recensione

[Recensione] SWAT!

scritto da Paola

[Esordisce oggi su queste nostre colonne virtuali una nuova collaboratrice che ha accolto l'invito rivolto ai nostri lettori in un recente articolo. La gioia nel leggerla qui è doppia, sia perché Paola va a rinforzare la nostra non così nutrita sezione femminile, nella quale ultimamente si sta facendo notare un altro acquisto recente, ossia *Ele* (con i suoi print and play), sia perché a breve avremo un altro esordio (un maschietto, però ...) e un terzo neoautore (Roberto) mi ha appena inviato la sua seconda recensione. Tornando a Paola, lei si è presentata sin da subito in modo frizzante e sbarazzino, così come sembra essere il primo titolo da lei scelto per scrivere con noi. Un grosso benvenuto a lei, quindi, da tutti noi della redazione ;) Fabio-Pinco11]

Il gioco di oggi si chiama SWAT!, un'opera del prolifico matematico Reiner Knizia e di cui io sono una grandissima fan. È un gioco di carte con meccaniche di collezione set e push-your-luck per 2-7 giocatori, pubblicato dalla Gryphon Games e della durata di 30 minuti.
SWAT! vuol dire letteralmente "schiacciare". In effetti nel gioco ci sono una serie di fastidiosi insetti e il tuo compito è quello di schiacciarli quando danno il maggior numero di punti. La velocità è tutto, perché i tuoi compagni potrebbero schiacciarli prima di te.


NELLA SCATOLA
SWAT! viene fornito in una scatola adorabilmente disegnata, robusta, di latta, che lo rende ideale per il trasporto.
All'interno della scatola troviamo un regolamento in inglese (ma la traduzione si riesce a reperire facilmente in rete).
Abbiamo poi lo "SWAT! mat": un cartoncino pesante telato con il titolo circondato dai disegni dei vari simpatici insetti che fanno parte del gioco, la cui funzione è unicamente quella di batterci la mano su per conquistare il mazzetto desiderato.
Infine abbiamo 110 carte illustrate in modo divertente da Charlie Bikele, tutte di peso medio-pesante e testurizzate. La maggior parte presenta una sorta di insetto con accanto il relativo valore in punti. Gli sfondi sono bianchi o grigi per rendere più facile la "scansione" delle carte da parte dei giocatori. In generale, penso che sia stato fatto un grande sforzo per renderle rapidamente leggibili, come avere un colore diverso per ogni valore delle carte.

IL GIOCO
A seconda del numero di giocatori vanno eventualmente rimosse alcune carte, come descritto nel regolamento.
Si sceglie chi è il primo mazziere che prenderà in consegna il mazzo di carte e inizierà a girare le carte una per volta in modo che siano ben visibili a tutti. Quando un altro giocatore decide di volere il set di carte, schiaccia il tappetino SWAT!, prende quelle carte e diventa il nuovo mazziere. Il mazziere non può partecipare alla cattura del mazzetto. Ogni giocatore può collezionare solo 3 mazzetti di carte. Quando tutti i giocatori hanno collezionato i mazzetti o quando tutte le carte sono state distribuite, il round finisce.
Vediamo ora i punti delle carte:
  • Sure Stings: queste sono carte con punteggio da +1 a +4, più alcune -1 e -2 e hanno nel disegno una sola nuvoletta;
  • Double or NoStings: queste sono carte con punteggio da +2 a +6, più da -2 a -4, ma segnano solo quando ottieni una coppia della stessa carta (sono facilmente riconoscibili dalla doppia nuvoletta);
  • Wild: queste carte sono una sorta di jolly e possono essere appaiate con le carte "Double or NoStings" (sia con punti negativi che positivi);
  • Swat or Not: questo set di carte vale +7 per il giocatore che ne ha la maggioranza e -7 per il giocatore con la minor quantità;
  • Zapper: queste carte valgono tra +0 e +40, a seconda di quante se ne collezionino.
Fine del gioco: la partita termina dopo tre round. Il giocatore con il punteggio più alto vince.

IMPRESSIONI
Nel complesso, i componenti di SWAT! sono di buona qualità e la grafica è attraente, il che gli conferisce uno stile leggermente superiore alla media, per i giochi di questa fascia.
SWAT! non è solo un gioco di reazioni rapide. Knizia ha fatto un buon lavoro per offrire diverse tipologie di carte: potresti davvero volere o non voler prendere le carte ±7 "Swat or Not", ad esempio, mentre le carte "Double or NoStings" potrebbero aumentare o diminuire il punteggio di molto.
SWAT! è molto semplice, ma ti regala un po' di strategia: il meccanismo di push-your-luck ti permette di giocare con la fortuna per ottenere un set migliore, sperando che qualcun altro non afferri quel mazzetto. Inoltre devi ricordare le carte che hai preso nei precedenti mazzetti e capire se il set del momento può fare al caso tuo.
Per quanto riguarda la scalabilità, in 6 o 7 il gioco rende al meglio, divertente e un po' "caciarone": in 2 o 3 questa caratteristica viene completamente snaturata. Pertanto consiglio di giocarlo come party game.
Penso che SWAT! sia adatto per il gioco in famiglia, poiché i bambini e gli adulti si divertiranno a conquistare i mazzetti più succosi. I giocatori più seri, che amano solo cinghiali di un certo spessore, dovrebbero valutare se un filler del genere può essere di loro gusto. Se non siete sdegnosi di giochini frivoli, vi consiglio di provarlo.
In conclusione SWAT! è un gioco divertente e semplice di raccolta carte: buono per le famiglie e i giocatori occasionali.

-- Le immagini sono tratte da BGG, i vari diritti appartengono ai rispettivi proprietari. Le immagini e le regole sono state riprodotte pensando possano essere una gradita forma di promozione. Verranno rimosse immediatamente su semplice richiesta. --

4 commenti:

  1. Benvenuta e complimenti per la tua prima recensione su GSNT :-)
    Dove si può trovare il regolamento in italiano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giangee, grazie mille per il supporto. Purtroppo il regolamento è in inglese e lo puoi scaricare facilmente anche su board game geek. Il gioco e il regolamento sono molto semplici, per cui non credo avrai difficoltà in merito. Fammi sapere che ne pensi :-). Buon gioco!

      Elimina
  2. Anche se un po' in ritardo ... benvenuta Paola :-)

    RispondiElimina

Powered by Blogger.