo stesso tempo più precisa (il "canale" di lancio la indirizza bene) e più imprevedibile, perché parte a un centimetro da terra. L'effetto è fantastico! :D

Quando si attacca con il tomahawk lo si piazza in piedi a destra o a sinistra dell'indiano (come per il proiettile) e poi lo si schicchera verso il nemico. Notare che l'ascia indiana, essendo irregolare, si muove in modo ben più imprevedibile, ma che allo stesso tempo è più grossa di un proiettile.

La Gatling
Si tratta di una rudimentale mitragliatrice usata nel far west... la fustella di sparo è simile a quella del winchester, ma più svasata... in essa vanno ammucchiati 4 proiettili di legno (più piccoli di quelli normali) che vengono sparati con una schicchera sola creando una rosa di colpi. Decisamente soddisfacente. XD

L'altopiano
Questa struttura scenica funziona come un edificio, ma chi vi entra invece di stare al suo interno viene posto in cima ad esso. Inutile dire che è una posizione ottima per gli indiani che attaccano con frecce e tomahawk.

 
Le foreste
La scatola contiene tre foreste diverse (numerate 1, 2 e 3)... queste si comportano in modo diverso dal solito, perché vi si può sparare attraverso (se si colpisce il passaggio) e sono entrabili da ambo i lati (in fondo sono alberi)... ma soprattutto perché gli indiani, maestri di agguati, vi si possono nascondere. Quando vi entrano vengono infatti rimossi dal tavolo e appoggiati sulla plancia di squadra con davanti un token foresta col numero della foresta in cui è entrato (ma a faccia in giù).

L'indiano nascosto resta tale finché non attacca (al che viene piazzato sulla base della foresta come fosse un edificio), esce dalla foresta o viene raggiunto nella foresta in cui si trova da un cowboy (attivando il duello). Finché è nascosto, invece di uscire o attaccare, l'indiano può scambiare il suo token foresta con un altro a scelta. Questo permette agli indiani di spostarsi segretamente da una foresta all'altra. :D

Frecce infuocate
Funzionano come le frecce normali se colpiscono un cowboy, ma se si riesce a scagliarle dentro un edificio questo prende fuoco (con le conseguenze del caso).

Altro
A quanto sopra elencato si aggiungono ovviamente le nuove scenografie senza speciali effetti, tutti i vari oggetti che fanno riferimento alle specifiche missioni e vari effetti speciali (come ad esempio il fuoco).

VALE LA PENA?
Se avete sfruttato a dovere il base o se siete un po' stanchi degli scenari che conteneva, sicuramente questa espansione (oppure la prima, Stallion Canyon) è un'ottima scelta. Se invece siete dei super appassionati del gioco non vi sto nemmeno a spiegare che probabilmente l'avete già messa nel carrello. XD

In aggiunta introducendo gli indiani questa espansione è secondo me anche più interessante della prima... infatti i cavallini sono bellissimi e divertenti, ma gli indiani offrono una fortissima asimmetria in termini di attacchi tra i due schieramenti che prima non esisteva e che rende ancora più interessante il rigiocare anche lo stesso scenario a ruoli invertiti.

Si tratta di una espansione dell'edizione deluxe in inglese, ma in termini di componenti e regole è completamente compatibile anche con l'edizione light italiana (a cui so che mancano alcuni elementi accessori come le plance tridimensionali delle fazioni). Inutile precisare che a parte il manuale non ci sono elementi in lingua.

Il prezzo di vendita al pubblico è di circa 39 euro e non so dirvi se ne esisterà una versione italiana in futuro (ma non credo). Come sempre vi segnalo che potete trovarla in vendita online sul sito Egyp.it e nei migliori negozi ben forniti di giochi da tavolo d'importazione.

-- Le immagini sono tratte dal manuale del gioco, da BGG o dal sito della casa produttrice (Pretzel Games / Z-Man Games) alla quale  appartengono tutti i diritti sul gioco. Le immagini e regole sono state riprodotte ritenendo che la cosa possa rappresentare una gradita forma di presentazione del gioco. --

Nessun commento:

Posta un commento