recensione

[Recensione] Exploding Kittens

[Fabio-Pinco11] Eccomi qui a dare il benvenuto a un altro autore di recensioni, che giusto in questo periodo ci ha contattati per inviarci i suoi lavori. Per l'esordio ha scelto un titolo molto noto, che ha riscosso un enorme successo in occasione del progetto Kickstarter che lo aveva proposto (8.700.000 dollari!!!). Lascio a voi la lettura e lo ringrazio per la sua collaborazione ;)

scritto da Roberto

Come iniziare meglio l’anno se non con un gioco esplosivo? Ebbene sì, perché Exploding Kittens  è proprio questo, ossia un gioco il cui obiettivo è quello di non esplodere e rimanere l’ultimo giocatore in vita, il tutto infiocchettato in una cornice di gatti pucciosi e divertenti.
Eccovi le sue caratteristiche essenziali: gioco di carte da 2 a 5 giocatori, età consigliata 7+, durata del gioco (cito testualmente): 2 minuti per imparare, 15 minuti per giocare. Ideato da Elan Lee (XBOX, ARGs), Matthew Inman (The Oatmeat) e Shane Small (XBOX, Marvel). Edito in Italia da Asmodee. Il gioco dipende pochissimo dalla lingua (è vero che ci sono scritte le azioni sulle carte, tuttavia sono davvero semplici: basta una conoscenza elementare della lingua, dopodiché si ripete in maniera sempre uguale).


COME MI È CAPITATO TRA LE MANI...

Era mercoledì 20 dicembre quando in ufficio abbiamo iniziato a scambiarci i regali di Natale. Un collega, nonché caro amico, mi porge un pacchetto blu con un fiocco dorato: riconosco subito lo stampo con cui il nostro negozio nerd di fiducia impacchetta i regali e dunque penso si tratti di qualche gadget a tema… invece mi ritrovo in  mano il già famoso “Exploding Kittens - un gioco di carte per chi ama gattini ed esplosioni e raggi laser e a volte anche capre”
Ammetto che i gatti mi fanno ridere e anche le capre abbastanza, inoltre avevo già sentito parlare di questo gioco tramite molti rumors sui social e sul web e da un altro amico che aveva partecipato alla campagna Kickstarter, il quale mi aveva fatto vedere il gioco in lingua originale. Regalo più che che azzecato… visti tanti regali inutili che si ricevono in questo periodo. 
L’amico-collega che me lo ha regalato, parole sue “si è divertito talmente tanto a giocarlo con altri amici e fidanzate che era sicuro sarebbe piaciuto anche a me e alla mia ragazza”, mettendo subito le mani avanti e sottolineando due aspetti importantissimi di questo gioco: si è divertito e "piace anche alle ragazze" (strizzo l’occhio ai maschietti che ci leggono, che non riescono mai a trovare giochi con cui far interagire anche le proprie ragazze, mogli, colleghe o amiche, ma anche a tutti coloro che invece sono alla ricerca della loro anima gemella e che dunque possono usare come scusa per conoscersi tra romantiche esplosioni di gattini… cosa c’è di più romantico?).


IL GIOCO IN POCHE PAROLE

Le regole sono davvero semplici e immediate e per una volta i vostri amici che sono soliti ripetere “giochiamo così capisco” facendo venire ogni volta l’orticaria a chi spiega hanno ragione… lo consiglia anche il regolamento del gioco. Tuttavia qui di seguito travate un brevissimo sommario: si parte con 8 carte in mano, compresa una carta Disinnesgatto a testa
Le carte Disinnesgatto rimanenti vengono mischiate all’interno del mazzo e possono essere pescate durante la partita. Inoltre si introducono nel mazzo di pesca anche le carte Exploding Kittens (tante quante il numero di giocatori meno una). 
Obiettivo? Non esplodere e rimanere così l’ultimo gatto in gioco
Durante il proprio turno è possibile giocare quante carte si vuole dalla propria mano, che ti permettono di svolgere diverse azioni, come pescare dagli altri giocatori, guardare le prossime carte del mazzo, saltare la fase di pesca, mischiare il mazzo, ecc… se un giocatore pesca una carta Exploding Kittens è eliminato, a meno che quel giocatore non abbia una carta Disinnesgatto nella propria mano. 
In questo modo può salvarsi e rimischiare a suo piacimento la carta Exploding Kittens all’interno del mazzo. Viceversa è costretto a scartare tutte le carte, compresa la carta Exploding Kittens.

Il manuale di gioco ...

LA CURA DEI MATERIALI

Parliamo di un Kickstarter che ha avuto un successo enorme nel 2015, quando più di 219.000 persone decisero di finanziare il progetto. Dunque se non avessero curato la parte estetica, dato che il gioco in sé è davvero molto semplice, ne sarei rimasto profondamente deluso. 
Scatola liscia, nessuna nota in particolare… devo dire un po’ deludente. 
Mi sarei aspettato scritte in rilievo e una qualità maggiore, anche se il vero tocco di classe è dato dall’adesivo olografico sul retro che ne attesta l’autenticità – mai visto su un gioco da tavolo e se ne conoscete qualcun altro scriveteci pure nei commenti – scritta presente più volte in altre zone (che il colosso Asmodee abbia già paura di eventuali furti o copie varie? Probabile… d’altronde il gioco può essere facilmente riprodotto con qualsiasi tema).
All’interno della scatola troviamo il mazzo di carte e il regolamento. Le carte hanno una qualità davvero ottima – quasi a livello delle famose carte Bicycle – si mischiano davvero bene e sono resistenti. Del regolamento ho apprezzato la forma non convenzionale, con i lati ripiegati di uno stesso foglio e si legge in verticale.

LA GRAFICA 

Grafica in pieno stile fumetto, d’altronde nasce dalla mente di Matthew Inman. Per chi di voi non lo conoscesse, e devo ammettere anche io prima di questo gioco, è l’autore di TheOatmeal.com, uno dei più popolari siti di fumetti online. Ha pubblicato una raccolta bestseller negli Stati Uniti, “5 Very Good Reasons to Punch a Dolphin in the Mouth”. Time Magazine ha nominato TheOatmeal.com uno dei migliori blog del 2010.
Insomma un vero pezzo grosso per un gioco che si presta a diventare un must nelle case di molti giocatori.
In generale possiamo affermare comunque che il gioco e la grafica delle carte si presenta davvero molto pulita, il che fornisce un tocco di eleganza, luminosità e una sensazione molto piacevole durante il gioco. Ottimo uso dei colori e il design fumettoso rende il tutto molto più leggero… insomma sembra che il messaggio che voglia trasmettere sia “non prendiamoci troppo sul serio, anche se parliamo di gattini che esplodono, ma guardate come sono carini piuttosto”: il tutto viene dunque infiocchettato in un bel “divertiamoci con serenità”.

COME GIRA

La durata del gioco varia dai 15 ai 30 minuti massimi (dipende ovviamente dal numero di giocatori). Le meccaniche sono solide e ben collaudate già da altri giochi più datati. La varietà di azioni che si possono fare è comunque ridotta, il che ha sia dei pro che dei contro. 
Pro: gioco più veloce e immediato. Ci si perde a volte a leggere il testo divertente delle carte o le illustrazioni spassose. 
Contro: numero limitato di mosse e a volte ripetitive, ovviamente è un gioco con poca strategia e molta fortuna come molti di questo genere. 
Il gioco comunque scorre velocemente in maniera piacevole, divertente, adatto come filler per neofiti, ma anche per esperti che vogliono cimentarsi in qualcosa di un po’ più soft tra un gioco e l’altro. 



LE SENSAZIONI CHE TRASMETTE

È un party game e come tale è giusto che venga considerato. Bisogna ammettere che nel fare dei giochi del genere (che presentano poche regole e poca componentistica) si rischia spesso di cadere nel banale e che dunque stufi dopo poche partite. 
Il destino di questi giochi è spesso quello di essere inevitabilmente relegato nella categoria “giochi  a cui giocherò poco se proprio mi costringono” se siamo soliti giocare con giocatori esperti o che amano altre tipologie leggermente più evolute. 
Tuttavia questo non è per niente il caso di Exploding Kittens, un gioco che ha saputo far parlare molto di sé e che sono sicuro lo farà ancora per molto tempo. Soprattutto grazie alle espansioni già attive e a quelle che arriveranno a breve anche da noi (vedi sul sito). 

In questo momento è già possibile acquistare la versione base del gioco, un’espansione (chiamata giustamente Imploding Kittens), una versione party che comprende le due precedenti e addirittura una “nera” con contenuti un po’ più espliciti. A tutto ciò si vanno ad aggiungere numerosi gadget come magliette, peluches e un nuovo gioco “Bear vs Babies” che presenta illustrazioni e grafica molto simili (sono sicuro che la Asmodee non si farà sfuggire nemmeno questa versione e la vedremo così localizzata anche in italiano). 
Insomma un vero e proprio piano commerciale che ruota intorno a una semplice idea. Mi complimento davvero con queste persone (stiamo comunque parlando di individui che provengono da mondi come XBOX e Marvel) che sono riusciti a creare una vera e propria azienda. 
Il gioco trasmette dunque sensazioni piacevoli, in grado di far passare 15/30 minuti al massimo in allegria e che soprattutto è un “ready to play”… le regole sono davvero veloci o addirittura si possono spiegare in un primo turno di gioco.

Il gioco si presenta comunque con un basso livello di strategia, in cui la fortuna e la pescata conta molto. L’obiettivo è chiaro: divertirsi tra amici senza avere la pretesa di avere un regolamento completo con strategie e tattiche complesse, ma credo proprio sia la bellezza del gioco.
Siamo di fronte quindi a un potenziale sostituto di classici come Uno, Dobble o Jungle Speed, dato che il controllo che può essere dato dal giocatore è davvero basso. L’unico elemento di strategia è fare attenzione al Disinnesgatto: dato che tutti i giocatori partono con uno in mano bisogna ricordarsi chi l’ha già giocato oppure forzarlo a giocare quella carte facendolo pescare, annullandogli le carte “No” o addirittura facendogli fare un doppio turno per aumentare così le sue possibilità di pescare una carta “Exploding Kittens”. 



DOMANDE VARIE

È proprio il caso di dirlo, questo gioco ha letteralmente fatto il botto! Come è possibile che un gioco così semplice e immediato che non introduce nessuna meccanica nuova abbia avuto un successo così grande? 
Vi do alcuni numeri:
  1. più di 219.000 persone hanno finanziato il progetto;
  2. raggiunti gli 8,7 milioni di dollari su Kickstarter;
  3. più di 6.500 commenti su Amazon;
  4. media voto 4,5/5.
Sappiamo che la categoria dei “tabletop games” su Kickstarter è in assoluto la più finanziata e rappresenta quella in grado di garantire il maggior fatturato alla piattaforma di crowdfunding… dunque che la categoria stia andando bene e che molti giochi raggiungono cifre mostruose si sa, ma addirittura per un gioco del genere i numeri sembrano davvero schizzati alle stelle! Anche su questo avremo davvero piacere di commentare con voi quanto sta accadendo… a favore oppure no? Ditecelo con un commento. 
Sicuramente negli ultimi anni i giochi di maggior successo sono quelli party e family, con meccaniche veloci e divertenti, con una bella grafica, illustrazioni accattivanti e con un prezzo medio-basso. I negozianti sono più spinti a vendere titoli del genere, poiché più veloci da apprendere e dunque spiegare, stessa cosa per i giocatori che non si devono cimentare in lunghi e complicati regolamenti con preparazioni di gioco eccessive. 
In questa ottica Exploding Kittens non fa eccezione. Gli autori hanno individuato il segmento di mercato più redditizio e lo hanno tematizzato in maniera eccellente: gatti che esplodono è un tema in grado di attirare diverse fasce di giocatori, ma che soprattutto riesce a strappare a tutti una risata, anche solo leggendo il titolo. 

CONCLUSIONI

Siamo arrivati così alle conclusioni di questo articolo e riassumendo quanto detto fino ad ora la prima cosa che mi sento di consigliare è sicuramente l’acquisto. Se siete alla ricerca di un gioco veloce e immediato, con un ottimo rapporto qualità-prezzo e con un tema in grado di far strappare una risata anche al più serio del vostro gruppo (o per conoscere belle ragazze) Exploding Kittens è il gioco che fa per voi. 
Vi permette di non prendere troppo sul serio una partita e vista la durata molto corta si possono fare molte partite una di seguito all’altra. 
La longevità non è elevata, ma essendo un gioco filler adatto anche per neofiti vi consente di giocarlo con persone sempre diverse; ma se invece volete aumentare il vostro pool di carte a disposizione è già disponibile online l’espansione Imploding Kittens (di cui sicuramente ci sarà anche la localizzazione italiana a breve). 
I numeri intorno a questo gioco fanno capire quanto successo ha avuto fino ad adesso e quanto ancora ne avrà (in Italia è arrivato solo da qualche mese) e anche se non ci sono meccaniche innovative, in generale il gioco è piacevole e rappresenta sicuramente una buona alternativa alla vostra collezione. 
Insomma, che lo compriate per voi stessi o per regalarlo a qualche amico sicuramente farete un’ottima figura...

Il gioco è reperibile anche nel negozio online Egyp.it

3 commenti:

  1. Ma... ho letto un sacco di roba per descrivere un gioco semplicissimo (e se ti trovassi a recensire Mage Knight Boardgame?) e non vi ho trovato una tua decisa opinione in merito.
    Che sei contento di averlo nell'armadio è ok, ma tu, volontariamente, pensi di riproporlo spesso come filler? Credi che sia meglio degli altri filler esistenti? Se la tua ragazza lo trovasse veramente carino e volesse giocarlo in continuazione, veramente saresti contento del fatto che te l'abbiano regalato?
    La mia risposta è che, per non rischiare, preferirei non averlo nell'armadio, seppure possa essere divertente giocare sporadicamente qualche partita ogni tanto con una copia altrui. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tanta parole per non dire nulla... Mah..
      L'autore scrive per un pubblico variegato e non solo per fissatoni ....Ah, se non vuoi fare l'antico, Ma, in funzione interiettiva per indicare incertezza, si scrive con l'H

      Elimina
  2. Un mio amico l'ha comprato l'altro giorno. L'ho provato, devo dire che è molto simpatico. Pensavo peggio, invece mi sono ricreduto.

    RispondiElimina

Powered by Blogger.