La baia dei PnP

[La baia dei PnP] Strawberry Ninja, Haze Island, Murderer's Row

scritto da *Ele*

Bentornati a La baia dei PnP!
Apro la seconda puntata con il logo che ho preparato per la rubrica... per i curiosi è andata più o meno così: "stavo in piedi sul water attaccando un orologio, la porcellana era bagnata, sono scivolato e ho battuto la testa sul lavandino. Quando ho ripreso i sensi, ho avuto una rivelazione... una visione... un'immagine scolpita nella mente... un'immagine di questo. Questo rende possibile viaggiare nel tempo: il flusso canalizzatore!" (cit.)
(Ancora oggi mi chiedo perché Doc stesse attaccando un orologio sopra il water...)
Non ho inventato il flusso canalizzatore, ahimè, ma ho avuto l'idea del logo...
    
Prima di tutto, vorrei ringraziare chi ha lasciato un commento alla prima puntata: spero che abbiate provato qualche gioco e che vi siate divertiti.
Oggi propongo, qui alla baia, tre PnP che mi hanno colpita, come promesso. Il primo progetto l'ho selezionato pensando ai bambini: ne ho scelto uno cooperativo, per dare luce a una modalità che a volte è un po' bistrattata, ma che, secondo me, aiuta a far gruppo e a far crescere affiatamento e conoscenza reciproca.
Il secondo progetto è una scoperta recentissima nel grande mare dei PnP: un progetto del 2016, nominato "Golden Geek Best Print & Play Board Game".
Terzo e ultimo: un solitario veloce, rapido da stampare, ma intrigante e riflessivo.


Strawberry Ninja (Cris Castagnetto - Strawberry Studio) {PNP-KIDS}
1-4 giocatori • 20 minuti • 8+
Microgame di carte, cooperativo, dove si dovrà aiutare un gattino a catturare il "ninja Strawberry" che si nasconde nel giardino, prima che si esaurisca il tempo. Kickstarter marzo 2017.

Si selezionano 11 carte compresa la carta "Strawberry Ninja" e si crea una griglia "giardino" 3x4 con le carte a faccia in giù, lasciando uno spazio vuoto, poi si posiziona su una carta a piacere il token gatto. Si mischiano le quattro carte direzione.
I giocatori devono guidare il gatto affinché possa scovare il ninja Strawberry. Per far ciò i giocatori sbirceranno le carte, le riveleranno e potranno spostarle.
In ogni round il giocatore attivo può eseguire diverse azioni: spostare una carta adiacente allo spazio vuoto, spostare una nuova carta adiacente allo spazio vuoto, rivelare la carta appena spostata e applicarne gli effetti. Rivelate la carta movimento dal mazzo e spostate il gatto in quella direzione. Nel momento in cui si pensa che il gatto sia sulla carta del ninja, si attacca. I giocatori vincono se riescono a catturare per due volte il ninja prima dello scadere del tempo, formato da 12 turni.

Gioco a target famigliare che mescola insieme meccaniche di memory e di deduzione. Le regole sono piuttosto semplici e si spiegano facilmente, inoltre ha dalla sua parte la meccanica cooperativa, ma allo stesso tempo è anche possibile giocarci in solitario. Non è il solito "memory": qui la meccanica è divertente, mischiata sapientemente.
Viste le meccaniche, la modalità cooperativa dove tutti si possono divertire e tutti possono partecipare, sviluppando conoscenza reciproca e affiatamento e, date le poche pagine da stampare per comporlo, non posso far altro che consigliarlo. Alla lunga forse potrebbe diventare leggermente ripetitivo. Chi ha difficoltà con la lingua inglese dovrà fare i conti con un po' di testo sulle carte, però è veramente poco.

PnP: Molto curato, ottime illustrazioni, si tratta di stampare un paio di pagine, per avere le 18 carte che compongono il gioco e aggiungere un token. Testo in lingua sulle carte.

Link utili: Pnp + Regolamento


Haze Island (Charles Ward)
1-3 giocatori • 20 minuti • 10+
Sei un coraggioso capitano di una nave pirata in cerca di avventure tra isole esotiche; 2016 Golden Geek Best Print & Play Board Game Nominee, 2016 Best two Player Print & Play, PnP Game Design Awards 2016 (Best Overall Game, Most Innovative, Most Immersive, Best Art & Design, Best New Game).

Il gioco comprende carte mappa, carte avventura e carte "doom"; è composto da 6 turni, ogni giocatore può scartare una carta mappa oppure usare un'azione tra quelle disponibili e in relazione alla modalità di gioco prescelta (esplora, naviga, attacca, commercia, ruba, schiera i pirati, completa l'avventura). Vince il giocatore che riesce a sopravvivere e che ha il maggior numero di particolari icone tra le proprie carte avventura completate.
Sono previste 4 diverse modalità di gioco: solitario, cooperativo, competitivo e amichevole (non si potrà attaccare gli altri giocatori), inoltre è possibile aumentare il livello di difficoltà.
Non c'è un tabellone fisso: la mappa è formata da tante carte mappa e viene di volta in volta creata, mentre la propria nave pirata esplora le isole.
Ogni carta mappa porta con sé una carta avventura. Questo permette varietà e diverse avventure da affrontare. Il primo giocatore ha più carte mappa e non le metterà sulla pila di scarto, ma nel mazzo mappe del giocatore al suo fianco.
    
Ho scoperto questo gioco da poco, mi ha colpito il suo nutrito post di "work in progress" su BGG, i premi BGG e il voto 7,7, per cui presa da entusiasmo ho deciso di segnalarlo nella rubrica, anche se ho avuto modo di provarlo poco.
Trovo che le 4 diverse modalità di gioco lo rendano molto versatile: da quello che ho potuto vedere la modalità a due giocatori o in solitario è preferibile. All'inizio il regolamento può sembrare un po' corposo e ostico, tanto che ci vorranno parecchi minuti per la lettura, ma allo stesso tempo è molto dettagliato e curato.
Il target è, a mio parere, rivolto a chi mastica un po' i giochi da tavolo; da non sottovalutare anche la grafica attraente.
L'altra cosa che mi ha colpita è che, leggendo tra i vari post, sottolineano che non ci sarà nessun Kickstarter, perché ci tengono a far rimanere il gioco completamente gratuito, disponibile a tutti.

PnP: Molto curato, ottima grafica. Bisogna aggiungere: 3 token "nave pirata", 9 token "pirati" di 3 diversi colori e un dado D6. Testo in lingua sulle carte.

Link utili: PnPRegolamento


Murderer's Row (William Retert)
1 giocatore • 10 minuti • 10+
10 carte su una riga, eliminane 9; 2015 Solitaire Print and Play Contest.

Microgame per singolo giocatore composto da 18 carte totali. Si devono allineare 10 carte su una riga per ogni sessione. Ogni carta ha un'azione unica che manipola in qualche modo la fila di carte e può anche rimuoverne una o più. L'obbiettivo del gioco è riuscire a far rimanere sulla riga solamente una carta. Ogni turno consiste nell'attivare una carta e risolvere il suo effetto, si continua fino a quando tutte le carte tranne una sono state eliminate o fino a quando non sono possibili ulteriori movimenti.

Si tratta di un simpatico, intrigante e veloce puzzle game. Le combinazioni di gioco sono molteplici e, sebbene dieci carte da gestire non sembrino molte, dà il suo bel filo da torcere.
Mi è capitato di fotografare il set iniziale di 10 carte, in modo da avere un "undo", e riprovare altre combinazioni.
Viste le poche pagine da stampare (servono solo 18 carte), la modalità compatta che permette di portarlo e giocarci un po' ovunque, mi sento di consigliarlo, anche solo per provarlo.
Non stampatelo se non vi piacciono particolarmente i giochi "riflessivi" e valutate il testo in inglese sulle carte: non è molto ed è piuttosto semplice, ma c'è.
La versione PnP "ufficiale" del gioco ha la grafica in bianco e nero, scarna, che purtroppo poco invoglia; per fortuna, però, altri giocatori hanno pensato e condiviso nuovi temi a colori, con grafica più attraente: vi propongo anche la versione che ho scelto per me. Ci sarebbe pur una versione fumettosa "Calvin & Hobbes", ma per motivi di copyright non è, purtroppo, condivisibile.

PnP: Versione "ufficiale" e con nuova tematica, si tratta di stampare un paio di pagine per avere le 18 carte. Testo in lingua sulle carte. La versione "ufficiale" è l'ideale per chi vuole usare poco inchiostro.

Link Utili: PnP ufficialePnP ritematizzatoRegolamento


Alla prossima printisti ;-)

11 commenti:

  1. Questa rubrica è strepitosa. Punto.
    Complimenti per l'idea, il logo e la citazione. Brava.

    RispondiElimina
  2. Solo x la citazione diventi la mia preferita

    RispondiElimina
  3. Molto brava e molto bella l'idea alla base.
    Mi sembrava giusto che il plauso fosse pubblico, per far capire con quanto calore accogliamo le idee delle nostre nuove leve :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi accodò ai complimenti. È un piacere lavorare con Ele, un plauso a F/\B!O che l ha trainata fuori dal mondo dei lettori con una provocazione. :)

      Elimina
    2. Grazie ancora per l'accoglienza ^_^

      Elimina
  4. Matteo Cesco Frare29 novembre 2017 19:21

    Brava, complimenti, i tuoi suggerimenti sono una manna per chi ama l'aspetto manifatturiero del nostro hobby ^^

    RispondiElimina
  5. Ottima rubrica! Mi sto facendo una scatoletta piena di questi giochi!

    RispondiElimina
  6. Grazie a tutti per i calorosi commenti ^_^.
    Mi fa molto piacere leggere che la rubrica sia apprezzata e che ci siano degli estimatori, come me, di "ritorno al futuro" :-D
    buone stampe e buon gioco a tutti !

    RispondiElimina
  7. Haze Island è veramente molto bello e come dici tu è in continua evoluzione. Talmente tanto che è difficile starci dietro. Peccato per il numero basso di giocatori.

    Molto bello il logo! Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me è piaciuto molto, in effetti il massimo di 3 giocatori potrebbe essere un po' un limite se si è in tanti, ma da quello che ho letto è "nato" per 1 o 2 giocatori. Io ho apprezzato la modalità solitaria è una bella sfida, dà del filo da torcere ! Se la provassi facci poi sapere cosa ne pensi.
      Grazie per il tuo commento :-)

      Elimina

Powered by Blogger.