giovedì 25 maggio 2017

[La vedetta di KS] Diciottesima puntata

scritto da Sayuiv (Yuri)

Oggi voglio iniziare questa puntata con un pensiero... ma perché lo stipendio arriva una volta al mese mentre ogni settimana escono nuove campagne KS con titoli interessanti, atti a prosciugare le nostre tasche e scatenare l'ira delle nostre consorti?!? I giochi da tavolo dovrebbero entrare nel paniere e aumentare il costo della vita, in modo tale da farci aumentare gli stipendi, così da poter comprare più giochi facendo girare l'economia, che crea nuovi posti di lavoro nuovi, investimenti per nuovi giochi e... e... va be', è tardi, sono quasi le 2:00 di notte e mi sa che sto delirando, quindi vi lascio ai giochi della settimana:
  • FARSIGHT
  • Zombie Tsunami
  • Card City XL
  • Archmage Origins
  • Game Upgrade 3.0



FARSIGHT
Scadenza: 02/06
Descrizione: Competitivo per 2 o 4 giocatori, durata dai 60 ai 90 minuti
Gioco strategico in ambientazioni sci-fi dove le corporazioni si combattono per il predominio sulla terra utilizzanto potenti mech, fanteria e unità di spionaggio e sabotaggio.
La partita vede contrapposte due fazione composte da 1 corporazione ciascuna nel caso di 2 giocatori e 2 corporazioni ciascuna nel caso di 4 giocatori. Non sono per nulla esperto di giochi del genere e tutto ciò che si avvicina a un wargame decisamente non ha appeal su di me, ma questo FARSIGHT oltre ad essere prodotto dalla Braincrak Games, casa indie inglese condotta da Lewis Shaw che saluto sembra portare dell'aria fresca nel genere (sempre nella mia inesistente esperienza in materia). Le novità che sembra introdurre sono il fatto che i turni si alternano tra fazioni, ma non tra corporazioni: ciò significa che una corporazione di una fazione può giocare consecutivamente diversi turni lasciando l'altra corporazione in "panchina". In più viene implementata una sorta di nebbia di guerra (fog of war per i più anglofoni). Difatti le unità, una volta piazzate sulla mappa tramite le carte, vengono poste a faccia in giù per essere
rivelate solamente nel momento in cui entrano in combattimento o se vengono spiate da unità speciali. Altra novità sono appunto le suddette unità speciali, composte da spia, sabotatore, assassino o indovino. Difatti queste unità vengono piazzate su una minimappa chiamata shadow map (mappa ombra) tenuta segreta dalle fazioni, in modo da far agire le unità speciali all'insaputa della fazione avversaria. La spia permette di rivelare le unità nemiche piazzate, il sabotatore appunto di sabotarle, l'indovino per cercare di intercettare le unità speciali e l'assassino per eliminarle. A questo si aggiungono carte di vario effetto, tra cui quello di poter modificare il terreno, che ricopre un ruolo importante nella fase dei combattimenti. All'inizio di ogni turno ci saranno poi degli eventi atti a modificare il turno di gioco. La campagna KS è prodotta ottimamente, le illustrazioni rendono veramente bene l'ambientazione. I livelli di pledge secondo me sono stati intelligentemente scelti, il gioco base senza miniature infatti sta a 45£, ma per gli amanti delle minia, che devo dire rendono veramente bene l'idea, possono scegliere il pledge da 90£ che appunto ne contiene 40. La campagna ha già raggiunto l'obiettivo e sbloccato alcuni SG, tra cui la possibilità di utilizzare combattimenti senza dado per i più strateghi e altre modalità! 


Zombie Tsunami
Scadenza: 01/06
Descrizione: Competitvo da 3 a 6 giocatori, 10+ per la durata di 30 minuti
Dalla fortuna della app per mobile ecco la nuova fatica di Lucky Duck Games (Viking gone Wild, sempre altra app, sarà un caso?). Gioco ovviamente di target casual e familiare, che punta a ricreare l'atmosfera e le meccaniche del videogioco.
A inizio partita ogni giocatore inizierà con 2 zombie, per poi aggiungerne 2 all'inizio di ogni round, zombie che sono rappresentati da simpatici cubetti verdi con una delle facce con l'iconica facca da zombie del gioco. In ogni turno i giocatori scopriranno una carta "strada", che può contenere i classici ostacoli presenti nel gioco. Il gioco si struttura in 3 round, ognuno dei quali composto da 6 carte strada. Alla fine di ogni turno i giocatori possono mutare i civili in zombie da aggiungere alla propria orda e con le monete comprare le carte speciali nel mercato, che ricalcano i poteri speciali del videogioco, oppure offrendo diversi tipi di bonus. Per affrontare gli ostacoli i giocatori possono giocare una delle tre carte. Saltare, per simulare il salto lanciano i cubetti zombie e scartano quelli che escono con la faccia da zombie verso l'alto. Bomba, permette di prendere un civile o bombardare gli amici. Spingere, serve per poter affrontare le macchine, bus, aereo come nel gioco originale, ma per farlo sarà bene allearsi con qualcuno. Infatti è curioso il fatto che prima di affrontare ogni carta strada i giocatori segretamente scelgono di far parte di una delle 3 alleanze (gialla, rossa o blu) in modo da decidere una cooperazione temporanea. Una volta risolta la carta strada, si risolve l'icona presente nel tabellone alla sua destra come monete o civili. Alla fine del gioco vince colui che ha l'orda con il maggior numero di zombie. La grafica sembra quasi presa di pari passo dal gioco, brillante, colorata e che ricrea perfettamente l'atmosfera. I cubi zombie sembrano "deliziosi" e le meccaniche sembrano riuscire a ricalcare fedelmente il videogioco. Sicuramente da provare, se ne avete occasione, e da finanziare se siete alla ricerca di un titolo leggero da poter tirare fuori con qualsiasi tipo di pubblico.


Card City XL
Scadenza: 31/05
Descrizione: Competitivo da 1 a 4 giocatori per la durata dai 10 ai 60 minuti
Tile game sullo stile di SimCity derivante dalla versione base di Card City. Il gioco offre 240 combinazioni di gioco utilizzando le stesse regole, mescolando 3 difficoltà per 5 condizioni di vittoria e 16 scelte variabili. Ogni giocatore a inizio partita comncia con il proprio municipio. Il giocatore di turno prende 3 tessere per giocatore e decide come dividerle in gruppi da 3, alternando le file di tessere con 1 o 2 tessere scoperte. Gli altri giocatori a turno sceglieranno uno dei gruppi di tessere, quindi il giocatore di turno che aveva deciso come suddividerle prenderà la fila rimanente. A questo punto contemporaneamente i giocatori piazzeranno le tessere per sviluppare la città. Le tessere si dividono in 4 categorie: zona residenziale, commerciale, divertimento e industriale, a cui si aggiungono le tessere parcheggio e parco.
Le regole per il piazzamento sono veramente semplici e di senso comune, ad esempio non possiamo piazzare una zona residenziale vicino a una industriale. La cosa veramente intrigante di questo gioco è che la città può svilupparsi da sola. Difatti la zona residenziale e quella commerciale possono espandersi da sole se soddisfatte alcune condizioni. Se vicino a una zona commerciale ci sono 2 zone residenziali, per soddisfare la richiesta dei residenti potremo piazzare una zona commerciale extra. Stessa cosa vale per la zona residenziale se affiancata da 2 zone di divertimento, che attraggono nuovi residenti. Siccome questi sono i 2 motori principali per generare punti e introiti, non possiamo decidere di piazzare una zona residenziale vicino a un'altra zona residenziale e stessa cosa vale per quelle commerciali. Difatti ogni zona residenziale vale un punto in più in base alle zone residenziali contigue. Quindi se abbiamo una zona residenziale vale 1 punto, due attigue generano 1+2, tre attigue generano 1+2+3, e così via; lo stesso meccanismo vale per le zone commerciali e l'introito di monete. Come dicevo ci sono 3 livelli di difficoltà. Quello semplice ricalca perfettamente il gioco originale, permettendo di creare una griglia 5x5 e selezionando solo 2 tessere a turno. Quella normale espande la città a 6x6 selezionando 3 tessere a turno. La modalità avanzata inserisce tessere doppie tagliate in orizzontale o diagonale rappresentando due zone diverse. A fine partita, oltre a contare i punti generati, prenderemo punti penalità per ogni spazio lasciato vuoto e per ogni tessera inquinamento presente. Le tessere inquinamento si acquisiscono nel momento in cui due zone industriali si trovano nella stessa colonna o nella stessa riga, anche se non adiacenti. Ora ovviamente direte, la zona industriale non la posso mettere vicino alla residenziale, mi genera inquinamento, ma che ci faccio? E qui sta il trucco. Per espandere la vostra città avrete bisogno delle zone industriali. Difatti ognuna di esse espande il limite di tessere posizionabili nella città di 5, quindi di partenza possiamo piazzare solo 5 tessere, con una zona industriale 10 con due 15, e così via; se consideriamo di fare una griglia 6x6 = 36 capite che comunque ne avremo bisogno. Che dire, il pledge base sembra di livello adeguato con 29$ + 6$ di spedizione contentente 185 tessere, monete e altro. Se vi piacciono i giochi sul genere sicuramente da dare un'occhiata!

Archmage Origins
Scadenza: 01/06
Descrizione: Competitivo da 2 a 4 giocatori per la durata di 10-20 minuti
In Archmage Origins i giocatore prenderanno il ruolo di maghi che si daranno battaglia per reclutare i mostri più potenti, alla fine colui che avrà l'armata più potente diventerà il leader diventando l'Arcimago. Gioco budget, con 12$ ve lo portate a casa.
In pratica a inizio partita si prendono le 16 carte mostro e, ponendole a faccia in giù, si forma una griglia 4x4, mentre i giocatori prendono uno dei 4 mazzi maghi a disposizione. Nel proprio turno i giocatori potranno effetuare le seguenti mosse: sbirciare due mostri, se rivelate un incantesimo lo giocate subito e non vale come sbirciata; se volete potete scambiare le due carte sbirciate; posizionate una delle vostre carte mago su una riga o colonna al di fuori della griglia; solo una volta a partita potrete posizionare il segnalino blocca mostro sopra uno di essi. Il mostro in questione non può essere sbirciato o cambiato di posizione. Si possono giocare solo 2 carte mago su uno stesso spazio e si può sbirciare solo una delle due carte mostro sbirciate dal giocatore precedente. Alla fine del gioco si rivelano tutte le carte mostro e si valutano carta per carta quale mago ha raggiunto il valore più alto per reclutarlo. Alcuni mostri richiedono di superare un certo limite, così come altri possono dare bonus o malus. Come già detto, chi forma l'armata più potente è il vincitore. Illustrazioni di buona fattura, ma che non eccellono, meccaniche che alla fine ricadono in una sorta di memory game con bluff e controllo d'area. Simpatico e sinceramente per il prezzo richiesto un "rischio" si può anche prendere!


Game Upgrade 3.0
Scadenza: 02/06
Descrizione: Upgrade componenti
Clicca qui per andare alla campagna
Terza campagna condotta da Meeple Source, che offre componentistica migliorata per giochi di successo. In questa campagna possiamo trovare da grandi classici come Catan a giochi che ancora devono uscire come Charterstone. Tutto realizzato sotto forma di meeple sagomati e token in legno, in questa campagna potete trovare gli upgrade di:
  • Arkham Horror LCG;
  • Colt Express;
  • Manhattan Project: Energy Empire;
  • Pandemic e Pandemic: The Cure;
  • Near and Far;
  • Empire the Void;
  • Above and Below;
  • Islebound;
  • Camel Up;
  • Catan;
  • Indonesia;
  • HardBack;
  • Carcassone ed espansioni.
Insomma, ce n'è per tutti i gusti e per tutte le tasche, anche se alcuni set non sono proprio economici. Per i più smaliziati o per coloro che giocano spesso a uno di questi giochi sono un'ottima aggiunta alla scatola!
Visitate la pagina e fatevi un'idea!

1 commento:

  1. "...ma perché lo stipendio arriva una volta al mese mentre ogni settimana escono nuove campagne KS con titoli interessanti, atti a prosciugare le nostre tasche e scatenare l'ira delle nostre consorti?!? I giochi da tavolo dovrebbero entrare nel paniere e aumentare il costo della vita, in modo tale da farci aumentare gli stipendi, così da poter comprare più giochi facendo girare l'economia, che crea nuovi posti di lavoro nuovi, investimenti per nuovi giochi e... e..."

    DATE UNA MEDAGLIA A QUESTO UOMO!!! :-)

    RispondiElimina