[Unboxing] Barbarians: The Invasion

scritto da Fabio (Pinco11)

Eccomi oggi calato in un ruolo per me inusuale, ovvero impegnato nell'apertura della scatola (Iron Edition, che è una versione deluxe del gioco) di Barbarians: The Invasion, gioco del quale vi avevo parlato diverso tempo fa (qui l'articolo) in occasione della sua uscita su Kickstarter.
Finanziato il progetto, con un buon incasso (165.000 sterline), è ora in giro la versione definitiva del gioco e, visti i materiali, ho pensato di completare il lavoro fatto a suo tempo inserendo anche qualche immagine dei componenti definitivi, così da completare, idealmente, la recensione, nella quale già avevo parlato delle impressioni di gioco.
Ecco quindi a voi una carrellata di immagini, con protagonisti la torta delle azioni (le ruote sono girevoli ...) e, sopratutto, le numerose miniature ;)


POCHI CENNI

... per chi non ha voglia di andare a vedere il precedente articolo ricordo che alla base il gioco (della Tabula Games, ideato da Pierluca Zizzi, Martino Chiacchiera e Marta Ciaccasassi) è un classico gestione azioni, con costruzione di un motorino produttivo per ogni giocatore.
Il protagonista indiscusso del tutto è sicuramente il vulcano, ovvero la costruzione a forma di torta di matrimonio, che campeggia nella parte sinistra del tabellone centrale. La struttura è composta da un cerchio centrale e da tre corone circolari intorno ad esso, tutti divisi in spicchi (spazi azione) e lo spirito è quello che ad ogni turno ciascun giocatore piazzerà il proprio campione (ovvero miniatura - almeno nella versione che li contiene, LA IRON EDITION, che è quella ritratta in queste immagini) in uno spazio azione eseguendo quanto indicato. La prima particolarità è quella che gli omini successivi al primo potranno essere piazzati solo in spazi azione adiacenti al primo e nella corona circolare del piano più basso del precedente e la seconda sta nel fatto che alcuni effetti consentono di muovere le ruote, ampliandoci scelte e/o riducendole agli altri.


Ecco qui, per primi, i vessilli dei giocatori (8 per ciascuno).


Eccovi le campionesse (... ossia, nel manuale si parla di campioni e queste sono femmine, quindi ...).

E anche i campioni ...




Parlavamo prima della torta nuziale – o meglio del vulcano – sul quale i giocatori piazzano i campioni (ciascuno dei quali è identificato grazie ai dischetti colore che si collocano sul fondo o pitturandoli adeguatamente ...).



Per tenere traccia delle risorse, al posto dei classici cubetti ora avete indicatori un attimo più evocativi ...

... e per chiudere ecco la scatola, piena zeppa di materiale e una visione d'insieme del tutto ...
Vi ricordo ancora il link alla recensione e vi saluto :)

p.s. come ho fatto presto a scriverlo questo articolo ... devo farne altri o no, che dite??? ... devo ammettere che ho utilizzato l'arrivo della scatola definitiva del gioco per sperimentare questo nuovo tipo di articolo fatto praticamente solo di immagini ... mi chiedo, appunto, se questo formato sia di vostro interesse ... Fateci sapere!!!



2 commenti:

  1. Aspetto con ansia questo gioco in arrivo direttamente dal KS (con miniature!)
    Una domanda: nell'iserto ci stanno le carte imbustate???
    Io gli unboxing li adoro soprattutto perchè così uno può fare le domande sull'organizzazione del gioco come la mia :D
    Bravi bravi! ;)
    Matteo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mmm .. come vedi dalla penultima foto mi sa che le bustine fanno fatica ad entrarci ... non se ne esistano di superipermaxisottili .. ;)

      Elimina

Powered by Blogger.