martedì 27 giugno 2017

[Giochi da ombrellone] Dobble Beach

scritto da Chrys

Qualche settimana fa vi ho parlato di Jungle Speed Beach (vedi articolo) e oggi aggiungo un'altro articolo alla rubrica Giochi da ombrellone, con un secondo titolo della serie "Beach" di Asmodee. Si tratta di titoli nati proprio per essere portati al mare, in piscina, a un picnic al lago o in altre situazione potenzialmente deleterie per un gioco classico.

In particolare stiamo parlando di Dobble Beach (2-5 giocatori, 10 minuti) di Denis Blanchot, Guillaume Gille-Naves e Igor Polouchine, edito in Italia da Asterion/Asmodee Italia.

La dicitura beach nasce sia dalla trasportabilità facilitata sia soprattutto (dato che il Dobble classico non era particolarmente voluminoso) dalla fattura stessa delle carte e dalla grafica scelta. Vediamo assieme perché.


NELLA SCATOLA
All'interno di una confezione nata per stare su uno scaffale, ma che butterete appena acquistata (come per il gioco classico), troviamo una busta morbida in rete, con la scritta "Dobble" atta a contenere tutte le carte del gioco assieme alle regole.

Le carte all'interno sono tutte molto robuste e completamente plastificate, il che significa non solo che non temono schizzi e gocce (che vengano da bibite, cibi appiccicosi, onde, amici che si tuffano in piscina a 1 metro da voi, capelli gocciolanti post doccia, mani bagnate perché siete appena risaliti sul moscone e vi siete messi a fare una partita, ecc.). 

Aprendo la scatola salta anche subito all'occhio il minor numero di carte rispetto al base che ne conteneva 55 e che qui si sono ridotte a 30; inoltre su ogni carta ci sono ora 6 simboli (vedremo cosa comporta tutto questo).

L'estetica delle carte sia per colori che per simboli è stata cambiata ed è a tema vacanziero/marinaro (cocomero, ciabatte, paletta, barca, macchina fotografica, ecc.).

COME SI GIOCA
Su ogni carta vi sono simboli differenti di dimensioni variabili. La particolarità è che qualunque coppia di 2 carte si prenda, tra di loro avremo sempre un solo simbolo in comune. A partire da questa peculiarità nel regolamento troviamo 5 giochi diversi.

Tutte le modalità di gioco sono in simultanea e prevedono sempre di essere i più abili e veloci nel trovare i simboli in comune tra le varie carte; ad esempio nella modalità Stella Marina (quella chiamata Il Pozzo nell'edizione classica) ogni giocatore riceve un mazzo e viene messa una carta al centro scoperta; quando si trova il simbolo in comune tra quella centrale e la propria prima carta la si scarta mettendola in centro e rivelando così la propria carta successiva. Il primo a finire il proprio mazzo vince.
Per maggiori informazioni e una descrizione di tutte le modalità base di Dobble classico vi rimando all'articolo sul gioco base (la tastiera è calda XD). Vi segnalo invece la presenza di due nuove modalià di gioco, cosa interessante perché potrete provarle anche con le vecchie versioni. ^__^

L'ombrellone
Si mette una carta in centro a faccia in su. Ognuno riceve un certo numero di carte (suggerite 4 per i bambini e 6 per gli adulti, ma il numero è modulabile in base all'età/esperienza... fino in tre giochiamo con 8 a testa). tutti girano a faccia in su tutte le carte davanti a sé e cercano corrispondenze con la centrale: quando la trovano girano a faccia in giù la carta. Il primo ad averle tutte a faccia in giù vince. Modalità molto carina e frenetica, perché la centrale resta fissa e quindi può essere memorizzata.

La barriera corallina
La preparazione è identica a quella dell'ombrellone, ma quando si trovano le corrispondenze la carta va messa in centro e diventa il nuovo riferimento. Chi finisce tutte le proprie ha vinto.

DIFFERENZE NELLA VERSIONE BEACH 
Oltre alle modalità nuove (comunque usabili anche col gioco base) la differenza principale di questa edizione è "strutturale", nel senso che le carte son robuste e plastificate, in grado di resistere a tutto. Potrebbero anche cadervi in mare e non avreste nessun problema. ;)

L'altra differenza è la presenza di 6 simboli su ogni carta (invece di 8) e di sole 30 carte.

Avere due simboli in meno rende il gioco leggermente più semplice e immagino che la cosa sia stata fatta allo scopo di renderlo adatto a un pubblico più ampio, essendo lo stesso numero dell'edizione kids (6 simboli). ^__^ Alla fine non ho comunque notato grandi differenze in giocabilità.

L'altra differenza è la presenza di meno carte... la differenza in questo caso è sensibile rispetto alle 55 del gioco base, ma non si ripercuote tanto sulla giocabilità, quanto sulla lunghezza di ogni singola partita, incentivando così tante partite una in coda all'altra o la modalità torneo.

La confezione a rete rende il gioco semplice da trasportare, anche buttandolo in mezzo a telo mare e altre cose, data la robustezza delle carte.


CONSIDERAZIONI FINALI
Penso di aver scritto già tutto poche righe sopra... aggiungo che Dobble è un grande gioco e il mio, nella sua versione base, ha sopportato ormai centinaia di partite, con tanto di usura delle carte. Un titolo che deve far parte di ogni collezione di giochi, nella forma che meglio credete.

Questa edizione è un'ottima scelta se siete giocatori paranoici col timore di vedere il proprio gioco rovinato. Comprando questa versione è molto facile che vi sopravviverà. XD

Io sono solito portare sempre in spiaggia giochini di vario genere e penso che questo sostituirà l'edizione base quando si tratta di mare o piscina. Inoltre il fatto di avere simboli diversi a cui non sono abituato lo ha reso anche più interessante da giocare e visto che spesso al mare gioco con non giocatori o gamer occasionali, partire un po' più alla pari non mi dispiace. :D

Aggiungo che la grafica è molto carina e colorata (sprizza estate da ogni poro) e che il gioco si presta ad essere giocato e proposto praticamente a chiunque. Un titolo molto interessante per far conoscere questa forma di divertimento a chi ne è estraneo. 

Il prezzo di listino è 14,90 euro, lo stesso del gioco base (materiali più costosi e qualche carta in meno... nell'insieme è il prezzo che mi aspettavo). Come al solito vi ricordo che lo trovate nei negozi specializzati o che lo potete comprare online su Egyp.it.

-- Le immagini sono state scattate da me; alla casa produttrice (Asmodee) appartengono tutti i diritti sul gioco. Le immagini e regole sono state riprodotte ritenendo che la cosa possa rappresentare una gradita forma di presentazione del gioco. --

2 commenti:

  1. Ciao,
    sicuro che le carte siano 29?
    Essendo 6 simboli per carta, il mazzo dovrebbe essere di 31... (come l'edizione Jr.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì hai ragione... ho corretto (sono 30 carte perchè ce n'è una di istruzioni). Avendola vista e dicendo la scatola 30 ho pensato fossero 29 usabili. Mea cupla. ^^

      Elimina