[podcast] Le novità di Spiel 2017

Ci siamo. La più grande fiera del gioco in Europa aprirà i battenti la prossima settimana.
Spiel 2017 a Essen è un vero punto di riferimento per giocatori ed editori e le novità della stagione sono tutte lì.
Il Dado Incantato sarà presente quest'anno e come ogni volta abbiamo stilato una piccola lista (le entry su BGG sono centinaia) di novità che ci sentiamo di consigliare.
Un ottimo ascolto durante il viaggio verso Essen o semplicemente per prepararvi a quello che poi, ovviamente, arriverà anche a Lucca.

Ecco i giochi selezionati per voi (le note con link nel nostro sito oppure su Spreaker utilizzando i marker di episodio):
Paper Tales - Masato Uesugi (Catch up games)
Alien Artifacts - Marcin Senior Ropka, Viola Kijowska (Portal Games)
Pulsar 2849 - Vladimír Suchý (Czech Games Edition)
Dragon Castle - Hjalmar Hach, Luca Ricci, Lorenzo Silva (Horrible Games)
Photosyntesis - Hjalmar Hach (Blue Orange)
Coaster Park - Scott Almes (Pandasaurus Games)
My Story - Smoox Chen (Homosapiens Lab)
Merlin - Stefan Feld, Michael Rieneck (Queen Games)
Charterstone - Jamey Stegmaier (Stonemaier Games)
Queendomino - Bruno Cathala (Blue Orange)
The Expanse - Geoff Engelstein (Wizkids)
Azul - Michael Kiesling (Plan B Games)
Whistle Stop - Scott Caputo (Bézier Games, Inc.)
Warstones - Andrea Chiarvesio, Maurizio Favoni (Red Glove)
Vudulhu - Francesco Giovo, Marco Valtriani (Red Glove)

Se ti piace questo podcast, sostienilo su Patreon. Condividi questa puntata sui tuoi social network personali e, insomma, fallo ascoltare in giro.
Se sei utente iOS abbonati gratuitamente su iTunes oppure utilizzando il feed RSS su qualsiasi altro aggregatore. Noi ti consigliamo Pocket Casts oppure l'app di Spreaker.
Seguici su Spreaker e ascoltaci in streaming.

Ascolta "Le novità di Spiel 2017 - Il Dado Incantato #36" su Spreaker.

2 commenti:

  1. ciao, podcast interessante. secondo me sta crescendo un po' di confusione attorno a Dragon Castle, che non è ispirato al gioco cinese del mahjong ma a quel solitario occidentale nato molto più di recente e che utilizza semplicemente le tessere cinesi togliendole dal suo contesto di gioco da tavolo per quattro giocatori. mi pare che dragon castle, a sua volta, riprenda quest'ultimo meccanismo di pesca (come 7 wonders duel, del resto) e utilizzi le belle tessere del gioco classico

    RispondiElimina
  2. Photosyntesis sarà in Italia per Oliphante ... dire che Century è buggato è davvero eccessivo, magari non piace ma sicuro non è buggato.

    RispondiElimina

Powered by Blogger.