La baia dei PnP

[La baia dei PnP] Dead Drop, Splut!, Bear Went Over the Mountain

scritto da *Ele*

Bentornati a La baia dei PnP!
Oggi vi presento: un microgame per agenti segreti comodo da portare nello zaino o sotto l'ombrellone (Dead Drop), un piccolo e intrigante astratto (Splut!) sia per 2 che per 4 giocatori e per finire un gioco per bimbi dai 4 anni in su, per un'avventura tra i boschi (Bear Went Over the Mountain).


Dead Drop (Jason Kotarski, Crash Games)
2-4 giocatori • 10 minuti • 10+
Agenti segreti alla ricerca di informazioni per trovare un ordigno esplosivo nascosto. Kickstarter 2015

I giocatori sono agenti segreti che lavorano per diverse organizzazioni, setacciando il globo alla ricerca di informazioni che li aiutino a trovare la posizione di un ordigno esplosivo nascosto. Gli agenti devono scambiare informazioni o vendere segreti per apprendere la posizione del dispositivo e afferrarlo prima che cada nelle mani di un'altra agenzia.
Il gioco è formato da 13 carte, così composte:
  • 4 carte di valore 0;
  • 3 carte di valore 1;
  • 2 carte di valore 2;
  • 2 carte di valore 3;
  • 1 carta di valore 4;
  • 1 carta di valore 5.
Su ogni carta è indicato il totale delle carte con quel valore presente nel mazzo.
Sul tavolo verranno posizionate quattro carte scoperte e una carta coperta (l'ordigno esplosivo nascosto), ogni giocatore riceverà due carte.
Durante la partita, si hanno a disposizione 3 diverse azioni:
  • Condividere informazioni
    Scambiare una carta dalla propria mano con una carta di un altro agente/giocatore;
  • Hackerare la cache
    Scambiare una carta della propria mano con una carta scoperta sul tavolo;
  • Vendere segreti
    Rivelare due carte dalla propria mano a un altro agente, che dovrà rispondere "sì" o "no" per rivelare se ha o meno una carta uguale alla somma di quelle carte). Se l'agente risponderà "sì", dovrà consegnare una carta di quel valore all'agente attivo in cambio di una delle carte mostrate. L'agente attivo sceglierà quale carta consegnare. Per esempio se nella mia mano ho una carta con valore 1 e 0, rivelo queste due carte a un altro giocatore, che mi risponderà "sì" se ha una carta con valore 1+0=1, altrimenti "no".
Per vincere, durante il proprio turno, oltre a "indovinare" la carta a faccia in giù sul tavolo, si dovranno avere nella propria mano le carte la cui somma è il valore della carta coperta. Se si indovina si vince il round, altrimenti si viene eliminati dal gioco e le carte del giocatore vanno messe scoperte di fronte a lui; gli altri agenti potranno scambiare le carte di un agente eliminato. Il primo giocatore che vincerà tre round avrà vinto la partita.

È un microgame di sole 13 carte, coinvolgente, divertente e veloce. Sono richieste attitudine alla deduzione, alla logica e un pizzico di memoria. Per essere un microgame vanno prese molte decisioni e l'idea di non fermarsi a indovinare solo la carta coperta, ma il dover riuscire ad avere le giuste carte in mano per poterla indovinare, aggiunge vivacità al gioco. Capiterà di chiedersi: scambio una carta con quella sul tavolo svelando la mia mano anche agli altri giocatori oppure aspetto e tento di vendere un segreto a un solo agente? Riuscire ad ottenere le carte senza rivelare troppe informazioni agli avversari è la vera sfida.
Lati negativi? La dea bendata si fa un po' sentire: se capitano in mano carte "sfortunate", la partita inizia in salita. Inoltre in 2 giocatori perde di godibilità, consiglio di giocarlo in 3 o 4.
Il gioco è stato finanziato su Kickstarter nel 2015 e su BGG è possibile vedere anche le diverse illustrazioni preparate da vari artisti con temi differenti (robot, vichinghi, spie, bambini, mostri, ...) che erano presenti nella copia fisica, purtroppo oramai di difficile reperibilità.

PnP: Molto curato, ottime illustrazioni, la stampa è composta da 4 pagine compreso il regolamento e le carte di riferimento.

Link utili: PnP + Regolamento


Splut! (Tommy De Coninck)
2-4 giocatori • 20 minuti • 8+
Gioco astratto

Il gioco inizia con una scacchiera un po' particolare, perché avrà degli spazi esterni dove andrà piazzato un masso.
Ogni giocatore controlla una squadra composta da: un mago, un troll e un nano.
Ciascuna pedina ha caratteristiche di movimento sulla scacchiera differenti:
  • il mago può sfruttare la levitazione per spostare il masso e fargli compiere i suoi stessi spostamenti;
  • il troll può trascinare il masso con sé e lanciarlo;
  • il nano può spingere i pezzi presenti sul suo percorso e non può essere bersaglio dei massi.
I giocatori si alternano e bisogna seguire precise regole di movimento, indipendentemente dal numero di giocatori:
  • nel primo turno, il primo giocatore ha una sola mossa;
  • nel primo turno, il secondo giocatore ha solo due mosse;
  • di seguito i giocatori hanno tre mosse per ogni turno.
Lo scopo del gioco è quello di eliminare i maghi degli avversari, sfruttando una delle rocce presenti sulla scacchiera.

Questo titolo ha delle regole solide e semplici, l'ho trovato un gioco veloce e intrigante con un divertente tema fantasy. È adatto a 2 giocatori per partite più tattiche, a 4 per avere più interazione tra i partecipanti.
Devo dire che mi ricorda per certi versi Hive: i turni sono veloci, ma le mosse vanno "studiate" e serve un minimo di strategia. È un piccolo astratto portatile, semplice da assemblare e perfettamente godibile.

PnP: Composto da due pagine, scacchiera + icone per pedine. Il gioco lascia ampio spazio al craft: ho trovato tantissime personalizzazioni delle pedine, una più bella dell'altra, da chi ha usato il FIMO a chi ha intagliato il legno. Il limite è la fantasia. Senza addentrarsi troppo in questi meandri, per 2 giocatori volendo si può anche stampare solo la scacchiera e utilizzare alcuni componenti degli scacchi come pedine.

Link utili: PnPRegolamento in italiano


Bear Went Over The Mountain (Brian Garthwaite) {PNP-KIDS}
1-4 giocatori • 10-20 minuti • 4+
I giocatori prepareranno un'escursione per un orso. 2017 Children's Game Print and Play contest

In una bella giornata autunnale, un orso vuole fare una passeggiata e curiosare in giro. I giocatori dovranno preparargli un'escursione piacevole tra valli, monti, alberi e animali vari. Il percorso che preferirà incoronerà il giocatore come vincitore.
Il gioco è composto da 45 carte paesaggio e 18 carte punteggio. Ad ogni partita viene selezionata una serie di carte punteggio in base alle quali verranno stabilite le regole per ottenere più PV.
Vengono pescate 4 carte dal mazzo delle carte paesaggio e si posizionano scoperte sul tavolo: a turno, ogni giocatore sceglierà una carta paesaggio (verrà sostituita da una della pila) e la piazzerà di fronte a sé, rivolta verso l'alto. Ogni volta che si pescherà una nuova carta, si dovrà aggiungerla alla destra della precedente facendo coincidere la linea del terreno. Si prosegue in questo modo fino a che il percorso non raggiunge le 10 carte.
A questo punto ogni giocatore confronta la propria escursione con le carte punteggio; il giocatore che nella propria fila di carte ha avvistato più volte l'elemento di una carta punteggio guadagna 1 PV.
Le carte animale andranno al giocatore con il maggior numero di animali singoli o appartenenti allo stesso gruppo (per esempio piccoli/medi/grandi mammiferi).
Le carte habitat andranno al giocatore con l'area continua più lunga di quel tipo (latifoglie/conifere).
Le carte altitudine andranno al giocatore che avrà il monte più alto o la valle più profonda: bisognerà prestare attenzione nel calcolare il punteggio, perché in alcuni casi ci saranno pure dei punteggi negativi.
Queste sono le regole per il gioco base adatte ai bambini dai 4 anni in su, ci sono però delle varianti e delle regole avanzate per i bimbi più grandicelli. Si può decidere di giocare con tutte le carte punteggio oppure utilizzare metodi diversi di distribuzione e pesca delle carte. Nel regolamento è prevista anche una variante per il gioco in solitario.

È stato progettato per il contest "Children's Game" del 2017 su BGG. La fascia di età consigliata è quella prescolare: le regole sono semplici e volendo, per le prime partite, si possono utilizzare le carte punteggio più facili, eliminando le carte altitudine e habitat.
Lo ritengo un gioco intelligente ed educativo: innanzitutto i bimbi devono prendere delle decisioni, imparare a seguire le regole e i turni di gioco. Al tempo stesso, immaginando l'escursione tra i boschi, hanno la possibilità di imparare e scoprire gli animali che si possono trovare durante una passeggiata in montagna.
I turni di gioco non sono troppo lunghi, quindi dovrebbero riuscire a mantenere l'attenzione necessaria per poter giocare; permette inoltre di cimentarsi nelle prime letture, visto che sulle carte punteggio sono presenti alcune parole, ma parallelamente possono pure affidarsi alle icone illustrate e riconoscibilissime.
Le varianti proposte dall'autore permettono al gioco di modularsi e di adattarsi alla crescita dei bambini, anche se andando troppo avanti con l'età credo che l'interesse scemerà.
Difficile trovare un motivo per sconsigliarlo, pure le pagine da stampare non sono molte. Altro punto decisamente a favore sono le carte e il regolamento nella nostra lingua.

PnP: Versione delle carte e del regolamento in italiano, realizzata da “Melocandito”. La stampa è composta da 3 pagine + il regolamento.

Link utili: PnP in italianoRegolamento in italiano


Alla prossima printisti ;)

9 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie a te! Aspettiamo le tue impressioni sui pnp provati :-)

      Elimina
  2. Seguirò i tuoi consigli visto che fino ad ora hai consigliato sempre ottimi giochi!

    RispondiElimina
  3. Grazie per l'ottima segnalazione di Splut! Il gioco sembra molto meritevole e odiando i tabelloni di carta stampata e visto che la dimensione massima è 9x9 ho utilizzato la mia bella scacchiera di Shogi in legno presa in Giappone coprendo gli angoli necessari con dei cartoncini tagliati a misura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che tu lo ritenga meritevole e di averti fatto conoscere un nuovo astratto :-)
      La scacchiera di carta non è granchè, ho però trovato una colla (usata per il decoupage) che permette di trasferire su un supporto come il legno/mdf un'immagine stampata. Non l'ho ancora provata, ma ti aggiornerò con il risultato !

      Elimina
    2. Sono riuscita a fare una prova con la colla per trasferire immagini, sono abbastanza soddisfatta del risultato, anche se mi aspettavo colori leggermente più "decisi".

      Ecco la plancia per splut:
      https://ibb.co/fBi6c8

      Elimina
  4. Thank you for your review about Splut!. I enjoyed designing it, and I love seeing other people play it. have fun! Regards, Toco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hi Toco,
      thank you very much for your kind comment and for sharing the game for free.I love Splut!! See you soon, come back to visit our blog :-)
      *Ele*

      Elimina

Powered by Blogger.