La vedetta di KS

[La vedetta di KS] Anno 1 - XLV puntata

scritto da Sayuiv (Yuri)

Ed eccoci qui che novembre è già finito e Natale ormai è dietro l'angolo. Perlomeno, buona notizia, KS ci dovrebbe lasciar respirare un po', anche se voci indicano il 5 di dicembre per il nuovo gioco targato Awaken Realms, Tainted Grail, che attinge a piene mani dal modello 7th Continent, ambientandolo in un mondo fantastico e aggiungendo parecchia carne sul fuoco, per quello che molti si aspettavano dal discusso (molto buono, sebbene non esente da critiche) titolo targato Serious Poulp. Spero vivamente che lancino la campagna per l'anno nuovo, che il 5 dicembre è davvero problematico. Ma non pensiamo al futuro e facciamoci rapire dall'acquisto compulsivo! Perché spendere domani quello che puoi spendere oggi con tanti altri KS di qualità? Buona lettura!
  • Reichbusters: Projekt Vril
  • Luna
  • Pedigree
  • Atlantis Rising
  • Grind House
  • Extraordinary Adventures: Pirates!
  • Oak & Iron
  • City of the Big Shoulders
  • Rallyman: GT
  • Assassin's Credd: Brotherhood of Venice
  • Try Before You Pledge


Reichbusters: Projekt Vril
Da Mythic Games, che ha dato il natale al gioco di Giovanna d'Arco e Solomon Kane, un altro KS pieno zeppo di miniature. Questa volta l'ambientazione è mista. Gioco cooperativo dove i giocatori dovranno cercare di infiltrarsi nel Reich nazista e adempiere a diverse missioni. Purtroppo, quello che si troveranno ad affrontare non saranno solo semplici soldati, ma una miscellanea di alieni, mutazioni genetiche e chi altro sa cosa portino tutti gli esperimenti fatti. Nella campagna non c'è una grossa spiegazione del gameplay (come spesso accade per questo tipo di giochi), ma da quel che si può evincere dalle immagini, sembra siamo di fronte a un Dungeon Crawler. Livello artistico veramente ben fatto, così come le varie miniature.

Luna
TMG sembra aver trovato la sua dimensione su KS, proponendo versioni deluxe di giochi già pubblicati. Parliamo di un Feld, uno dei primi successi che lo hanno fatto diventaro l'autore lodato di oggi. Per alcuni, Luna è addirittura la sua migliore espressione. Ovviamente, ognuno avrà il suo favorito. Io purtroppo non ho mai avuto modo di provare un Feld (VERGOGNA!!!), quindi vi rimando a chi ne sa pià di me QUI.

Pedigree
Nei panni di allevatori, i giocatori competeranno nel creare il miglior esemplare di animale. Il turno è diviso in fasi: si giocano due carte azione, si fa l'accoppiamento, la gestazione e poi la nascita. Infine il concorso di "bellezza". Il creatore ha dichiarato il gioco "neutro" rispetto all'animale, nel senso che le meccaniche studiate sono adattabili a qualsiasi specie. Al momento le specie sbloccate sono mucca, pecora, cavallo, cane. Da quanto si è capito, finita la campagna i backer potranno decidere quale specie inserire del gioco (se non mi sbaglio ce ne sarà soltanto 1).

Atlantis Rising
Ristampa migliorata dell'omonimo gioco. Siamo di fronte a un cooperativo, piazzamento lavoratori, che ricorda Stone Age nel modo in cui ottenere risorse. Il "tabellone" principale è a forma di stella marina e rappresenta Atlantide. La peculiarità sta nel fatto che ogni "punta" della stella è composta da un certo numero di tessere che vanno messe insieme a inizio partita. Ogni punta ci permette di raccogliere risorse diverse o effettuare differenti azioni. Partendo dall'estremità della punta e andando verso il centro, la difficoltà di acquisire la risorsa aumenta, quindi, se sulla punta basta tirare un 2, magari vicino al centro serve un 5. Ovviamente direte: "Scusa, ma allora mi metto sempre sulla punta!" E qui sta l'inganno. Alla fine di ogni turno avremo a che fare con la furia degli dèi, che cercheranno di far affondare Atlantide. In base al livello di furia, automaticamente ad ogni turno vengono affondate da 0 a 3 parti di isola, partendo ovviamente da dove? Dalle punte! Quale delle 6 punte viene colpita ovviamente è determinata dall'uso del dado, quindi, a vostro rischio e pericolo! Nel gioco poi sono presenti le possibilità di costruire manufatti o riportare in superficie alcune parti dell'isola per poterle riutilizzare. Il colpo d'occhio è veramente bello e sopratutto originale.

Grind House
Bella scoperta questo gioco! In cerca di trovare la svolta della nostra vita, riceviamo un invito da un uomo misterioso, per partecipare a un gioco all'interno di una villa. Tu e fino ad altri 5 vi presentate sul posto. Il gioco consiste nel sopravvivere 12 ore per poter vincere 10 milioni di dollari!!! Appena entrati, la porta si chiude e vi rendete conto di essere intrappolati. A inizio partita, ogni giocatore prende una plancia personaggio, una carta personalità, che ne descrive il comportamente e obiettivo, e una carta oggetto. Il gioco si svolge in 5 turni, in ciascuno dei quali i giocatori devono attraversare una stanza (hai detto SAW?). Il giocatore di turno pesca due carta stanza e ne sceglie una. Le carte stanza forniscono diverse sfide, che possono essere affrontate in gruppo, da dei volontari o che mettono tutti contro tutti. Alla fine di ogni stanza, i giocatori, in base alla carta personalità, possono eseguire delle azioni, solitamente per ferire gli altri giocatori (^^). Ogni parte del corpo ha 2 punti ferita, subiti i quali perderemo l'uso di quella parte. In caso di morte, diventeremo fantasmi, cercheremo di uccidere tutti e comunque avremo ancora possibilità di vincere. Difatti, finita la partita, si contano i punti ferita rimasti che equivalgono a punti, a cui si sommano i punti dati dalla carta personalità. Insomma, gioco da 1 a 6, durata sui 30 minuti con componente narrativa-horror, illustrazioni carine... ma il prezzo Y_Y 39+15$ di spedizione per l'Europa. Per chi volesse c'è anche l'espansione Circo e Cthulhu.

Extraordinary Adventure: Pirates!
A capo di 3 navi, solcheremo 3 differenti rotte nei mari dei caraibi. Il gioco termina quando uno dei giocatori raggiunge il tesoro spagnolo posto alla fine delle 3 rotte, a questo punto si guadagnano punti in base a quanto lontani si è arrivati su ogni rotta, ma anche per i vari punti raccolti grazie a scambi commerciali sulle rotte. La cosa affascinante è il deck-building utilizzato. A inizio partita ogni giocatore comincia con un mazzo di 10 carte che indicano la ciurma. Nel primo turno tutti pescano 5 carte, ma nel proprio turno ne potremo utilizzare solo 3. Tutte le carte ciurma hanno un valore di movimento della nave, ma alcune hanno anche un potere speciale, che, se utilizzato, ci fa rinunciare al movimento. Lungo le rotte, ci sono navi e porti, entrambi hanno dei cubetti colorati a indicare diversi tipi di merci. Quando con la nostra nave arriviamo su una casella con una nave con il carico, dobbiamo fermare il movimento e arrembare la nave, prendendo il carico e una carta ciurma dalla cima del corrispondente mazzo, quindi casuale. Quando invece arriviamo in un porto, possiamo prendere le merci, arruolare delle carte ciurma più potenti tra le 3 visibili oppure soddisfare una delle carte contratto presenti, spendendo le merci indicate e guadagnando i punti corrispondenti. Per finire il quadro, esiste una modalità avanzata, dove a inizio partita i giocatori hanno dei meeple pirata che avranno il ruolo di agenti e a turno andranno piazzati sui porti liberi da altri agenti. Ora, se andiamo in un porto dove è presente un nostro agente e soddisfiamo un contratto, quel contratto varrà il doppio dei punti. Se invece arriviamo in un porto dove è presente un agente avversario, potremo prenderlo in ostaggio e guadagnare 1 punto. Lo stile artistico mi ricorda molto Capitan Uncino e i suoi pirati nel cartone animato della Disney Peter Pan. In finale, interessante twist per un deck-building con una ambientazione che ha sempre il suo fascino, anche se manca un po' di interazione diretta, perché alla fine è una corsa a prendere le merci prima degli altri, soddisfare contratti e arrivare al termine del tracciato.

Oak & Iron
Rimaniamo sempre in tema navale all'epoca dei pirati, ma questa volta con uno skirmish che utilizza miniature di navi in scala 1/600. Non sono esperto di skirmish, ma a una prima occhiata, potrebbe essere una versione navale del gioco in stile Star Wars che utilizza le navi spaziali. Abbiamo le carte a indicare le statistiche delle navi, i vari righelli per il movimento e i dadi per gestire il tutto.

City of the Big Shoulders
Si descrive come un euro game che utilizza meccanica di gestione risorsa e piazzamento lavoratori con un motore di gioco in stile 18xx. Ambientato nella Chicago degli anni d'oro, i giocatori avranno modo di rivivere le 5 decadi che vanno dal 1875 al 1915. Obiettivo del gioco è quello di ottenere il maggior benessere possibile. La prima fase di ogni decade è la fase di Stock, dove i giocatori potranno comprare e vendere azioni della propria compagnia o di quelle degli avversari. Durante la fase di costruzione, i giocatori avranno la possibilità di costruire un edificio, scartarne un altro e lasciarne un terzo per il futuro. La costruzione degli edifici permette di espandere le azioni disponibili nella plancia. Nella fase di azione, i giocatori manderanno i propri partner in giro per Chicago per assumere lavoratori e venditori, acquisire capitali e agire per conto delle proprie compagnie in preparazione della fase operativa. Durante la fase operativa, sarà possibile acquisire merci, creare beni e venderli al mercato. Una volta calcolato il guadagno, i giocatori potranno decidere se distribuire il guadagno tra gli investitori o tenerli all'interno della compagnia, di fatto influenzando il prezzo delle azioni. L'ultima fase è una fase di preparazione per il nuovo turno.

Rallyman: GT
Gioco di corse tira il dado e muovi. NO! Aspetta!!! Non è il gioco dell'oca e la cosa buffa è che i creatori stessi lo definiscono un tira e muovi, ma in un modo totalmente diverso e molto più strategico! Allora, si può giocare fino a 6 e a inizio partita si pescano i token velocità che indicano l'ordine di partenza. Ora, ogni giocatore ha a disposizione 6 dadi marcia, 2 dadi velocità costante e 4 dadi freno. Nel proprio turno, considerando la marcia che stiamo utilizzando, dovremo posizionare dadi a formare una traiettoria. Normalmente è possibile salire o scendere di una marcia, con i bianchi si mantiene quella marcia, mentre con i rossi è possibile scalare 2 marce. Ma facciamo un esempio: ho finito il turno seguente in seconda marcia, ora posiziono il dado marcia 3 nella casella successiva che voglio occupare, poi il dado marcia 4, poi il dado marcia 5, poi voglio scalare in 3 perchè c'è una curva quindi utilizzo un dado rosso, poi utilizzo un dado bianco per continuare in 3. Se avete giocato al cube-building Automobiles, diciamo che il flusso è lo stesso, ma invece di avere la traiettoria influenzata dai cubi che abbiamo pescato, siamo noi a decidere utilizzando i dadi. Dunque, una volta scelta la traiettoria e piazzato i dadi arriva il bello, il lancio dei dadi! Ogni dado, contiene 1 faccia su 6 che indica il segnale di warning. Se nel tirare i dadi troviamo 3 o più warning, perdiamo il controllo della macchina e andiamo fuori strada, prendendo tanti token danno in base alla velocità e al tipo di terreno. Ed è proprio qui che avviene un'altra importante decisione. Possiamo decidere di tirare i dadi uno a uno e fermarci quando vogliamo, quindi senza tirare i dadi restanti e spostarci delle caselle dei dadi tirati, oppure possiamo decidere di sfidare la fortuna e lanciarli tutti insieme. In questo caso, se abbiamo successo, prenderemo tanti token concentrazione quanti i dadi utilizzati. I token concentrazione possono essere utilizzati nei turni successivi insieme ai dadi per avere dei successi automatici. Be', spero di essere stato chiaro :) Il gioco ha 32 tessere tracciato doppia faccia, con tratti urbani e non; le plance giocatore danno la possibilità di scegliere le gomme da asciutto o da bagnato. Inoltre lungo il tracciato sono presenti delle tessere con dei numeri che indicano la velocità massima con cui è possibile attraversarle in sicurezza. Alla fine del movimento, posizioneremo un token velocità del nostro colore con il valore di marcia con cui abbiamo terminato. Nel turno successivo agisce per primo chi ha la marcia più alta, in caso di parità chi sta più avanti nel percorso, in caso di parità chi sta nella corsia interna.

Assassin's Creed: Brotherhood of Venice
Dopo V-Commandos, ecco che Triton Noir si presenta alla sua seconda campagna KS con un altra IP presa dal mondo dei videogiochi. AC:BoV è ambientato intorno al 1509, è un gioco cooperativo, dove i giocatori nei panni di assassini cercano di creare il quartier generale della fratellanza a Venezia, dopo che Ezio Auditore da Firenze è riuscito a sconfiggere Cesare Borgia e i suoi alleati negli avvenimenti accorsi tra AC:Brotherhood e AC:Revelation. I giocatori saranno chiamati a utilizzare le loro abilità di assassini in modo strategico per adempiere a missioni senza farsi scoprire. I giocatori si ritroveranno a fronteggiare i Templari. Il gioco si svolge in turni suddivisi in fasi. Prima gli assassini pescano una carta evento, poi a turno incominciano a eseguire le azioni che comprendono: muoversi, attaccare con un arma, attaccare con la lama nascosta, utilizzare la propria abilità, utilizzare equipaggiamento, nascondere un cadavere, scalare una torre oppure salvare un'azione per il turno successivo. Nel fare ciò devono cercare di rimanere nell'ombra il più possibile, in modo da non far scattare l'allarme. Finito il turno degli assassini, tocca alle guardie che potranno chiamare rinforzi (di più e più forti in caso di allarme), muoversi verso un assassino in vista, attaccare. Per avere successo gli assassini devo compiere gli obiettivi descritti nel libro delle missioni (alcuni sono opzionali) per poi uscire dalla mappa e tornare nel quartier generale, dove potranno scambiare il loro bottino, curarsi, addestrare reclute e così via. Che dire? L'ambientazione del gioco traspira ovunque, le miniature sono ben fatte e sono TANTE! Il pledge base sta a circa 105 euro a cui è possibile aggiungere l'espansione Roma con altri 4 assassini, utilizzabili anche nella campagna base, e nuovi nemici specifici per l'espansione tra cui guardie papali e seguaci. Consegna prevista? Giugno... 2020...

Try Before You Pledge

Miner's Lagoon (KS, TT)
No, non è un errore, hanno rilanciato la campagna :)
Piazzamento lavoratori e gestione risorse per questo gioco strategico che ci mette nei panni di una corporazione mineraria. Il nostro obiettivo è quello di diventare i più ricchi della laguna, cercando di costruire il nostro team di minatori e mercanti, scavare gallerie, raccogliere risorse e venderle al mercato.

7 commenti:

  1. Ciao, di Reichbuster è disponibile il regolamento. Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Ciao! So ho bid to Che c era I'm regolamento, ma di solito non vado mai a leggerli a meno che devi cercare un dettaglio riguardo una regola in particolare. Credo che sia buona norma dare una idea generale del gioco direttamente sulla pagina della campagna. Poi per chi volesse può approfondire

    RispondiElimina
  3. Oak & Iron... attenzione che esiste un gioco del 2013 che si chiama Iron and Oak... magari è una riedizione? https://boardgamegeek.com/boardgame/62226/iron-and-oak

    RispondiElimina
  4. Manca l'unico progetto di cui vale la pena parlare..:
    Tales of Evil!!!!
    https://www.kickstarter.com/projects/1451101630/tales-of-evil-the-80s-horror-board-game-experience/?ref=kicktraq

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Davide! Di solito nella puntata parlo delle campagne in scadenza fino alla prossima puntata. Tapas od e il è stato appena lanciato ma tranquillo che quando arriverà ne parlerò :)

      Elimina
  5. Con la riedizione di Luna sarà possibile vedere anche la localizzazione italiana?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo nella campagna KS non fa alcuna menzione di regole in altre lingue, nelle FAQ dicono che le regole e carte d'aiuto saranno solo in inglese e tedesco.

      Elimina

Powered by Blogger.