giovedì 8 giugno 2017

[La vedetta di KS] Ventesima puntata

scritto da Sayuiv (Yuri)

Un'altra settimana è passata, anche se non indenne. A quanto pare in questo periodo KS ci tormenta e sembra andare sempre peggio (vedrete la prossima settimana). Oggi vi propongo alcuni titolo che di sicuro alcuni di voi ne avranno già sentito parlare, mentre altri un po' meno se non addirittura sconosciuti:
  • Roll Player - Monsters and Minions expansion (+ Reprint)
  • Manhattan Project 2: Minutes to Midnight
  • Bellum
  • Gyrating Hamsters
  • Schneeble


Roll Player - Monsters e Minions expansion (+ Reprint)
Scadenza: 16/06
Descrizione: Competitivo da 2 a 5 giocatori, 10+ per la durata dai 60 ai 120 minuti
Eccoci di fronte a un reprint più espansione di uno dei giochi che negli ultimi mesi ha visto crescere il consenso tra i vari giocatori, dovuto anche al fatto che la campagna del gioco originale non avesse raggiunto nemmeno i mille backer (qui la campagna originale).
Per chi non lo conoscesse Roll Player è un gioco in cui i partecipanti cercheranno di creare un personaggio come nei più classici giochi di ruolo. Nella fase di setup prenderanno una scheda razza, una carta classe e una allineamento. La plancia giocatore ha riportate le classiche caratteristiche dei giochi di ruolo con lo spazio per mettere 3 dadi. In base al numero di giocatori si parte già con un certo numero di dadi posizionati. Obiettivo del gioco è quello di fare più punti. Per farli dovremo fare in modo che ogni caratteristica abbia il valore richiesto dalla carta classe, valore che può essere specifico, come ad esempio 16, rientrare in un range (14-16) o superare una certa soglia (15+).

Il gioco è suddiviso in 4 fasi. A inizio turno, il primo giocatore prende dalla sacca tanti dadi quanti sono i giocatori, li tira e li posiziona in ordine crescente sulla barra iniziativa. I dadi sono tutti d6, ma di vari colori: questo perché tra le altre possibilità di fare punti c'è quella di piazzare in una posizione un dado di un certo colore o di un certo numero. A turno i giocatori prendono uno dei dadi e lo posizionano all'interno della plancia giocatore, attivando il bonus della caratteristica in cui hanno piazzato il dado. Bonus che sono tutti improntati per la manipolazione dei dadi, dall'aumentare o diminuire il valore, da ribaltarlo sull'altra faccia (ti serve un 6? prendi un 1 e ribaltalo!) fino allo scambio di posizione. Nella terza fase i giocatori possono comprare carte dal mercato, che rappresentato equipaggiamenti, tratti o abilità da utilizzare nel corso della partita. E fin qui abbiamo parlato del gioco base. Nella espansione vediamo l'aggiunta di Mostri e Minion (ma va'!), altre classi e allineamenti, ma anche altre carte mercato. Durante la creazione del personaggio potremo decidere di sconfiggere i minion per acquisire esperienza e soldi; una volta finita la creazione del personaggio tutti quanti sfideranno il boss finale per ottenere punti extra. Da quello che si legge in giro il gioco base è osannato sia per le meccaniche che per la qualità dei componenti, mentre per questa espansione per ora si trovano pareri contrastanti. Se vi siete persi la prima campagna potrete recuperare il gioco base grazie a questa, ma solo includendo l'espansione, il che porterebbe la spesa a 89$ + 18$ di spedizione. Per quanto sia attirato dal gioco base, personalmente non me la sento di spendere quella cifra in un colpo solo, visto anche i tanti interessanti progetti che ci sono in giro. A voi la scelta :) (ideale sarebbe comprarlo in gruppo e attraverso gli add-on potrete aggiungere tutte le copie del base per 50$ extra, ammortizzando la spesa dell'espansione)


Manhattan Project 2: Minutes to Midnight
Scadenza: 14/06
Descrizione: Competitivo da 2 a 5 giocatori, 13+ per una durata sui 120 minuti
La Minion Games, grazie al filone di Manhattan Project (qui la recensione del primo), si è creata un seguito di fan e creato
una serie di giochi sul tema, rinnovando di volta in volta gli aspetti tipici della serie. Raggiunto l'apice con MP: Energy Empire e a detta di molti quello più basso con Chain Reaction (il gioco di carte) si ripresenta su KS con il seguito di Energy Empire da parte dello stesso autore, Brandon Tibbets. Mentre in EE il nostro intento era quello appunto di creare un impero energetico utilizzando le diverse fonti di energia e la particolare meccanica di piazzamento lavoratori (si utilizzavano sia i lavoratori che l'energia a disposizione lungo 3 diverse sezioni della plancia), in Minutes to Midnight i giocatori si caleranno nel periodo finale della guerra fredda, impersonando una delle nazioni alla ricerca del predominio sulle altre, grazie alla costruzione di armamenti nucleari. Da EE riprende il meccanismo della plancia centrale suddivisa in 3 parti più le plance giocatore. La differenza sostanziale qui è che al posto dell'energia come lavoratore alternativo avremo differenti tipi di lavoratori suddivisi tra operai, politici, generali e spie, ognuno con le sue particolarità. Come detto dovremo cercare di costruire il nostro armamentario nucleare attraverso la costruzione di sottomarini, cacciabombardieri, stazioni missilistiche intercontinentali e installazioni nel terzo mondo. Grazie al piazzamento lavoratori potremo reclutare nuove unità, comprare edifici, compiere azioni militare e tanto altro. Lo stile artistico è lo stesso dei predecessori, così come credo la qualità generale. Grazie ai numerosi SG raggiunti sono state aggiunte carte e migliorata la componentistica: in alcuni casi dal cartoncino a token personalizzati, in altri (come per le tile degli edifici) aumentato lo spessore. Il gioco base costa 59$ più 11$ di spedizione e per chi volesse completare la serie tra gli add-on ci sono a disposizione tutti i precedenti giochi.


Bellum
Scadenza: 11/06
Descrizione: Competitivo per 1 o 2 giocatori (fino a 4 con 2 copie)
Versione inglese di un gioco che nella sua controparte francese, sempre su KS, ha raggiunto quota 8 mila euro e, dopo tante email con richiesta di averlo in inglese, si sono decisi a lanciare
questa campagna.
Stiamo parlando di un deck-building costitutito da 90 carte (più altre 20 già sbloccate come SG nella controparte francese). Da quel che si riesce a capire siamo sul filone di giochi alla Star Realm, con creature appartenenti a 4 fazioni differenti, città, magie e relique. L'ambientazione è l'antica grecia (wow sembra andare di moda! P.S. vedrete nella prossima puntata!). Le cose interessanti che ho notato, a differenza di Star Realm, sono che oltre alla modalità principale 1v1 ci sono delle missioni da affrontare contro il gioco, sia da soli che in cooperativo. Acquisendo una seconda copia del gioco potremo giocare anche 2v2. Poi a detta degli autori c'è una forte componente combosa tra le varie carte, alcune che invece di essere scartate vengono capovolte offrendo un'abilità diversa. Per il resto non credo ci sia altro da aggiungere, se non che lo stile delle illustrazione può andare a gusto così come il tema (personalmente lo preferisco a Star Realm come tematica). Il gioco base sta a 18€, anche se per l'Italia chiedono 8€ mentre qui per l'Inghilterra 9€, cosa che personalmente mi scoraggia visto che devo spendere il 50% solo per le spedizioni. Ultima cosa da citare è come i creatori abbiano sottolineato che la produzione verrà effettuata in Europa e non in Cina, sempre che a qualcuno possa importare (probabilmente se prodotto in Cina riuscivano a offrirlo a un prezzo minore con la metà dei costi di spedizione XD).


Gyrating Hamsters
Scadenza: 11/06
Descrizione: Competitivo da 2 a 5 giocatori sulla durata di 30 minuti
Gioco di carte di orientamento casual e family. Obiettivo: collezzionare 16 scoiattoli o 9 dello stesso clan. Il mazzo di carte è composto da 4 clan, 16 carte ciascuno,
carte azione, attacco, scoiattoli jolly e carte caos. A inizio partita si distribuiscono 8 carte ciascuno, mentre il proprio turno è suddiviso in 4 fasi: prendi 2 carte, gioca uno scoiattolo nella tua "orda", gioca un altra carta supplementare, attacca un nemico. L'attacco può essere eseguito singolarmente oppure di clan, in quel caso l'attaccante e il difensore designato mettono in gioco tutte gli scoiattoli dello stesso clan scelto dall'attaccante, si tira un dado per ciascun componente presente e il perdente perde le carte scoiattolo coinvolte a favore del vincitore.
A movimentare questa semplice meccanica abbiamo alcuni scoiattoli che hanno delle abilità quando giocati e altri quando sono almeno 2 dello stesso tipo, le carte abilità che permettono di eseguire azioni speciali, le carte attacco che sono scoiattoli speciali mentre i jolly possono essere giocati come uno di qualsiasi clan, infine le carte caos che dovrebbero sconvolgere il gioco. Le illustrazioni le trovo ben fatte con soggetti e citazioni divertenti: con 18€ vi portate a casa la versione famiglia, mentre con 35€ prendete il pacco combo con la versione solo per adulti.


Schneeble
Scadenza: 15/06
Descrizione: Competitivo da 3 a 5 giocatori, 10+ per una durata sui 30 minuti
Clicca qui per andare alla campagna
Trick-taking veloce con aggiunta di qualche twist. A inizio partita si distribuiscono le carte tra tutti i giocatori. Ciascun giocatore tira un d6 e quello indica il numero di prese di riferimento. A fine partita i giocatori guadagno un punto per ogni presa maggiore o minore del numero
indicato sul dado. Ad esempio se il dado indica 4 e io faccio 2 prese, guadagno 2 punti, allo stesso modo se facessi 6 prese. Ad ogni turno i giocatori in senso orario giocano una carta (numerate da 1 a 11). Una volta che tutti hanno giocato la carta più alta vince, ma:
  • due carte dello stesso valore si annullano (bump);
  • se il 3 è giocato come prima carta gli altri giocatori scelgono simultaneamente le carte;
  • se il 4 è giocato come prima carta gli altri giocatori devono giocare una carta a caso;
  • se il 7 è giocato per ultimo tutti i giocatori passano la propria carta al giocatore alla sinistra;
  • se si gioca la carta con * la carta più bassa vince;
  • se si gioca il 5 coloro che bumpano vincono.
Come detto gioco semplice dall'aspetto carino e dal costo veramente accessibile (17$ spese comprese) con delle piccole novità atte a rinfrescare il genere.

Nessun commento:

Posta un commento