giovedì 9 febbraio 2017

[La vedetta di KS] Terza puntata

scritto da Sayuiv (Yuri)

"Due indizi sono una coincidenza... tre fanno una prova."
Ciao a tutti e bentornati nella rubrica maledetta da mogli e genitori!
Oggi andremo a parlare di:

  • SUPERHOT The Card Game
  • Quodd Heroes
  • The Shared Dream
  • Dice Throne
  • Heroes of Land, Air & Sea





SUPERHOT The Card Game
Siamo di fronte a un micro deck-building game, per solo play o fino a 3 giocatori. Gioco di carte derivante dall'omonimo videogame per PC, tablet e smartphone. Il videogame è un FPS e la sua peculiarità è che il tempo scorre nel momento in cui ci muoviamo: l'autore cerca di ricreare questa peculiarità nel gioco composto da 75 carte. Praticamente ogni giocatore avrà il suo deck di partenza composto da 10 carte di cui ne pesca 4. Al centro abbiamo un mazzo di carte chiamato ostacoli che andranno a formare una fila composta di 6 carte. Per finire il setup abbiamo le carte proiettile e le carte missione.
Ogni carta può avere un potere di "combattimento" grigio o rosso indicato in alto a sinistra e una "forza di combattimento" indicato in basso a destra, che può essere grigio, rosso oppure misto. Utilizzando le carte in mano possiamo decidere di "combattere" uno o più ostacoli presenti nella fila centrale, posizionandole a destra del nostro mazzo. Partendo da destra nella fila degli ostacoli, andremo a prendere tante carte quanto il numero di carte utilizzato per i nostri acquisti. Queste carte andranno posizionate alla sinistra del nostro mazzo a formare la pila degli scarti. Le carte utilizzate invece andranno posizionate sotto le carte proiettile a faccia in giù a formare la pila di scarto degli ostacoli. A questo punto si andranno ad attivare gli effetti delle carte rimaste nella fila degli ostacoli. All'inizio del nuovo turno andremo a spostare le carte già presenti nella fila degli ostacoli verso destra e andremo a ricreare una fila da 6 con le nuove carte. Andiamo a pescare 4 nuove carte partendo da quelle a destra del nostro mazzo. Obiettivo del gioco è completare 3 livelli di missioni, composte rispettivamente da 1, 2 e 3 missioni dall'apposito mazzo. Nel caso in cui si esaurisca la pila dei proiettili, non si possa rifornire la fila degli ostacoli o non si abbiano abbastanza carte da pescare all'inizio del nuovo turno la partita sarà persa. Meccanica interessante, che modifica quel che c'è di conosciuto sui deck building, andando di fatto a rimpinguare il nostro mazzo più con gli ostacoli non combatutti, rendendo in pratica gli ostacoli più vicini al mazzo corrispondente le carte più pericolose. Ogni carta giocata corrisponde allo scorrere del tempo, simulando la particolarità del videogame in modo egregio. La grafica è presa a mani basse dal videogame e avendolo provato sull'iPad posso dire che la trovo più affascinante in versione cartacea che digitale!

Quodd Heroes
Quodd Heroes si descrive come un'avventura di azione e strategia da 1 a 7 giocatori per la durata variabile dai 30 ai 90 minuti. Colori accesi e vividi, con immagini attraenti per i più piccoli, siamo trasportati nel mondo di Quoddria, dove gli abitanti sono cubi. Il gioco è composto da diverse modalità (completa la quest, corsa, 2v2 oppure 3v1) su un tabellone composto da tessere giganti rappresentanti i vari scenari del gioco. La cosa che caratterizza di più questo titolo, oltre alla particolarità delle miniature, è che esse non sono messe per pura estetica, ma parti funzionali del gameplay.
Ogni volta che vi muoverete, ruoterete il cubo nella direzione scelta, attivando per primi eventuali oggetti scenici e poi l'abilità del personaggio indicata dalla faccia del cubo rivolta verso l'alto. Questo ovviamente ci permette di riflettere su come meglio muoversi e sfruttare le varie abilità. Se questo non bastasse sono presenti delle carte che possono essere trovate in giro per lo scenario. Esse comprendono cibo (solitamente upgrade ed effetti positivi), rune (danno la possibilità di teletrasporto o utilizzare tunnel), pet (amici e non) e item (bonus di vario genere). Nel corso della campagna sono stati già sbloccati 2 personaggi aggiuntivi (ogni personaggio è presente in 2 copie), missioni, tessere scenario, plancia personaggio doppia per una nuova modalità, miglioramenti vari e un mazzo di poteri apposito per la modalità 1 vs tutti. Che dire? Idea interessante: anche se a prima occhiata sembra un titolo per famiglie, potrebbe nascondere degli aspetti un po' più profondi per giocatori più scafati. Unica nota negativa che trovo è il prezzo (intorno ai 60 eurozzi) mentre le spedizioni (intorno ai 10) mi sembrano ragionevoli per il volume della scatola ed eventuale peso.

The Shared Dream
Siamo di fronte a un titolo cooperativo da 1 a 4 giocatori impostato nel mondo del gioco di ruolo di ODAM (Of Dreams and Magic). Ci ritroveremo a impersonare personaggi che si svegliano da un brutto incubo quando si rendono conto che questo incubo sta diventando realtà. Il gioco è suddiviso in scenari, indicati dai diversi incubi, dove potremmo impersonare uno dei 6 personaggi unici del gioco, una città modulare che cambia città ad ogni partita per garantire varietà combinata a strategia, in una ambientazione e profondità di storia tipica di un gioco di ruolo. Ogni scenario ci indicherà degli obiettivi diversi da compiere, meccanismi dei nemici diversi e una nemesi esclusiva dello scenario. In più ogni personaggio avrà quello che loro chiamano "riflessioni personali", mini storie legate alla parte di sogno sognata dal  personaggio da risolvere per contribuire alla riuscita dello scenario.
Andando in giro per la mappa i personaggi potranno interagire con i vari posti e cittadini, alla ricerca della soluzione o combattendo i nemici presenti. Particolare è l'uso della "Conviction", che permette ai personaggi di trasformarsi temporaneamente nell'entità che impersonificavano nel sogno acquisendo una forza maggiore e poteri soprannaturali. Ogni volta che la "Conviction" viene utilizzata, il segnalino sul tracciato incubo del personaggio aumenterà. A fine turno ogni giocatore deve tirare un dado incubo e se questo è inferiore o pari al numero sul tracciato incubo uno o più mostri vengono evocati, incrementando quindi la difficoltà dello scenario mano a mano che procediamo e simulando la creazione dell'incubo che avanza. Molto belle le miniature dei personaggi "potenziati", mentre la versione umana sono dei semplici stand di cartone da scambiare nel momento in cui usiamo la "Conviction". Le tessere città non le ho trovate di mio gusto e stonano secondo me con l'ambientazione di gioco, spezzandola. Sembrano delle foto scattate da un satellite o da Google Maps. 

Questo è un gioco che ha attirato da subito la mia attenzione! Da 2 a 4 giocatori si scontreranno in duelli all'ultimo sangue! Tanti dadi, grafica fantasy/cartoonesca di impatto, materiali che sembrano di ottima fattura e dadi personalizzati per ogni personaggio.
A inizio partita ogni giocatore sceglierà uno dei personaggi disponibili (Barbaro, Elfo Lunare, Piromane, Ladro Ombra, Paladino e forse Monaco), partendo tutti dai 50 punti vita. Si prendono i dadi specifici del personaggio, il mazzo di carte abilità ad esso legato e le carte segnapunto per vita e punti combattimento. All'inizio di ogni turno il giocatore aumenta il contatore dei punti combattimento di 1, punti che possono essere spesi per giocare una delle carte presenti nella nostra mano, che potranno essere poteri istantanei o miglioramento delle abilità. Nella plancia personaggio trovano posto le varie abilità dei personaggi con i requisiti di dadi richiesti per attivare le suddette e, stile Yatzee, i giocatori tireranno i 6 dadi fino a un massimo di 3 tentavi e cercheranno di attivare le abilità di attacco. Ogni volta che si subisce un attacco possiamo tirare 5 dadi cercando di attivare una delle nostre abilità per contrattaccare oppure difenderci. Le modalità di gioco vanno dal 1v1 al tutti contro tutti con possibilità di giocare in squadra. Gli eroi sembrano ben differenziati l'uno dall'altro, garantendo varietà di tattiche e gameplay. Nota stonata della campagna dal mio punto di vista è la presenza di due livelli di pledge, uno dei quali non contiene come stretch goal il Paladino (già sbloccato) e il Monaco (ancora da sbloccare) con una differenza di prezzo di circa 10 dollari. Personalmente sono per l'idea che gli stretch goal raggiunti dovrebbero essere disponibili per tutte le versioni del gioco a meno che non siano legati a diverti tipi di componentistica, come per esempio in Tao Long dove era presente una versione in cartoncino e una in legno.

Heroes of Land, Air & Sea
scadenza: 25/02
Cliccando qui andate alla pagina del progetto.
Amici del cinghiale 4X unitevi! HoLA&S si propone come un gioco 4X da 2 a 4 giocatori (fino a 6 con espansione) della durata intorno alle 2 ore con l'intento di essere facile da imparare e semplice da giocare, ma non per questo poco profondo. Una volta scelta la propria fazione e presa la relativa plancia, i giocatori scelgono in quale punto della plancia partire.
Nel proprio turno ogni giocatore può eseguire due azioni. L'azione di comando, che può essere seguita dagli altri giocatori utilizzando un pedone, oppure una di conquista la quale può essere potenziata per raddoppiare l'abilità scelta. Una volta che i giocatori avranno svolto le due azioni procederanno a raccogliere le risorse dei territori controllati. Queste risorse che possono essere utilizzate per reclutare nuove truppe, potenziare edifici o piazzare torri. Ogni fazione è composta da 3 eroi con abilità uniche, 5 guerrieri per proteggere le città e 12 pedoni utilizzati per seguire le azioni altrui, costruire o raccogliere risorse. Si continua così fino a quando una delle 4X viene ad esaurirsi. Quindi se non ci sono più territori da esplorare, se i vari token presenti nei vari terrori finiscono, se uno dei giocatori riesce a piazzare con successo la sua 3 torre o se ovviamente si eliminano tutti gli avversari. I livelli di pledge sono vari e possono creare confusione, quindi cerco di riassumerli qui:

  • 85$ Gioco base senza miniature (fazione Ordine O Caos)
  • 100$ Gioco base con miniature (circa 80) NON pitturate
  • 110$ Gioco base + espansione senza miniature (tutte le fazioni)
  • 125$ Gioco base con miniature dei 3 EROI pitturate
  • 140$ Gioco base + espansione con miniature NON pitturate (fazione Ordine O Caos)
  • 175$ Gioco base + espansione con miniature dei 3 EROI pitturate (fazione Ordine O Caos)
  • 175$ Gioco base + espansione con miniature NON pitturate (tutte le fazioni) 
  • 220$ Gioco base + espansione con miniature dei 3 Eroi pitturate (tutte le fazioni) 
Mal di testa? XD

Per oggi è tutto, alla prossima settimana! Per qualsiasi cosa lasciate pure un commento!

3 commenti:

  1. capisco che in Italia ci sia poca fiducia nelle indagini criminali, ma credo che due prove facciano due prove anche qua...
    scusa, non ho resistito. Comunque complimenti, articoli sempre interessanti e ben scritti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per la precisione la frase è così :

      "Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova."

      - Agatha Christie

      Elimina
    2. hahahahaah vero! scusate ma l'ho scritto dopo una giornata di lavoro pesante ed ero un po imba XD effettivamente non ha molto senso così ^^ correggo!

      Elimina