La vedetta di KS

[La vedetta di KS] XLI puntata

scritto da Sayuiv (Yuri) 

Puntata più interessante di quello che mi aspettavo! Alcuni giochi molto succosi da parte di autori meno noti e case editrici alla prima esperienza. Sentiremo parlare di qualcuno di loro, nel bene o nel male, molto presto!
  • Detective: City of Angels
  • Gangs of Britannia
  • TSUKUYUMI - Full Moon Down
  • Near and Far: Amber Mine
  • I K(S)orti
  • Try Before You Pledge


Detective: City of Angels
Scadenza: 03/11
Descrizione: Semi-cooperativo, da 1 a 5 giocatori, 14+, dai 90 ai 180 minuti
Gioco che sta riscuotendo un ottimo successo e che mi ha incuriosito non poco. Siamo nella Los Angeles degli anni '40, ispirato ai film noir, i giocatori prenderanno il ruolo di detective che cercano di risolvere vari casi, mentre uno dei giocatori prenderà il ruolo "The Chisel" (chisel tradotto letteralmente significa fregatura) che cercherà di sviare le indagini.
All'inizio della partita, oltre a scegliere uno dei quattro investigatori, si sceglie uno dei 9 scenari presenti, che salgono di difficoltà. Ogni scenario ha un foglio di briefing dove viene spiegato il caso, come settare la mappa e i primi sospettati. Mentre The Chisel ha tutte le informazioni del caso, gli investigatori iniziano con informazioni parziali. Nel proprio turno gli investigatori hanno 4 azioni disponibili da sfruttare per muoversi, interrogare, cercare oppure corrompere. Per quanto possa prendere ispirazioni da Sherlock Holmes Consulting Detective, la vera differenza qui la fa la componente "umana" di colui che interpreta The Chisel. Ogni volta che si deciderà di interrogare qualcuno, The Chisel può decidere se dire la verità, mentirci spudoratamente o sviarci.
L'investigatore può sempre decidere di giocare un token e sfidare The Chisel, che nel caso avesse mentito dovrà dire la verità. In cima al tabellone sono presenti una fila di carte riguardanti il caso che possono indicare sospetti, armi, luoghi o moventi. A inizio partita solo alcune di esse sono di informazione comune, mentre le altre possono essere viste dagli investigatori in segreto in base alle loro azioni. L'informazione ricevuta rimane a conoscenza solo dell'investigatore che ha scovato l'indizio, per diventare di dominio pubblico quanto tutti gli investigatori l'hanno scovato. Durante il gioco in qualsiasi momento uno degli investigatori può tentare di risolvere il caso, se la soluzione dovesse essere sbagliata avrà un altro tentativo alla fine della partita, sempre che qualche altro investigatore non lo risolva prima.
Devo dire che grazie alla presenza umana il gioco sembra raggiungere un altro livello di investigazione, ma per coloro che amano i cooperativi puri o giocare da soli è presente un libricino di 64 pagine e delle carte a griglia legate a ogni scenario che simulano le azione di The Chisel. Per chi si domandasse riguardo la rigiocabilità, ovviamente una volta giocato uno scenario come investigatore non ha più senso rifarlo, ma ovviamente si potrà sempre giocare nella parte di The Chisel con "nuovi" investigatori. Anzi addirittura dagli autori è consigliato per The Chisel aver giocato più volte uno scenario, visto che a seconda delle scelte fatte dagli investigatori la trama si dipana in differenti modi e averla affrontata diverse volta gli permetterà di gestire meglio il flusso di indizi. 

Gangs of Britannia
Scadenza: 03/11
Descrizione: Competitivo da 3 a 5 giocatori, della durata dai 45 ai 75 minuti
Quando si parla di Mafia, non solo a noi italiani, ma anche per tutto il mondo, subito si pensa ai mafiosi italiani o ai classici film ispirati all'america anni '50-'60, senza pensare che altre forme di mafia sono (state) presenti un po' in giro per il mondo. Questo gioco ci catapulta diretti nella Brittania anni '50 a capo di una delle 5 più famose gang realmente esistite a lottare per il predominio di Londra, Birmingham, Liverpool, Manchester e Glasgow.
Il tabellone rappresenta le 5 suddette città, mentre le plance personali indicano la gang con cui giocheremo, la città di partenza, gli upgrade speciali e i soldi di partenza. La partita è suddivisa in 3 round, ciascuno composto da due fasi chiamate stagioni. All'inizio di ogni round ogni giocatore pesca una carta città e una carta "intelligence" che indica cosa accadrà alla fine del round nella città pescata. Le carte "intelligence" possono dare diversi tipi di bonus o malus a chi ha il predominio nella città (sì, c'è una componente di controllo territorio) o a volte a tutte le bande presenti. Le due fasi del round si susseguono allo stesso modo. Ognuno a turno posiziona un mafioso sulla mappa dove vuole, poi sempre a turno si muove uno dei propri mafiosi sulla mappa, per finire si inizia quella che viene chiamata "Deal or Deceive".
In ogni città in cui è presente più di una gang i giocatori segretamente decidono se fare un Deal (accordo) con  le altre gang o se fare un Deceive (ingannarli). Se tutte le gang fanno Deal ognuna di esse prende 3000 pound, se solo 1 di esse fa Deceive può aggiungere un proprio mafioso nella città e farne scartare uno a una gang presente. Se tutti fanno Deceive nessuno prende niente, ma se più di una gang fanno Deceive e almeno una gang ha fatto Deal le gang che hanno fatto Deceive perdono un mafioso. Una volta eseguite due fasi in questo modo c'è il raid della polizia. Essa colpisce la città con più mafiosi presenti riducendo i mafiosi a 1 per gang in quella città. Come ultima azione si rivelano in ordine di turno le carte "intelligence" e se ne attuano le azioni. Ora coloro che hanno la predominanza su una città prendono 3000 pound più 7000 bonus se sono nella loro città "natale". Ora il giocatore con il maggior numero di mafiosi sulla mappa sarà il primo giocatore del turno successivo e il primo a poter scegliere quale equipaggiamento comprare. Illustrazioni adatte al tema e al periodo, meccaniche note ma miscelate in modo interessante con un prezzo di 35£ più 10£ di spedizione.

TSUKUYUMI - Full Moon Down
Scadenza: 05/11
Descrizione: Competitivo da 3 a 6 giocatori, 14+, della durata di 90/120 minuti
Intro della sigla di KenShiro La luna è uscita dalla sua orbita, precipitando nell'oceano pacifico. Il mondo come lo conosciamo non esiste più. Ora regna il caos e in questo mondo apocalittico a farla da padrona sono 6 fazioni, che combattono per il predominio della terra. 
Da Ludwisburg, Germania, l'opera prima di Felix Mertikat di King Racoon Games. Manco a dirlo siamo di fronte a un gioco senza alea, ma, a differenza di molti german, con una ambientazione ben marcata. Ho cercato di recepire più info possibili sullo svolgimento del gioco, ma come spiegherò in seguito, ogni fazione è asimmetrica e fa storia a sé potendo anche "sovrascrivere" alcune regole del manuale. A questo aggiungiamo che ogni unità ha statistiche differenti e che oltre alle fazioni giocabili c'è la fazione neutrale dei (coj)Oni che può essere comandata da tutti. Capire come gira il gioco in generale, come descritto nella campagna KS, non è una cosa troppo complicata, ma ovviamente riuscire a padroneggiare il gioco e tanto più una fazione sarà una cosa che richiederà del tempo, che garantisce però anche un'enorme rigiocabilità, vista che a detta loro l'asimmetria della fazione non solo influisce come giocherai tu, ma anche come giocheranno le altre fazioni per cercare di contrastarti. Devo dire che sembra esserci veramente molta carne sul fuoco, anche se una cosa che mi preoccupa un pelo è proprio quello che dovrebbe essere il suo punto forte, l'incredibile asimmetria delle fazioni. Dico questo perché vedere tante piccole regole ed eccezioni che sovrastano il regolamento generale, con le carte azione che a loro volta possono sovrastare il regolamento generale, potrebbe far diventare il tutto un po' troppo "clancicoso". Ovviamente è solo una impressione data dalle regole e l'aver visto le plance fazioni nel PnP e solo una prova su strada potrà chiarire questi dubbi.
Gioco strategico con mappa esagonale che si crea in modo randomico ad ogni partita.
Come accennato i giocatori, impersonando una delle 8 razze presenti, cercheranno di conquistare il maggior numero di punti per garantirsi il predominio della Terra. Puzza di cinghiale fino al midollo anche se dall'aspetto non si direbbe. Una volta effettuato il setup e posizionato i tasselli di partenza si comincia la partita. All'inizio di ogni turno ciascun giocatore sceglie una carta azione e passa le restanti al giocatore alla sinistra per il prossimo turno. Ogni turno è composto da 4 fasi: bianca, blu, verde e rossa. La fase bianca è rappresentata sul retro delle carte azioni, è uguale su tutte le carte e permette di eseguire due azioni (differenti) della fase bianca descritte nella plancia di fazione. Sull'altro lato della carta invece abbiamo una combinazioni di azioni divise nelle tre fasi completamente uniche. I giocatori in ordine di iniziativa eseguiranno tutte e 4 le fasi prima di passare al giocatore successivo. Le azioni disponibili vanno da cose generali come muoversi, attaccare, evocare nuove unità, come ad abilità speciali di fazione. Siccome l'introito di punti a fine turno viene dato dalla conquista dei vari territori va da sé che l'interazione è incoraggiata. La cosa interessante delle battaglie è che ogni fazione ha il suo mazzo battaglia (uffi, una cosa già vista), ma solo l'attaccante gioca una carta battaglia. Una volta scelta la carta battaglia l'attaccante ne esegue l'azione, dopodiché il difensore prende quella carta battaglia e sceglie una delle 4 possibili reazioni presenti. Praticamente il motto degli autori è l'attaccante sceglie come finisce la battaglia, il difensore quanto gli costa.

Near and Far: Amber Mines
Scadenza: 04/11
Descrizione: Competitivo da 2 a 4 giocatori, durata sui 90 minuti
Clicca qui per andare alla campagna
Raramente parlo di espansioni di giochi che sono già passati per KS, ma visto che Near and Far è uno di quei giochi che rimpiango di non aver preso (e anche stavolta mi tocca passare... maledetto 7th Continent... ahahah colto il "gioco" di parole?) mi metto nei panni di chi – come me – può essere interessato a una seconda chance più espansione.
Per chi non conoscesse nulla parliamo dell'autore di Otto Minuti per un Impero, Empire the Void 1 e 2, Islenbound e Above and Below di cui Near and Far è il seguito. Mentre in Above and Below dovevamo gestire la nostra "colonia" tra il sopra (la città) e il sotto (le miniere/cave/grotte come volete chiamarle) con una gestione risorse e componente narrattiva, in questo seguito saremo chiamati a girare in lungo e in largo come avventurieri, reclutando alleati, gestendo risorse, costruendo accampamenti e tanto altro. La particolartà stà nel libro degli scenari su cui sono rappresentate le mappe da utilizzare, i cui luoghi indicano tramite numeri dei piccoli scenari da dover affrontare. Qui la componente narrativa si è fatta più corposa rispeto ad A&B tanto da dare modo all'autore di sviluppare 3 tipologie di gioco differenti e complementari. La più semplice è quella chiamata Arcade: si sceglie una mappa e si gioca una partita come la maggior parte dei giochi da tavolo. La modalità Campagna invece ci vedrà affrontare le 10 mappe in 10 partite sequenziali, dove avremo modo di portarci dietro tutti i miglioramenti fatti negli scenari precedenti. In questa modalità avremo modo di vivere avventure "uniche" per ogni mappa. L'ultima modalità è quella che invece possiamo chiamare Storia. Nell'arco di 4/5 scenari saremo chiamati a scoprire e sviluppare la storia del nostro personaggio, ovviamente ciascuna diversa per ogni personaggio. In questa modalità potremo vivere avventure specifiche per il personaggio scelto. Ed ora veniamo all'espansione, che comprende diversi moduli da poter aggiungere a piacimento. Come da titolo ci avventureremo nelle miniere di ambra alla ricerca di gemme, tesori, soldi e indovinate un po? Ambra! Il modulo magico aggiunge altre magie che possono essere utilizzate solo una volta e poi ci obbligano a ritornare alla capanna magica per ricaricarle. Una nuova tessera del negozio del villaggio. Un nuovo mazzo di minacce, nonché nuovi avventurieri. Per chi ha già Near and Far con 20$ vi garantite l'espansione, con 35$ espansione + monete in metallo, mentre per chi non ha nulla con 95$ Near and Far DELUXE + espansione. Per chi avesse pure A&B sono disponibili vari add-on nel caso li avesse persi nel corso delle scorse campagne.

I K(S)orti
  • Munchkin Starfinder Serio, Munchkin + Starfinder, devo aggiungere altro?
  • Ember Ultimate Collection Gioco di carte di collezione set e gestione mano, tema fantastico/mitologico, con illustrazioni davvero ben fatte. Già stampato, pronto per la spedizione, pledge dal base alla megacollezzioneultimatefinedelmondolimitedexclusive
  • Patriot & Redcoat Gioco di deduzione e identità nascoste per 4-10 giocatori che vede affrontarsi gli Americani che lottano per l'indipendenza e i Brittani che cercano di sedare la rivolta.
  • Electioneer Ambientato ad Hong Kong, siete dei candidati a sindaco che andranno in giro per la città per accaparrarsi più voti possibili.
  • Overbooked Gioco puzzle di strategia dove ognuno proverà ad assegnare i posti a sedere di un areo cercando di accontentare tutti i passeggeri.

Try Before You Pledge

TSUKUYUMI (KS, PDF)
La descrizione la trovate poco sopra.
PnP: Gli autori hanno messo a disposizione tutto l'asset in bassa qualità e con solo 3 fazioni disponibili. Trovate tutto il neccessario: plance fazione, standee, esagoni, ecc. Ovviamente non siamo di fronte alla versione grafica definitiva, ma da quel che ho visto ha un ottima resa visiva. Occhio che le pagine da stampare sono parecchie e anche il lavoro di taglia e cuci.

Honeycomb Cavern (KS, JPG)
Rapido gioco di dadi per uno o più esploratori alla ricerca del tesoro di Sadie Cat. Il gioco è presentato sotto forma di libro.
PnP: Versione di prova di una singola pagina e watermarked. Necessita di 3 D6 aggiuntivi. È previsto il pledge per la versione digitale. Partendo dall'esagono centrale tirate i 3 dadi: ne scegliete uno per decidere la direzione in cui muovervi e la differenza tra i valori degli altri due vi indica di quanto. Tracciate una linea e colorate l'esagono di destinazione. Non potete attraversare linee tracciate ed esagoni pieni. 

3 commenti:

  1. Detective: City of Angel molto interessante, peccato che c'è troppo testo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, e il problema è che non basta un giocatore che parla l inglese visto che le risposte agli interrogatori vengono date tramite le carte solo all investigatore che sta interrogando.

      Elimina
  2. Segnalo anche questo, universo di Mistfall.
    https://www.kickstarter.com/projects/nskngames/chronicles-of-frost/description

    RispondiElimina

Powered by Blogger.