[Librogame] The Necronomicon Gamebook: Dagon

Scritto da Chrys.

Essendo appassionato sia di Lovecraft che di librogame ho avuto la fortuna di leggere in anteprima questo titolo che l'editore mi ha anticipato nella sua edizione brossurata.

D'altro canto in questa nuova primavera dei librogame (che personalmente aspettavo da tempo ^__^) era inevitabile che prima o poi qualcuno facesse l'abbinamento tra i Miti ideati dal grande H. P. Lovecraft e i librogame... anche perché oggi lo zoccolo duro dei lettori di questi ha un'età media decisamente più alta e può sicuramente apprezzarli.

Ed eccoci quindi a parlare di questo The Necronomicon Gamebook, e in particolare del suo primo volume: Dagon... che a giudicare dall'andamento del kickstarter ad esso associato (sotto ne parleremo meglio) sarà sicuramente il primo di una lunga serie. ;)

Il libro è stato ideato da Officina Meningi ed è stato scritto da Valentino Sergi, ma il progetto vede la luce grazie a una stretta collaborazione tra loro, Wahtari Studio e Gomma... ed è prodotto dalla Scuola Internazionale di Comics di Padova.

Percorrerai le vie di Kingsport, ti confronterai con creature mostruose, esplorerai territori da incubo e valicherai il confine che divide sogno e realtà. Riuscirai a impedire che il rito di Yule si compia, salvando l’umanità da un destino raccapricciante, o impazzirai prima?

TIPOGRAFICAMENTE PARLANDO...
Si tratta di un librogame abbastanza sottile (abbiamo circa 80 paragrafi di storia più quelli delle Terre del Sogno) ma dal formato più grande di quelli classici, essendo un A5, ma il prezzo è anch'esso contenuto, dato che al momento parliamo 10€ spedizione inclusa.
La copertina è a colori mentre dentro il volume è in scala di grigi anche se va sottolineato come praticamente non esistano pagine bianche... anche dove non vi sono illustrazioni è presente un background pergamenato grigio chiaro come per dare l'idea di sfogliare un vecchio libro (il che allo stesso tempo rende più piacevole la lettura). 
Anche le illustrazioni interne sono molto belle grazie ll'impegno di Alberto del Lago e di Jacopo Schiavo... usano due stili molto diversi (uno pittorico e l'altra più con un tratto che ricorda lo schizzo a matita) ma entrambi molto belli e ben calzanti.


ENTRARE IN PRIMA PERSONA NEI "MITI"
Iniziamo col dire che a differenza di quanto fatto da molti altri editori, che hanno prodotto nuove edizioni di titoli vecchi o tradotto titoli di 20 anni fa mai arrivati in Italia, in in questo caso siamo davanti ad una produzione completamente originale e al 100% italiana.

Si tratta anche di un progetto interessante perchè riproduce non solo l'ambientazione ma anche lo stile letterario di Lovecraft, in particolare ispirandosi a tre sue opere (Dagon, Il Rituale, Il Segugio) quindi quello che ne risulta è un racconto estremamente fedele al maestro non solo nei toni, ma anche nei termini usati, nello stile e nella struttura delle frasi.

Come accennato si rivolge ad un pubblico maturo perché a differenza di altri librogame dagli approcci più eroici qui ci troveremo, nel pieno rispetto dei canoni lovecraftiani, in un vortice di follia e situazioni grottesche e angoscianti da cui sarà difficile districarsi e a causa delle quali ci troveremo sempre più a scivolere verso la follia. Non diementichiamoci che molti dei protagonisti dei Miti di Cthulhu sono finiti morti o in una camera imbottita con addosso una camicia di forza. ;)



MECCANICHE DI GIOCO E PECULIARITA'
Il regolamento è semplice da imparare ma estremamente efficace e mirato.
Avremo due caratteristiche principali: il Vigore, che indica forza e capacità nei combattimenti, e la Volontà, che determina quanto siamo inclini o meno a perdere il controllo. 
A questi due valori sono da aggiungere i punti resistenza (arrivati a zero moriremo) e il livello di follia, gestito con una serie di stati progressivi che vanno da "equilibrato" fino a "delirio"; il nostro livello di follia incide sia sulle caratteristiche base (soprattutto sulla volontà) che sul nostro rapporto con le Terre dei Sogno.


Le Terre del Sogno
Ogni qualvolta vorremo (eccetto durante i combattimenti) potremo decidere di fermarci e far assopire il nostro personaggio per recuperare 3 punti resistenza. Questo comporterà però il tiro di 1d6 (un dado da sei facce) a cui sommeremo eventuali modificatori legati al nostro livello di follia... il numero ottenuto sarà il paragrafo da leggere tra quelli della sezione "Le Terre del Sogno" per sapere cosa ci succede. Potremmo avere un sonno relativamente "tranquillo" ma anche incubi o persino vivere esperienze decisamente più reali e pericolose, con conseguenze che si trascineranno nella realtà di gioco. ^__^


Prove e combattimenti
Le prove sulle abilità (ad esempio per mantenere a calma o per sfondare una porta) consistono semplicemente nel lancio di 1d6 a cui sommeremo il nostro valore di Volontà/Vigore. 
I combattimenti invece comportano il lancio sempre di 1d6 a cui sommeremo il bonus dato da eventuali armi e il nostro valore di vigore e da cui sottrarremo la forza dell'avversario... il risultato lo confronteremo con una tabella dove scopriremo quante ferite riceviamo noi e quante l'avversario. Sembra complesso a scriverlo ma è veramente molto semplice... inoltre in questo modo le situazioni in cui solo l'avversario subirà ferite è abbastanza raro (non stiamo mica fronteggiando gattini) e allo stesso tempo anche un brutto tiro un danno ce lo farà quasi sempre infliggere, anche se ne pagheremo un prezzo alto.

KICKSTARTER
Questo librogame esula, al momento, dai canali tradizionali di distribuzione libraria... per chi non l'ha acquistato a Lucca Games, attualmente è attiva una campagna kickstarter che vi permette di riceverlo a 10€ spedizione inclusa (copertina morbida) oppure a 15€ spedizione inclusa (copertina rigida);  entrambi sono degli "early bird", il che significa che sono offerte limitate ad un massimo di acquisti, ma mentre scrivo c'è ancora posto.

E per chi preferisse la versione digitale, sempre su kickstarter questo librogame è anche acquistabile in pdf a 5€.

E' anche possibile acquistare a 5€ un set che include un dado "cthuloide", una matita a tema e un diario dell'avventuriero (credo sia un blocchetto con schede personaggio e spazio per gli appunti).
Sono anche stati sbloccati alcuni stretch goals, tra cui uno sketchbook e una bellissima mappa di Kingsport (che vorrei tantissimo *__*) ma per informazioni più aggiornate vi rimando alla pagina del kickstarter. 

CONSIDERAZIONI FINALI
Ho molto apprezzato l'esperienza di questo titolo e dovrete avventurarvi più di una volta per le strade di Kingsport prima di venirne a capo... o meglio, prima di venirne a capo relativamente indenni e con un finale "positivo". Spero sinceramente che si tratti dell'inizio di una lunga serie.

L'atmosfera lovecraftiana è resa egregiamente e per me (come per molti amanti del genere) questo è uno dei fattori più importanti, nonchè la ragione per cui, ad esempio, adoro Le Case della Follia ma non apprezzo molto Arkham Horror; questo librogame tratta l'argomento perfettamente sia nei toni che nella forma di scrittura utilizzata. Ho apprezzato anche il fatto che molti finali negativi descrivano gli eventi nei dettagli, risultando dei finali di racconto a tutti gli effetti... anzi, dei tipici finali dell'autore.

Per tutta la storia ci troveremo a dover trovare il giusto equilibrio tra ignorare cosa vediamo o scopriamo (per paura delle conseguenze) e l'osare il proibito, consci che solo immergendoci almeno in parte nell'orrore potremo trovare le chiavi per comprenderlo e, se siamo fortunati, gli strumenti per respingerlo.

Per i primi paragrafi ci si sente un po' spiazzati perchè la narrazione all'inizio non ci dice quasi nulla di chi siamo ma questo è parte del fatto che, in un certo senso, più che interpretare il personaggio di un gioco stiamo leggendo uno dei racconti di Lovecraft, plasmando con le nostre scelte l'andamento della storia.

Non saprei dire se il titolo sia meno apprezzabile da chi non conosce i racconti di Lovecraft... ci ho pensato a lungo perché se da un lato chi ha letto i suoi scritti riconoscerà luoghi e personaggi, dall'altro chi ne è totalmente all'oscuro avrà un'esperienza in cui tutto é nuovo e misterioso, e magarì avrà voglia di leggere qualche racconto originale dell'autore. Data la mia indecisione probabilmente questo librogame si adatta a tutte e due le tipologie di lettore. ^__^

Cercando bene l'unica pecca che posso dare al titolo è quello di essere un libro breve... non brevissimo quanto potrebbe sembrare e sicuramente abbastanza letale da doverlo affrontare più volte (a riguardo vi suggerisco caldamente di non usare trucchetti ma di riaffrontare l'avventura da capo ad ogni sconfitta/morte/follia anche per assaporare fino in fondo il panico davanti a certe scelte).

Va comunque detto che 10€ per riceverlo a casa spedito non sono tanti e che questo è un primo volume... se viene accolto bene è probabile che in futuro ci troveremo davanti a qualcosa di più corposo all'interno della stessa collana.


2 commenti:

  1. Ne avevo letto in Tana e ho fatto il pledge dell'e-book!
    Donato

    RispondiElimina
  2. Grazie una bella recensione e libro acq a Lucca :)

    RispondiElimina

Powered by Blogger.