La vedetta di KS

[La vedetta di KS] Anno 1 - XXXIX Puntata

scritto da Sayuiv (Yuri)

Periodo affollatissimo su KS, con oltre 600 progetti attivi al momento. Numerosi i giochi valevoli di menzione questa settimana, con una puntata bella corposa. Anche se i "cicci" devono ancora arrivare (qualcuno ha detto Cloudespire? Tidal Blade? Spirit Island e polemiche?), ho trovato un paio di progetti che mi hanno veramente sorpreso e incuriosito, per originalità o per immediatezza. Tra quelli elencati sto facendo un serio pensierino a Project L, Lovelace & Babbage e Heroes of Tenefyr. Quali sono invece i progetti che più vi intrigano?
  • Project L
  • Periodic: A game of the elements
  • Waters of Nereus
  • Dragon Lords
  • Tranquillity
  • Mezo
  • Dragon Boats
  • Rise to Nobility: Beyond
  • Lovelace & Babbage
  • Heroes of Tenefyr
  • Try Before You Pledge


*Vi ricordo, come sempre, che i giochi sono in ordine di scadenza a partire da oggi fino al prossimo mercoledì/giovedì.

Project L
Campagna passata un po' in sordina (non ho visto alcun tipo di pubblicità in giro), ma che sta riscuotendo un ottimo successo ed è anche una piacevole sorpresa. Ispirandosi al Tetris, io lo definirei un poliminoes building game (che c***o di nome XD). La scatola contiene 40 polimini base dal livello 1 al 3, 50 polimini avanzati di livello 4, tutti in acrilico. Poi ci sono delle tessere quadrate, fatte con un triplo strato di cartone, al cui interno incavato ci sono delle forme che vanno coperte utilizzando i polimini. Queste tessere sono bianche o nere a indicarne il livello di difficoltà. La cosa interessante è che ogni tessera, oltre ad avere la forma da ricoprire, una volta completata ci dona tanti punti vittoria quanto il grado di difficoltà e il polimino bonus raffigurato nell'angolo, oltre a farci riottenere tutti i polimini utilizzati per risolverlo. Quindi, mano a mano che risolveremo le tessere, il nostro pool di polimini crescerà, permettondoci di soddisfare tessere di grado superiore. I turni sono abbastanza semplici, così come le cose da fare. A inizio partita, ogni giocatore inizia con un polimino di livello 1. Nel proprio turno è possibile fare una delle seguenti azioni: prendere un polimino di livello 1, fare l'upgrade di un polimino, prendere una tessera (se ne possono avere fino a 4 da risolvere in contemporanea), piazzare un polimino su una tessera oppure fare l'azione chiamata Master, che ci permette di piazzare un polimino su ciascuna tessera. Il gioco termina quando finiscono le tessere nere (quelle di livello più avanzato) e chi ha fatto più punti è il vincitore! (TBYP qui)

Periodic: A game of the elements
Quando la scienza incontra il gioco da tavolo e si cerca di insegnare divertendo. La plancia principale è la raffigurazione della tavola periodica degli elementi. I giocatori dovranno muovere la propria ampolla in giro per cercare di raccogliere gli elementi richiesti dalle carte missione. Per fare ciò ci sono a disposizione delle carte chiamate "trend", che indicano il tipo di movimento che possiamo effettuare con la nostra ampolla (fino a 5 caselle per ogni trend). Nel proprio turno potremo decidere di spendere energia per attivare i trend, 1 energia per il primo, 2 per ciascuno dei seguenti. Per fare ciò posizioniamo i token energia sulla carta trend utilizzata. L'alternativa è quella di raccogliere i token di energia presenti su una carta trend, ma saremo limitati a usare il movimento solo di quella carta trend.

Waters of Nereus 
A capo di una nave i giocatori si sfideranno nella raccolta di tesori nel mare. Nella plancia centrale abbiamo una griglia, dove posizioneremo le nostre navi e le varie gemme da raccogliere. Il gioco si svolge lungo l'arco di 4 round, ciascuno composto da 4 fasi. In ogni fase i giocatori simultaneamente selezionano un membro dell'equipaggio e una volta rivelati li risolvono a partire dal primo giocatore. Difatti, tutti i giocatori hanno un mazzetto composto da 7 carte equipaggio. Ognuno di essi ci permette di effetuare determinate azioni, ma all'interno di un round, l'azione perde di efficacia in base a quante volte è stata utilizzata. Il capitano ci permette di muovere la barca in ciascuna direzione, il pilota solo ortogonalmente, l'esploratore ci permette di raccogliere gemme su caselle adiacenti, poi c'è l'equipaggio che ci permette di ricevere oro, di ottenere punti scienza, di spostare gemme all'interno della nostra plancia, ecc... Alla fine di ogni round le azioni dell'equipaggio si resettano. Ovviamente, potremo raccogliere le gemme presenti nella casella in cui si ferma la nostra nave. Le gemme prese possono essere posizionate su 3 differenti spazi nella nostra plancia. Possono essere utilizate per potenziare un membro dell'equipaggio posizionando le 3 o 4 gemme richieste sotto il suo ritratto: così facendo avremo punti bonus e un azione migliorata. Potremo metterle nella cassaforte e se a fine partita avremo un set completo saranno punti bonus. Oppure metterle nella stiva: ci daranno punti in base alle carte scienza. Le carte scienza difatti danno dei punti bonus a fine partita, se soddisfatte. Gioco che sembra essere facile da imparare, ma profondo da padroneggiare.

Dragon Lords
Gioco di carte che cerca di ricreare il feeling di uno skirmish di miniature in stile Warhammer. A inizio partita ogni giocatore ha 55 punti da spendere per creare il proprio esercito, che deve contenere almeno 1 drago e 1 cavaliere, 10 punti per le magie e 20 per le carte ordine. I giocatori posizionano le carte esercito di fronte a sé (il loro regno), mentre la parte centrale tra i due giocatori è una zona neutra. Gli attacchi corpo a corpo possono essere effettuati solo contro unità nella stessa zona, mentre quelli a distanza da una zona adiacente. Inoltre è possibile migliorare le proprie unità con equipaggiamenti che possono comprendere anche set per bonus aggiuntivi. Le carte esercito sono piuttosto affollate di informazioni, tra cui molto testo e tutto in inglese, quindi se non avete dimestichezza con la lingua vi sconsiglio l'acquisto.

Belfort
Ormai fuori produzione da parecchio tempo, per il decimo anniversario la TMG ha deciso di lanciare una campagna per farne una ristampa, non solo del gioco base, ma anche dell'espansione... ma anche di una NUOVA espansione... ma anche di componentistica deluxe come le monete in metallo! Se siete curiosi di sapere cosa ne pensiamo (plurale maiestatis a nome della redazione) QUI potete trovare 3 articoli che partono dalla preparazione, all'antemprima per arriva alla recensione!

Unrecorded Siege
Si definisce come un gioco strategico di peso medio, con gestione risorse da 1 a 4 giocatori. Ambientato nel medioevo, durante la guerra dei cent'anni, i giocatori potranno ricoprire il ruolo di generali inglesi o francesi. Affascinante l'idea di utilizzare la scatola direttamente come plancia, altri componenti interessanti sono 4 schermi protettori con tutte le informazioni necessarie e i token in metallo delle unità. Inoltre sono presenti un totale di 3 mappe e 4 scenari per donare varietà alle partite.

Tranquillity
Riedizione del famoso gioco vincitore di tanti premi, Moonshot the game di Van Overbay (scusate la vena sarcastica, ma è colpa della mia ignoranza in materia). Il gioco si pone l'obiettivo di farci ripercorrere la corsa americana per la conquista della Luna. Da 1 a 4 giocatori si sfideranno per ricercare, creare e far partire il razzo. Il mazzo eventi ci pone davanti a eventi storici realmente accaduti. In aggiunta, ricevermo gratuitamente anche l'espansione in cui potremo giocare come sovietici per ricreare la storica sfida.

Mezo
Sulla scia del successo di Rising Sun e Lord of Hellas, anche Kolossal Game vuole dire la sua riguardo ai giochi di controllo territorio. Con il suo sesto gioco (e settima campagna visto che questo è un relaunch) Kolossal ci fa vestire i panni di dèi Aztechi. Tralasciando le varie similitudini con i giochi del genere, possiamo dire che la sostanziale differenza sta proprio nell'utilizzo degli dèi. All'inizio di ogni round, i giocatori prima decideranno dove piazzare il proprio dio. Sulla mappa principale difatti ci sono degli spazi dedicati al solo posizionamento degli dèi, i quali, a seconda della posizione, possono influenzare da 2 a 3 territori con i loro poteri. Sì, ogni dio ha il suo set di abilità diverse dagli altri. La seconda fase invece è quella di piazzamento degli eserciti. Fatto ciò si rivelano un certo numero di tessere in base al numero di giocatori e di round, che indicano quali territori andranno a fare punti in questo round (in puro stile Rising Sun) con la differenza che qui in anticipo non si sa quali saranno i territori. Per il resto che posso dire? La componentistica in gerale sembra ottima, le miniature degli dèi dovrebbero essere grandi quanto quelle di Lord of Hellas, mentre quelle degli eserciti dovrebbero essere di grandezza standard. La cosa che proprio non mi piace è la mappa, molto stilizzata, colori spenti, insomma al mio occhio risulta un po' arida, ma questione di gusti.



Dragon Boats
Dalle menti che hanno creato Sagrada, con la loro casa editrice alla prima campagna, Dragon Boats si presenta con un family euro game, che prevede aste, collezione set e controllo del territorio. A capo di nobili famiglie, i giocatori dovranno cercare di accumulare risorse, darle in offerta a una delle 4 Dragon Boat per farsi traghettare verso nuove terre e conquistare nuovi territori. La meccanica delle navi ricorda un po' quella di Imhotep, qui però a decidere dove mandare la nave è colui che è posizionato ultimo all'interno di essa. Una volta sbarcati, ovviamente, chi sta davanti sarà il primo a muoversi e decidere quale dei territori conquistare, che gli garantiranno le risorse indicate. Tutto nel gioco ha un'alta variabilità, dalle risorse disponibili durante l'asta, agli esagoni territori da piazzare, per finire con le varie navi con richieste di offerte differenti. Lo stile artistico non è di quelli che mi fan impazzire, ma il gioco merita un'occhiata approfondita.

Rise to Nobility: Beyond
Prima espansione per il gioco Rise to Nobility. In questa espansione piuttosto sostanziosa troviamo un'aggiunta di opzioni e di un paio di plance. L'aggiunta principale è quella di una nuova risorsa, chiamata la roccia di Rose. All'inizio di ogni turno si guadagnano tante di esse sommando il valore dei dadi inutilizzati nel turno precendente. Questa risorsa può essere scambiata per soldi, risorse, reputazione, punti nobiltà o per attivare le carte reliquia. Nella plancia laterale chiamata Guardian Gale possiamo trovare 3 tipi di carte: Relic, Elder e Dwelling. Ogni volta che visiteremo il Guardian Gale potremo prendere una delle carte presenti. Le carte Relic danno un bonus ogni volta che vengono attivate posizionandoci sopra uno dei nostri dadi. Le carte Elder ci danno dei bonus permamenti posizionandoci sopra un apprendista. Le carte Dwelling invece si attivano posizionandoci sopra un edificio e daranno punti bonus a fine partita. Inoltre sarà possibile fare delle offerte al Timeless Temple, che oltre a darci dei benefici, su una meccanica di maggioranze, ci darà punti bonus a fine partita. Ovviamente come sempre sarà possibile acquistare il gioco base e anche Caver Tavern (Robin Hood and the Merry Men non è ancora presente, credo perché in consegna in questi giorni ai backer).




Lovelace & Babbage
Simpatico gioco in tempo reale ambientato nell'era della programmazione dei primi computer. Lovelace e Babbage furono dei pionieri al riguardo. Il gioco comprende una plancia centrale composta da un griglia, con lettere sulle righe e numeri sulle colonne, alle quali intersezioni sono presenti delle operazioni matematiche. A inizio partita saranno piene solo le prime due righe. La dotazione per i giocatori invece è un foglio di carta su cui fare i vari calcoli e le carte di ogni personaggio che indicano le subroutine. Ogni subroutine ha un valore da ottenere duranti i propri calcoli per essere disponibile nei turni successivi. Una volta che ogni giocatore ha scelto quale subrouitine vuole provare a ottenere, vengono scoperte 5 carte patrono rappresentate da personaggi dell'epoca. Anche queste carte hanno un valore da ottenere e due simboli. A questo punto parte il timer e sul proprio foglio di carta, partendo dal valore di 55, i giocatori dovranno decidere le 5 operazioni da fare indicando le coordinate della griglia. Il primo a finire diventa il primo giocatore, il secondo ecc... Una volta che tutti hanno finito o che è finito il tempo, i giocatori in ordine di turno vanno a leggere un'operazione alla volta con il relativo risultato. Se il risultato indica il numero di una propria subroutine, questa diventa disponibile per l'attivazione nei turni successivi. Se invece il risultato è quello di un patrono, se si è i primi a farlo, si sceglie uno dei due simboli a disposizione, si segna sulla propria scheda e si gira la carta di 90 gradi in modo da lasciare in alto il simbolo non scelto. Il secondo giocatore a soddisfare quel patrono è costretto a prendere il simbolo restante e mettere la carta a faccia in giù. Eventuali giocatori successivi a soddisfare lo stesso patrono prendono un punto malfuzionamento. A questo punto si pescano 4 gettoni operazione e si mettono nella terza riga, dando più scelte ai giocatori. Si ricomincia il turno come quello precendente, con la differenza che questa volta il numero di partenza delle nostre operazioni è l'ultimo ottenuto dalla programmazione precedente. Il gioco prosegue per 4 round si calcola il punteggio. Il primo di ogni tracciato dei simboli prende 9 punti, mentre il secondo 4. Per ogni malfuzionamento si perde 1 punto e poi punti esponenziali in base a quante subroutine abbiamo soddisfatto. Idea molto interessante, anche se bisogna avere dimistichezza con la matematica, seppur le operazioni sono per lo più basilari: ogni operazione può essere a scelta + o - un numero, moltiplicare o dividere per 2, scambiare le cifre, così un 71 diventa un 17 per poi avere cifre e operazioni più avanzate man mano che avanza il gioco.

Heroes of Tenefyr
Deck-building cooperativo dove da 1 a 4 giocatori si avventurano in diversi dungeon cercando di sconfiggere i vari nemici e arrivare al boss. In ogni turno i giocatori decidono quali dei 4 dungeon presenti affrontare. Essi variano da livello 1 a livello 5. Ogni dungeon contiene 4 nemici random. Ogni giocatore pesca 3 carte e insieme devono cercare di giocare un numero di attacco pari al valore del mostro, valore che varia in base al numero di giocatori. Una volta sconfitto il mostro, si mette a testa in giù e diventa una carta a nostra disposizione (stile il gioco Venerdì) e si decide a chi assegnarla. Se ripuliamo un dungeon possiamo prendere una carta extra che migliora e rifinisce il mazzo. Se uno dei giocatori finisce le carte, il gruppo deve riposare per recuperarle, ma ogni volta che si riposa il boss avanza sul tracciato, diminuendo il tempo prima che arrivi ad attaccarci.

Try Before You Pledge

Dwar7s Fall Collector's Edition (KS, TT1, TT2)
Una nuova espansione per il gioco, con una grande scatola per contenere il base più tutte le espansioni.

Wild Assent (KS, TT)
Skirmish arena combat che offre differenti modalità tra cui cooperativa, tutti contro tutti o solo.

Circuit Breaker (KS, PDF,TT)
È un gioco di strategia che può essere giocato da soli o con altri due amici. I giocatori tentano di ri-collegare le loro case in tempo per una festa programmata frettolosamente e accumuleranno punti collegando una varietà di bizzarri aggeggi elettrici al loro impianto domestico. La gestione delle risorse e un furbo topolino verranno utilizzati in una divertente gara per realizzare l'avvenimento top del quartiere.

Dreams of Tomorrow (KS, PDF)
Raccolta set, dove i giocatori cercano di salvare il loro presente inviando sogni nel passato. Alcuni sogni possono avere più impatto rispetto ad altri e possono attivare alcune abilità. Prevista anche una modalità di gioco solitaria.
PnP: Versione molto curata con grafica a colori e buona risoluzione. La stampa è composta da 9 pagine + regolamento. Necessari meeple e token aggiuntivi. Indipendente dalla lingua.

Get Organized! (KS, PDF)
Gioco di carte e dadi basato sui film di mafia, dove i giocatori dovranno eccellere in alcuni settori (riciclaggio denaro, traffico droga, strip club, ...)  per diventare il clan mafioso più ricco e famoso.
PnP: Versione in bianco e nero. La stampa è composta da 15 pagine + regolamento. Necessari dadi d6 e gettoni denaro. Testo in lingua sulle carte

Overtime (KS, PDF)
Gioco di carte umoristico, in cui i giocatori cercheranno di completare i loro incarichi di lavoro nei modi più disparati per evitare lo straordinario.
PnP: Versione dimostrativa con grafica semplificata. La stampa è composta da circa 20 pagine + il regolamento. Testo in lingua sulle carte.

11 commenti:

  1. A me incuriosiva wild assent, hai avuto modo di leggerne il regolamento?

    RispondiElimina
  2. Immagino che con "Lovelace & Gabbage" tu intenda "Lovelace & Babbage"...

    RispondiElimina
  3. Ciao Matteo! Di solito non vado così a fondo e mi rifaccio alla spiegazione del gameplay messo sulla pagina o a qualche video tutorial breve per farmi una idea. Wild assent ancora non l ho "incontrato" vedo se riesco a carpire qualche info

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per wild assent credo farò un approfondimento la prossima puntata

      Elimina
  4. Puntatona!
    Waters of Nereus, Heroes of Teneryf, Dragons Lord, Wild Assen (ach... avresti pèotuto spendere qualche parola in più vedendo anche come è andato il kickstarter) mi sembra abbiano ottime premesse

    RispondiElimina
  5. overtime é davvero simile a un gioco giapponese. Stessa meccanica, stesso umorismo paradossale, ma ovviamente trattandosi di giapponesi l'obiettivo lì é di lavorare il più possibile xd

    RispondiElimina
  6. Ma di Belfort 10° è prevista una edizione anche in italiano?

    RispondiElimina
  7. Project L mi sembra molto simile ad Ubungo 3D.
    Lovelace & Babbage mi incuriosisce, se dessero la possibilità di provarlo su Tabletopia sarebbe fantastico :-)

    RispondiElimina

Powered by Blogger.