giovedì 4 maggio 2017

[La vedetta di KS] Quindicesima puntata

scritto da Sayuiv(Yuri)

Settimana pesante, con tante campagne importanti e gustose appena finite, ma con altrettanti progetti interessanti all'orizzonte e altri in procinto di scadere con il sentore di urgenza di non farseli scampare, ma ahimè il piatto piange. Oggi parliamo di:
  • Brass
  • Top Hats & Treachery
  • Dead Man's Doubloons
  • Bridges to Nowhere
  • Qwarks




Brass
Scadenza: 12/05
Descrizione: Competitivo da 2 a 4 giocatori, 14+, dai 120 ai 180 minuti
Riedizione di quello che da molti giocatori è considerato il miglior lavoro di Martin Wallace, gioco economico industriale di quelli duri e puri, nella top 20 di BGG ormai stabile da qualche anno (qui la recensione di Chrys e qui il riscopriamoli di Agzaroth) che in questa edizione deluxe vede una trasformazione estetica, un aggiustamento delle regole sopratutto per 2 giocatori e l'inserimento di plance giocatori. Nella campagna potrete vedere Brass Lancashire, appunto la riedizione del gioco originale, con un miglioramento estetico che mi ha lasciato a bocca aperta: non ci ho mai giocato, ma lo comprerei solo per quello. Le regole come detto sono rimaste fedeli all'originale, subendo solo piccole correzioni e chiarimenti e l'inserimento della modalità a 2 giocatori, che nel gioco originale non c'era, ma che la comunità di BGG ha già testato e giocato più volte ed infine una qualità della componentistica migliorata. Molto importante l'aggiunta di una plancia giocatore, dove riporre le tessere edifici in ordine di livello, cosa che magari potrebbe prendere un po' di tempo in fase di setup, ma che sicuramente renderà più leggera e veloce la lettura della situazione a tavola.  A questo, che per i fan di Brass credo già basterebbe, potete trovare anche Brass Birmingham, seguito sempre dello stesso autore.
Se le regole principali del gioco in Birmigham sono fedeli al predecessore, comunque sono state apportate diverse modifiche: non ci sono più i porti ma solo i mercati lontani, è stata aggiunta un ulteriore risorsa (Birra!!!), diversificato il punteggio dato dalle varie connessioni con le città e un setup variabile che garantisce un'esperienza sempre diversa di partita in partita. Lo stile è lo stesso dell'originale, che se non ve l'ho già detto è stupefacente (almeno a mio gusto!). La campagna già nei primi giorni ha fatto il botto superando oltre 400 mila dollari canadesi e leggendo nei vari gruppi FB i giocatori sono elettrizzati, l'unica nota un po' dolente sono stati gli SG. Miglioramenti qualitativi della componentistica, aggiunta di inserti in plastica per tenere tutto in ordine, upgrade delle monete a fiches, ma quello che ha lasciato l'amaro in bocca ai vari backer è stato che tra gli SG passavano 100 mila dollari da uno all'altro per dei semplici miglioramenti. Per finire uno dei due giochi costa 56 euro più spedizione, ma con 94 euro e spedizione invariata potrete avere entrambi, quindi se avete un amico, un gruppo di gioco fisso o altro direi che può essere una buona scusa fare una bella colletta e prenderli entrambi!


Top Hats & Treachery
Scadenza: 14/05
Descrizione: Competitivo da 2 a 6 giocatori, 14+, dai 15 ai 45 minuti
Questa è una di quelle campagne combatutte. Qui siamo al suo rilancio con una veste grafica del tutto rinnovata (e sopratutto migliorata!), lasciando le meccaniche del gioco base identiche alla precedente campagna e grazie alla determinazione (e investimento personale) dell'autore Adrew Prowse finalmente ha raggiunto il tanto agognato funding goal.
Ne parlo un po' così, come se mi fosse vicino, perché negli ultimi mesi partecipando allo stesso gruppo FB ho visto l'evolversi e il volere battagliero dell'autore che ha creduto nella sua creazione. Ma veniamo al gioco! In epoca vittoriana vestirete i panni di proprietari di alberghi intenti a rendere il vostro albergo quello con la miglior reputazione. Per fare ciò avrete modo di ospitare personaggi (di cui alcuni realmente esistiti e con il loro ritratto sulla carta) provenienti dai vari ranghi sociali: nel ceto più alto (upper class) avrete a che fare con ricchi e nobili, nel ceto medio (middle class) con professionisti, scrittori e soldati e nel ceto povero (lower class) con servitori, poveri e criminali. A inizio partita comincerete con una mano di 3 ospiti e 5 carte "voci di corridoio" (rumors) che sono proprio loro la parte centrale del gioco. Infatti queste carte si dividono in 3 tipologie: Shenanigans, carte strategiche che cambiano le regole di gioco e mischiano un po' la faccenda; le carte Twist of Fate, o del destino se preferite, che sono divise in due metà, la parte superiore vi garantirà un bonus mentre quella inferiore da giocare agli avversari dandogli penalità; infine la carta Grim Reaper, ovvero la morte, utile per sbarazzarsi di ospiti indesiderati e far posto ad altri. Il divertimento deriva anche dal flavour text pieno di umorismo (inglese badate bene!) e che funge anche da spunto per chi piace raccontare storie. Per venire incontro alle esigenze del pubblico l'autore ha dovuto "ridimensionare" il gioco, creandone due versioni, una base con una quantità minore di carte e una espansa che è come l'autore lo aveva concepito. Grande determinazione, bravo Andrew!


Dead Man's Doubloons
Scadenza: 11/05
Descrizione: Competitivo da 2 a 5 giocatori, 10+, per una durata circa di 45 minuti
Eccoci con un nuovo gioco a tema piratesco! Da Gonzalo Aguirre Bisi, autore di Overseer e Tao Long (ancora in produzione), gioco dal target familiare, con grafica azzeccata, navi fantasma, pezzi di mappa e tesori nascosti.
La plancia principale è formata da un'isola con delle mega tessere a formare il mare intorno. L'obiettivo del gioco è cercare di accaparrarsi più gemme possibili e, perché no?, magari arrivare in cima al monte e arraffare il tesoro. Ma attenti! Dovrete giocare su due fronti e cercare di sovrastare i vostri avversari sia con forza che con astuzia. Il gioco si svolge su 2 "livelli", uno in mare a comando della vostra nave, con la quale potrete attaccare le altre navi, abbordare l'isola per prendere risorse o andare direttamente all'arrembaggio di altre navi e rubare loro le risorse. Invece da lato isola dovrete utilizzare le vostre risorse e i vostri pezzi di mappa per farvi strada nell'intricata giungla che porta alla cima del monte. Ci sono 3 strade da poter seguire ed ovviamente la più corta  è anche la più pericolosa. Ma non dovrete fare attenzione solo a quello che troverete nell'isola, ma anche a quello che gli altri pirati faranno. Difatti per muoversi nell'isola dovrete utilizzare dei pezzi di mappa adeguati, ma scoprendo una parte dell'isola gli altri potranno seguirvi! La meccanica base del gioco non è altro che una selezione segreta di azioni da rivelare in contemporanea e poi svolgerle in ordine. Interessante il fatto che se la vostra nave viene affondata apparirà una nave copia della vostra nave... fantasma (con miniatura della nave in plastica semitrasparente) con la quale poter continuare a infastidire le navi avversarie e, se avrete abbastanza risorse, riportarla in vita (finire il gioco con la nave fantasma comporta un malus sul punteggio finale). Coloro che hanno partecipato attivamente alla campagna di Tao Long riceveranno in omaggio (per gli altri un add-on da 5 euro) una sacca con dentro una sorpresa segreta. Sembra che Gonzalo abbia sferrato un altro colpo vincente.


Bridges to Nowhere
Scadenza: 11/05
Descrizione: Competitivo da 2 a 4 giocatori
Micro game di sole carte dove i giocatori dovranno costruire dei ponti verso... il nulla. Utilizzando la meccanica di drafting cercheremo di attuare la nostra strategia di costruzione per acquisire il maggior numero di punti a fine partita. Punti che vengono dati in base all'estetica, l'altezza e al tipo di costruzione, nonché al completamento di incarichi. Ovviamente parti incomplete non conseguiranno punti: da qui l'importanza di alcune carte fondamentali come i pilastri. Grafica semplice, adatta allo scopo. Che altro dire per un micro game? :)


Qwarks
Scadenza: 05/05
Descrizione: Competitivo da 2 a 8 giocatori, 8+, durata di 20 minuti
Mia moglie me lo dice sempre... ordine ordine ordine... mantenere la casa in ordine è una delle sue priorità assolute, se la casa è in disordine dice che non riesce a ragionare (difatti non ci si ragiona in quei casi), quindi potete immaginare come DEVO tenere in ordine i nostri cari compagni di giochi, altrimenti rischiano un volo dalla finestra (fortuna sono al piano terra). Ma perché questa premessa?
Evidentemente qualcuno non proprio ordinato e un po' sbadato deve essere inciampato a terra mentre teneva in mano una copia di Dobble e una di Fantascatti, cadendoci rovinosamente sopra e mischiando i due giochi. Sì, sto parlando di Qwarks. Gioco di carte dai colori simpatici ed esserini paffuti, le quali meccaniche mi hanno subito ricordato i due giochi sopracitati. Il gioco è composto da un mazzo di 56 carte, dove sul retro abbiamo il tipo di sfida indicato mentre sul fronte 3 Qwarks (gli esserini paffutelli) e un valore in punti. I Qwarks si divido in due tipologie: con tentacoli e un singolo occhio oppure con diversi occhi e senza tentacoli. A seconda della combinazione di questi le carte vengono suddivise in prootoni e neutrooni.
Quindi, a inizio partita distribuite il mazzo a faccia in giù tra tutti i giocatori. CONTEMPORANEAMENTE ogni giocatore scopre la prima carta del proprio mazzo per rivelare i Qwarks sopra di essa, quindi tutti in modo ossessivo-compulsivo dovranno nel minor tempo possibile mettere la propria mano su una qualunque delle carte scoperte. Una volta fatto ciò ogni giocatore senza poter riguardare la carta scelta dovrà rispondere alla domanda indicata sul retro della carta in cima al mazzo del primo giocatore. Le domande sono di 4 tipi: quanti occhi ci sono? Quanti tentacoli? Di che colore sono i Qwarks? quanti Qwark felici e quanti tristi? Se la risposta è corretta il giocatore deve rispondere a una seconda domanda: è una carta prootone o neutroone? Se anche questa risposta è giusta, guadagna il numero di punti segnato sulla carta, in caso contrario no. Ovviamente a fine gioco chi ha più punti vince. Grafica colorata, adatta a un pubblico giovane, anche se l'idea del gioco non fa per me. Già solo a leggere la campagna mi si sono intrecciati gli occhi, figuriamoci a giocarci! Per gli amanti del colpo d'occhio e destrezza credo sia da provare assolutamente, visto sopratutto il prezzo invitante (11 euro).

13 commenti:

  1. peccato avere già Brass, altrimenti sarebbe stato Pledge sicuro!!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao,
    ho notato sulla campagna ks di Dead Man's Doubloons, che è possibile fare il pledge tramite un sito e-commerce di boardgame italiano (non so se posso scrivere il link). Mi chiedevo .... che differenza ci sarebbe a fare il preordine su ks o sull'altro sito?
    Grazie,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aiuti a fare in modo che venga pubblicato in italiano se fai il pledge sul DungeonDice

      Elimina
    2. E prendendo la deluxe le spese di spedizione sono incluse!!!

      Elimina
  3. e Alone dove lo mettiamo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero! Kickstarter lanciato il 02 maggio e già "fundato"... per 2 anni ne ho aspettato l'uscita. Anche se, ammetto, speravo costasse un pelino di meno ^^'
      Immagino però gli verrà dedicato un articolo apposito.

      Elimina
  4. Io da poco pleggiato Hannibal... mi pare che non ne avevi ancora parlato.. mancano solo 8 giorni alla fine! E leggendo tra gli update c'è un minima probabilità che trovino anche accordo per farlo in Italiano..

    https://www.kickstarter.com/projects/phalanxgames/hannibal-and-hamilcar/

    RispondiElimina
  5. dov'è che hai letto della sorpresa segreta dentro la cotton bug per dead man's?
    Perchè altrimenti la aggiungo!!!

    RispondiElimina
  6. Non mi risulta ci sia nulla dentro. Tra l'altro non capisco se è la stessa della versione deluxe. Nel caso spero che dungeondice permetta di aggiungere gli addon in un secondo momento. Mi pare di aver ordinato solo il tappeto come extra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, pareva anche a me :D
      Quella inclusa è nera (e penso un po' più piccola); l'add-on è quella marroncina da 5€.
      Io invece sono indeciso sul tappetino, perchè, non essendo "cromatico", non fa distinguere immediatamente tra mare e terra, anche se dà un tocco scenografico da mappa del tesoro.
      Non prenderò le bustine, perchè penso che le carte non abbiano bisogno di protezione, essendo telate.
      Tu le hai prese?

      Elimina
  7. La sorpresa è solo per chi ha finanziato Tao Long o Overseers. I 5 euro sono per la sola cotton bag. Elena P.

    RispondiElimina
  8. Grazie per avermi fatto scoprire l'ottimo Qwarks preso in last minute! A quel prezzo non si poteva dire di no come fan di Fantascatti e simili.

    RispondiElimina